Oggi è mer dic 13, 2017 09:52 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: I DOCENTI PRECARI E LE ELEZIONI POLITICHE
MessaggioInviato: ven feb 15, 2008 12:35 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 34
--------------------------------------------------------------------------------

I DOCENTI PRECARI E LE ELEZIONI POLITICHE
Il futuro dei docenti precari diventa sempre più incerto a causa di una politica che preferisce giocare con la vita delle persone invece di trovare delle soluzioni per migliorare l'esistenza dei cittadini.
il governo Prodi è caduto proprio quando avrebbe dovuto approvare la seconda tranche di 50.000 immissioni in ruolo (di un piano triennale che ne prevede 150.000), che avrebbe assicurato un lavoro stabile a molti precari e la continuità didattica a tanti studenti.
Il viceministro Bastico invita i precari a non preoccuparsi ma contemporaneamente filtra dal ministero la voce che la seconda tranche di immissioni in ruolo potrebbe essere inferiore alle 50.000 unità a causa dei minori pensionamenti di quest'anno.
I precari considerano le 50.000 assunzioni previste il minimo indispensabile per poter avviare un serio discorso sulla eliminazione della precarietà nella scuola; le immissioni potrebbero anche essere più di 50.000 se si facesse ricorso a nomine giuridiche che avrebbero effetto a partire dal settembre 2009 senza gravare sulle casse dello Stato.
Visto che il ministro ed il viceministro dell' Istruzione appartengono entrambi al Partito Democratico, la mancata attuazione delle 50.000 assunzioni previste quest' anno danneggerebbe il risultato elettorale del Partito di Veltroni.

Dall'altra parte politica arrivano pessime notizie per i precari della scuola.
Valentina Aprea, responsabile dipartimento scuola e formazione di Forza Italia, sottosegretario all' Istruzione con il ministro Letizia Moratti, oggi deputata ed autorevole candidata alla poltrona di viale Trastevere, invoca la scelta degli insegnanti da albi professionali regionali che comporterebbero l'abolizione della Graduatorie ad Esaurimento e la chiamata diretta dei docenti da parte dei presidi.
Tale forma di reclutamento abbasserebbe la qualità della didattica visto che sarebbe effettuata con criteri clientelari e nepotistici, con totale spregio dei diritti acquisiti da migliaia di precari che in tanti anni hanno consentito il corretto funzionamento delle scuole.

[i]I docenti precari chiedono quindi a tutte le forze politiche di destra, centro e sinistra che si presenteranno al voto il 13 e 14 Aprile: [/i]

1) Il rispetto del piano triennale di 150.000 immissioni in ruolo ed il varo di un successivo piano di assunzioni che esaurisca rapidamente le GaE senza i tagli previsti dalla Finanziaria

2) Un sistema di reclutamento che preveda il mantenimento delle Graduatorie ad Esaurimento per almeno il 50% delle future immissioni in ruolo, oltre al rifiuto di qualsiasi forma di chiamata diretta da parte dei Dirigenti Scolastici

I docenti precari voteranno considerando gli impegni presi dalle forze politiche: nelle Graduatorie ad Esaurimento sono presenti circa 300.000 precari che con il loro voto, unito a quello dei loro familiari ed amici, decideranno l'esito delle elezioni politiche del 13 e 14 Aprile.



I docenti delle associazioni

CIPNA (Comitato Insegnanti Precari Non Abilitati - www.cipna.it)
Comitato ruolo per il sostegno ruoloperilsostegno@libero.it
Forum PrecariSalerno (http://precarisalerno.forumup.it)
Forum Precariscuola (www.precariscuola.135.it)
Orgoglio Precario (www.orgoglioprecario.it)
Blog PrecariaMente (http://www.precariamente.ilcannocchiale.it/?r=87848)


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab feb 16, 2008 20:39 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 34
GRAZIE PER I TAGLI!!
http://rstampa.pubblica.istruzione.it/u ... 0&tipnav=1
:twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted:


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio feb 21, 2008 15:06 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 34
http://www.tecnicadellascuola.it/index. ... ction=view


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio feb 21, 2008 18:58 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 34
Valditara: il PDL non abolirà le graduatorie a esaurimento


Il senatore Giuseppe Valditara, responsabile scuola di AN, partito che alle prossime elezioni convergerà nella lista del PDL, risponde polemicamente alle voci che vorrebbero lo stesso PdL intenzionato ad abolire le graduatorie ad esaurimento degli insegnanti.

"Si tratta di una notizia del tutto priva di qualsiasi fondamento", ha dichiarato il senatore a Tuttoscuola. perchè "un'azione di questo tipo non solo sarebbe illegittima, e perfino incostituzionale, ma anche assurda. Che senso avrebbe, infatti, cancellare liste alle quali hanno avuto accesso persone con le competenze e i requisiti richiesti?"

Valditara tiene ad assicurare il suo "impegno personale affinché le persone inserite in queste graduatorie ossano accedere al più presto alla professione, cosa che non è stata garantita dal governo Prodi. Nell'ultima Finanziaria non vi erano infatti risorse per nuove assunzioni".

Per il futuro si rende invece necessaria "una riforma del sistema di reclutamento in linea con le migliori esperienze internazionali, che consenta di selezionare i migliori dei rispettivi corsi di laurea, con un numero programmato in relazione ai posti da coprire in quella determinata regione, investendo nel contempo su sistemi di retribuzione meritocratici. E' fondamentale infatti che anche lo stipendio sia legato alla preparazione e all'impegno di ciascun docente",
tuttoscuola.com giovedì 21 febbraio 2008

E IL PD COSA DICE SULLA SCUOLA??????????????????


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: rassegnazione
MessaggioInviato: ven feb 22, 2008 13:24 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 2
Caro GiuseppeSA,
continui, giustamente, a riproporre il quesito, ma ho la vaga impressione che non ti risponderà mai nessuno.
Cosa dovrebbero dirti? Che hanno già riformato la Scuola cambiando semplicemente nome ad una graduatoria (permanente - esaurimento) ? Tu sai benissimo che in realtà non è cambiato nulla ma ,loro potranno fregiarsi di questa "riformona" nella prossima campagna elettorale.
Questo è il male della politica di oggi caro Giuseppe, destra, sinistra e centro: la lontananza dai cittadini e dai loro problemi reali, che a volte sono di una semplicità disarmante.
Credo fermamente che non ci siano soldi per assumere 150.000 precari ed allora la cosa che mi fa imbestialire è il perché di quel decreto datato marzo 2007 con il quale si promettevano assunzioni in tempi ristretti di tutti i precari inseriti nella graduatoria ridenominata ad esaurimento?
La D.ssa Bastico ha di recente dichiarato che ora le assunzioni dipenderanno dai prossimi Governi (grazie che scoperta!) senza nessuna garanzia, ovviamente.
Caro Giuseppe rassegnati, le graduatorie hanno semplicemente cambiato nome, nessuno assumerà 150.000 persone in due anni, se avrai bisogno di cambiare provincia non lo potrai neppure fare grazie a quell'assurda norma inserita nel Decreto Fioroni.
Nulla di nuovo sotto il cielo.
Saluti.


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010