Oggi è mer ago 22, 2018 07:14 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 9 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer apr 12, 2006 09:27 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:04 pm
Messaggi: 6
Sono contento per la nostra vittoria seppur troppo risicata.<BR>Segnalo tuttavia che non ho potuto votare perché lavoro a milano e sono residente nel Lazio e, per ragioni di lavoro, non mi è stato possibile raggiungere il mio comune.<BR>Vi chiedo pertanto come sia possibile che un americano che domicilia a New York abbia potuto votare, ed un cretino come me che domicilia a Milano no. Io impiegavo 8 ore con il treno, lui impiegava otto ore con l'aereo.<BR>Una riflessione per cambiare.<BR>Saluti cordiali


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer apr 12, 2006 10:29 am 
Amministratore

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:02 pm
Messaggi: 3976
Hai perfettamente ragione. <BR><BR>Come accennavo in altro intervento anche il ricercatore all'estero per lavoro ma senza aver ottenuto/richiesto la residenza perchè ritiene di restare fuori dall'Italia solo per un breve periodo non ha potuto esprimere il proprio diritto.<BR><BR>La legge sul voto degli Italiani all'estero va riformata con una visione più generale e complessiva del diritto di voto e del suo esercizio.<BR><BR>Buon Ulivo a Tutti!<BR><BR>sylvia


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer apr 12, 2006 10:31 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:02 pm
Messaggi: 25475
Non distrarti e svegliati prima la prossima volta!<BR><BR>Pretendi di cambiare le storture italiane non votando?<BR><BR>Sei tu che devi riflettere!<BR><BR>ciaoooooooooo


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer apr 12, 2006 10:43 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:03 pm
Messaggi: 1401
>Segnalo tuttavia che non ho potuto votare perché lavoro a milano e sono residente nel Lazio e, per ragioni di lavoro, non mi è stato possibile raggiungere il mio comune.<BR>---<BR><BR>Come italiano all'estero posso non solo votare ma anche dare consigli su come questi problemi (come quello che tu sollevi) vengono risolti negli altri paesi, i cosiddetti paesi normali. <BR><BR>Dove vivo per esempio (Svizzera) è possibile votare per posta. <BR>Tutti ricevono il matriale di voto a casa e possono scegliere se votare in anticipo per posta oppure andare al seggio, dove le schede verranno tibrate. <BR><BR>Soluzione possibile anche in Italia, ...... se le poste funzionano. <BR><BR>Soluzione possibile in un paese civile, dove non ci si scanna per accaparrarsi delle schede della nonna arrivate per posta per votare al suo posto. <BR><BR>Ma prima o poi contiamo di arrivarci, alla civiltà. <BR><BR>In Svizzera si sta sperimentando il voto referendario via SMS.<BR><BR>Sistemi di voto elettronico e di e-democracy sono allo studio in ogni paese avanzato. <BR><BR>Ci sono pro e conto in ogni soluzione, rischi compresi.<BR>Ma non per questo dobbiamo fermarci. <BR><BR>Ciao,<BR>Francesco


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer apr 12, 2006 10:52 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:04 pm
Messaggi: 6
Ma cosa dici, probabilmente non sai di cosa parli.<BR>Ho vissuto campagna elettorale e risultati con il cuore in gola per l'anzia e la preoccupazione.<BR>Sono lontano 850 km da casa ed il lunedi mattina dovevo lavorare.<BR>L'andata ritorno avrebbe richiesto 16 ore di lavoro.<BR>Sono un precario e quindi non parlarmi dei diritti da esercitare in questi casi previsti dai contratti di lavoro.<BR>Posso dire tranquillamente che non ho potuto votare ed avrei ben volentieri confidato in una normativa che me lo avesse consentito pur se richiedendomi anticipatamente degli adempimenti burocratici da effettuare.<BR>Dovrei sentirmi in diritto di essere io a lamentarmi e non certo tu a giudicare come pigro il mio comportamento.<BR>Ti segnalo inoltre, ma solo per mero scrupolo, che nonostante il sacrificio (che avrei fatto volentieri) comunque sia ci sarebbero stati costi per circa (120 euro) perché se ti informi sugli sconti ferroviari (come io ho comunque fatto prima di vedermi rifiutato il permesso) ti rendi conto che è meglio pagare il biglietto intero che produrre documetazione nei tempi e modi voluti da FS per ottenere lo sconto 60% sull'ordinario. Con l'ordinario peraltro ci volevano 20 ore per andata e ritorno.<BR>Impariamo a metterci nei panni degli altri prima di giudicare senza aver fatto una dovuta e saggia riflessione.<BR>Cordialità<BR>Claudio


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer apr 12, 2006 10:58 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:00 pm
Messaggi: 1696
ciao,<BR>avete ragione tutti, ma io mi sarei fatto a piedi la strada pur di votare prodi e mandare a casa l'ex presidente del consiglio.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer apr 12, 2006 11:02 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:04 pm
Messaggi: 6
Concordo perfettamente con quanto dici.<BR>Oggi con un username ed una password si può:<BR>fare qualsiasi transazione finanziaria;<BR>inviare dichiarazioni fiscali;<BR>fare raccomandate;<BR>aprire conti correnti;<BR>gestirsi le problematiche inps personali;<BR>ecc. ecc.,<BR><BR>Non posso credere che autenticandosi con procedure sicure sul ministero degli interni non si possa arrivare a votare con la tecnologia odierna ed a spese ridottissime.<BR><BR>Peraltro l'eventuale richiesta facoltativa di questo servizio una volta previsto, ti obbligherebbe a votare con questo metodo.<BR><BR>Quindi sarebbe possibile quantificare agevolmente chi non lo ha richiesto e prevedere molti meno seggi elettorali (che verrebbero concentrati nel paese) perché non posso e non voglio dimenticarmi gli anziani e altre persone che magari adorano il momento (non nego appassionante) di prendere matita e scheda ed isolarsi a votare tradizionalmente come sanno ed amano fare.<BR><BR>Cordialità<BR>Claudio


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer apr 12, 2006 11:08 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:04 pm
Messaggi: 6
Ammetto tuttavia di essermi dimenticato della problematica relativa alla garanzia del segreto di voto da esprimere (vedi la storia della mamma di Silvio) che a domicilio potrebbe essere guidata e suggerita da terzi.<BR><BR>Però il mio era comunque un modo per dire che soluzioni migliori per risolvere il problema sono oggi alla portata.<BR><BR>Vi informo inoltre che come me, so con certezza che hanno rinunciato a votare almeno una decina di miei conoscenti peraltro della nostra coalizione.<BR><BR>Saluti


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer apr 12, 2006 11:15 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:00 pm
Messaggi: 1696
ciao,<BR>e io mi ripeto, essendo in una diecina ed essendo le elezioni programmate da almeno 5 anni (con la data decisa ufficialmente da meno tempo ma ufficiosamente da mesi), ed essendo desiderosi di mandare a casa il nano ci si organizza per tempo e ci si fa il viaggio a/r per votare. comunque ognuno ha i suoi problemi


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 9 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010