Oggi è gio ago 16, 2018 10:23 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Una Riforma Esclusiva
MessaggioInviato: mer dic 12, 2007 23:42 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:03 pm
Messaggi: 7
UNA RIFORMA ESCLUSIVA

1962: una riforma di grande coraggio politico e civile, innalza l'età dell'obbligo scolastico portando ad 8 gli anni di percorso uguale per tutti.
Mettendo al centro le esigenze dei giovani, viene integrata e capitalizzata anche l'esperienza (ed il personale) del vecchio avviamento professionale in un percorso di istruzione che valorizza le capacità di tutti nell'ambito di una nuova scuola media unica in grado di includere.

2007: una "riforma" ancora in via di definizione innalza l'obbligo di istruzione a 16 anni di età.
Mettendo al centro le esigenze della scuola (compresa quella privata), viene completamente ignorata l'esperienza di chi al di fuori di essa si è sistematicamente occupato, per conto delle Regioni, di fornire una formazione di base, oltre che professionale, ai giovani fuggiti o espulsi dai percorsi scolastici tradizionali. Tale riforma si limita infatti a definire un biennio "unitario" e gli istituti titolati a farne parte, escludendo categoricamente e sotto ogni forma, il contributo del personale e delle strutture della Formazione Professionale fino ad oggi coinvolte. Tale esclusione andrà definitivamente a regime tra qualche anno; il tempo necessario affinché i vari enti di FP (direttamente o indirettamente gestiti dagli Enti Pubblici delegati: Regioni e Province), attraverso licenziamenti, conversioni coatte in rapporti di lavoro atipici, incentivi all'esodo più o meno fasulli e colpi di mano di qualche governatore regionale e/o qualche amministratore locale, si liberino del proprio personale dipendente, ormai ridotto a poco più di 10.000 unità in tutta Italia.

In un paese avanzato o semplicemente normale, per intenderci, in un paese dove non si spreca niente, tantomeno le professionalità maturate negli anni dai lavoratori, sarebbe inconcepibile affrontare una operazione così complessa come l'innalzamento dell'età dell'obbligo di istruzione, escludendo proprio coloro che da decenni si confrontano quotidianamente con il drammatico fenomeno dell'abbandono e della dispersione scolastica, accumulando nelle strategie di contrasto e nelle metodologie d'insegnamento, un patrimonio di esperienza che non trova riscontro altrove.

RSU del CFP "Casilina" del Comune di Roma


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010