Oggi è sab apr 21, 2018 15:36 pm


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: PD vs CdL : una sfida possibile!
MessaggioInviato: mer gen 23, 2008 20:35 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 35
Probabilmente oggi Prodi salirà al Colle a rassegnare le dimissioni e con quasi altrettanta probabilità inizierà la campagna elettorale per il voto anticipato, che però potrebbe tenersi dopo il referendum, come richiesto oggi dai referendari al Presedinte della Repubblica.
Fra le impotesi più accreditate c'è quella del PD e della Snistra Arcobeleno che farebbero corsa solitaria.
Il PD può vincere la sfida contro la CdL per svariati motivi:

Omogeneità e garanzia di Governabilità: correndo da solo e non avendo alleati con cui litigare sarebbe più credibile della CdL eterogenea e con molte contraddizioni. Un alternativa da preferire ad un governo di destra,certament pessimo e con leggi ad personam e pronto ad implodere per lsue contradizioni interne e rimandarci nuovamante alle urne fra 2 anni. Diviso all'opposizione figuriamoci al Governo e con dentro malstelal e Dini! Starebbero continuamante ai ferri corti con la Lega!

Credibilità del leader: Veltroni stando ai sondaggi gode di maggiore credibilità di Berluscono oltre che essere 15 anni più giovane del suo stra-logorato avversario. Inoltre per Veòtroni è la prima candidatura per Berlòusconi la 5a consecutiva e in 2 casi ha già perso. Anche a destra saranno stufi.

Appoggio sindacati e parti sociali: il PD gode di maggior stima presso sindacati, inoltre ha fato accordi con alcune parti sociali che devono essere portati avanti. Dunque costì lo appoggeranno in campagna elettorale.

Frammentazione del voto: l'attuale legge o quella che uscirebbe dal referendum essendo prporzionale porterà ad ua frammentazione del voto che renderà difficle le cose ai grandi partiti, spcie se coalizzati con i piccoli che possono riccattare ed aggirare lo sbarramento del 4% con linte unificate.

42% di indecisi: quasi la metà degli italiani secondo i sonddaggi deve ancora decidere chi votare e 1/3 di loro sono delusi del csx che possono essere riportati alle urne. Il PD inoltre può sottrarre voi ti agli ex alleati. la partita dunque è tutta aperta!

Unica alternativa a Berlusconi o quasi: il PD è l'unica alternativa a Berlusconi o per lo meno è l'unico che può batterlo ora. Quindi chi non vuole silvio non ha scelta!

Voto di protesta: La Snistra Arcobaleno riscuote molte simpatie nella classe operaia, decisamente irritata dei centristi e dalla Chiesa nonchè, e correndo da sola può fare un exploit di voti tra gli indecisi sottraendoli al cav e alla Lega considerato che la classe operaia oltre che essere numerosa è cncentrata la centro-nord.

Multipolarismo e tecniche elettorali: in una situazione con molti partit e coalizioni non si avrà una campagna bipolare nel 2006 e negli anni precedenti, ma un tutti contro tutti, che con il clima attuale si configura come quello che gli americani chmano helter skelter.
In questa situazione la tecnica Berlusconiana non è efficace mentre la sinistra puntando ai contenuti e trae vantaggio proprio da queste situazioni.

Prospettive post voto: il PD, in caso di vittoria oltre che non poter litigare con nesuno godrebbe comunque di un certo appoggio esterno della sx radicale che sarà parte dell'opposizione e rendendo meno pericolosi il cdx.

In conclusione diciamo che al PD basta arrivare la 40% ed oggi è al 30% , per vincere, considerato che per gli stessi motivi sopra elencati anche la sx radicale può fare bene ed arrivare la 15-20%!
E poi diciamolo francamante: Shroedere correndo solo recuperò alle ultime politiche tedesche 18 punti, Berlusconi nel 2006 ne recuperò 10. Perchè non può salire alche il PD?
Ovviamante il leader Veltroni che è anche carismatico non deve perdere tempo o darsi per vinto ma infondere ottmismo fra gli elettori di csx.
Inoltre è necessario scaricare le responsabilità tutte su Mastella e Dini e fare una campgna ad hoc contro la lega al nord, popoloso quindi ampio bacisno di seggi , necessari, con questa legge, soprattutto al Senato.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 23, 2008 22:36 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:03 pm
Messaggi: 227
Piccolo problema: metà dei media sono di Berlusconi, e l'altra metà ne subisce l'influenza.
Se il PD correrà da solo, non avendo più l'argomento dei "comunisti" da spendere, Berlusconi dispiegherà tutte le sue forze per imbastire la più grande campagna elettorale mai pensata.
Non credo che la Sinistra-Arcobaleno, sempre se arriva al voto unita, possa raccogliere più del 12-13%.
E il PD secondo me arriva massimo massimo al 35%, se fa un'ottima campagna. Può bastare per arrivare al Governo se fanno coalizione, contando che l'Italia dei Valori potrebbe arrivare al 4-5% intercettando il voto dei "grillini", ma sarebbero voti sottratti perlopiù alla Sinistra-Arcobaleno e al PD stesso.

Ma è uno scenario molto ottimista, probabilmente se anche vinciamo lo faremmo con un margine non superiore all'1%.
Dall'altra abbiamo Berlusconi che di questi tempi sembra avere il 30%, AN che ha sempre il suo 10% di fedelissimi, la Lega che minimo a un 4% in genere ci arriva, poi c'è l'UdC che chi lo sa a questo giro quanto prende, poi c'è La Destra di Storace che catalizzerà i voti di tutti i gruppi fascisti tipo Forza Nuova, oltre che a un pezzettino di AN...

Insomma, sarà già dura vincere coalizzati; per me divisi andiamo al massacro, se la CdL è compatta.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio gen 24, 2008 20:32 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 35
Intanto 35+12+4 fà già 51,quindi CdL cala a 49 e non è utopia.
IL PD può intercetare i voti degli ex alleati di centro Dini e Mastella.
Ricordati che negli ultimi 40 giorni c'è la Par Condicio e che quindi in TV non avremo più uno scontro bipolare ma un ammucchiata che oscurerà Berlusconi.
Considera anche la mareo di listarelle che faranno disperdere molti voti quindi i grandi partiti se si coalizzano perdono una barca!


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven gen 25, 2008 00:19 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 6639
Malcom1975 ha scritto:
Intanto 35+12+4 fà già 51,quindi CdL cala a 49 e non è utopia.
IL PD può intercetare i voti degli ex alleati di centro Dini e Mastella.
Ricordati che negli ultimi 40 giorni c'è la Par Condicio e che quindi in TV non avremo più uno scontro bipolare ma un ammucchiata che oscurerà Berlusconi.
Considera anche la mareo di listarelle che faranno disperdere molti voti quindi i grandi partiti se si coalizzano perdono una barca!


12% la sinistra radicale??? Ma che vi siete fumati?


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: il pd deve correre da solo
MessaggioInviato: ven gen 25, 2008 01:44 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 6
l'unico modo affichè il PD possa governare seriamente è che vada da solo alle elezioni prossime, così non dovendo cedere a nessun ricatto di nessuno partitino nè di sinistra nè di centro. inoltre penso che correndo da solo alle elezioni il PD possa raggiungere delle percentuali molto più alte di quelle che raggiungerebbe se fosse in coalizione con la "cosa rossa", perchè molti elettori con idee democratiche e liberali non accetterebbero di nuovo un governo di coalizione, come quello di Prodi, invece affiderebbero molto più volentieri il loro voto a un unico partito forte e capace di decidere bene per l'Italia. molti voti perderebbe veltroni se correrà alle prossime elezioni con i comunisti...

prima di tutto però ci vuole una nuova legge elettorale, new election rules affermava oggi The Times, che avvantaggi i grandi partiti e sbarri le porte del parlamento ai partitini, che creano instabilità e incapacità di governare sia a destra che a sinistra...


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven gen 25, 2008 19:21 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:03 pm
Messaggi: 227
FabioPD ha scritto:

12% la sinistra radicale??? Ma che vi siete fumati?


Alle ultime elezioni:
Rifondazione 5,8%
Comunisti Italiani 2,3%
Verdi 2,1%

Totale 10,2%
Se aggiungi Sinistra Democratica, almeno all'11 ci arrivano.
Sempre che non abbiano perso parecchi voti, ma a favore di chi? Non so se il PD possa assorbire molti voti da sinistra, più probabile che lo faccia fra i centristi e i lib-dem.


kandiski ha scritto:
inoltre penso che correndo da solo alle elezioni il PD possa raggiungere delle percentuali molto più alte di quelle che raggiungerebbe se fosse in coalizione con la "cosa rossa", perchè molti elettori con idee democratiche e liberali non accetterebbero di nuovo un governo di coalizione


Per governare da solo, partendo dal consenso di oggi, il PD deve convincere e spostare verso di sè un ulteriore 20% dell'elettorato, ovvero circa 8 milioni di persone che oggi votano a destra.
Perchè se la Cosa Rossa si presenta da sola, difficilmente perderà voti a favore del PD. E l'Italia dei Valori in questi anni è più probabile che sia cresciuta, dopo gli efficaci distinguo di Di Pietro e il suo sodalizio con Grillo. L'Udeur ha la sua roccaforte inespugnabile a Ceppaloni e dintorni, e anche se si prendessero tutti i suoi voti sarebbero comunque solo 1,4%.
Quindi i voti vanno presi a destra; e in particolare dall'UdC e FI, visto che chi vota AN e Lega non credo che voterà mai Veltroni.
Prendere 8 milioni di voti fra UDC e FI significa praticamente intercettare tutti i voti dell'UDC e metà di quelli di FI. Non mi sembra uno scenario realistico.

Tutto questo vale in un contesto proporzionale.

Se ci fosse un maggioritario vero, al 100%, allora presentandosi da soli si potrebbe vincere. Ma temo che in Italia il maggioritario puro non esisterà mai.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven gen 25, 2008 20:07 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 6639
Garbuglia ha scritto:
FabioPD ha scritto:

12% la sinistra radicale??? Ma che vi siete fumati?


Alle ultime elezioni:
Rifondazione 5,8%
Comunisti Italiani 2,3%
Verdi 2,1%

Totale 10,2%
Se aggiungi Sinistra Democratica, almeno all'11 ci arrivano.
Sempre che non abbiano perso parecchi voti, ma a favore di chi? Non so se il PD possa assorbire molti voti da sinistra, più probabile che lo faccia fra i centristi e i lib-dem.


kandiski ha scritto:
inoltre penso che correndo da solo alle elezioni il PD possa raggiungere delle percentuali molto più alte di quelle che raggiungerebbe se fosse in coalizione con la "cosa rossa", perchè molti elettori con idee democratiche e liberali non accetterebbero di nuovo un governo di coalizione


Per governare da solo, partendo dal consenso di oggi, il PD deve convincere e spostare verso di sè un ulteriore 20% dell'elettorato, ovvero circa 8 milioni di persone che oggi votano a destra.
Perchè se la Cosa Rossa si presenta da sola, difficilmente perderà voti a favore del PD. E l'Italia dei Valori in questi anni è più probabile che sia cresciuta, dopo gli efficaci distinguo di Di Pietro e il suo sodalizio con Grillo. L'Udeur ha la sua roccaforte inespugnabile a Ceppaloni e dintorni, e anche se si prendessero tutti i suoi voti sarebbero comunque solo 1,4%.
Quindi i voti vanno presi a destra; e in particolare dall'UdC e FI, visto che chi vota AN e Lega non credo che voterà mai Veltroni.
Prendere 8 milioni di voti fra UDC e FI significa praticamente intercettare tutti i voti dell'UDC e metà di quelli di FI. Non mi sembra uno scenario realistico.

Tutto questo vale in un contesto proporzionale.

Se ci fosse un maggioritario vero, al 100%, allora presentandosi da soli si potrebbe vincere. Ma temo che in Italia il maggioritario puro non esisterà mai.


E' da anni che si cerca di portar via voti a fi e udc: non ce l'ha mai fatta nemmeno un partito come la Margherita.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven gen 25, 2008 22:14 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:03 pm
Messaggi: 227
Appunto.
Quindi andare da soli adesso equivale ad una sconfitta certa, come nel 2001.
Magari sarebbe andato bene correre da soli nel 2011, se il Governo fosse durato 5 anni. Forse allora ci sarebbero state le condizioni. Ma adesso non ci sono. Si può fare a meno di qualche pezzo per rendere la coalizione più omogenea, come l'Udeur, i diniani, Sinistra Critica di Turigliatto, magari il partito di Fernando Rossi, forse l'Italia dei Valori che pare voler correre da sola. La Sinistra-Arcobaleno però è un pezzo irrinunciabile della coalizione se si vuole avere qualche speranza; ma devono assolutamente aggregarsi in fretta perchè non ci si può presentare di nuovo alleati con tre partiti comunisti, di cui due superano appena lo sbarramento del 2%.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab gen 26, 2008 12:36 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 378
Malcom1975 ha scritto:
Ricordati che negli ultimi 40 giorni c'è la Par Condicio e che quindi in TV non avremo più uno scontro bipolare ma un ammucchiata che oscurerà Berlusconi.


Ma tu ritieni la Par Condicio una garanzia? Non hai visto come si è schierato il TG5 da quando è arrivato Mimun? Fra un mese vedrai la Parodi con la spilla di FI mentre anticipa le notizie... Hanno persino fatto passare la condanna di Cuffaro come una marachella, l'altra sera. Mi lamentavo di Rossella, ma il TG5 sinceramente non è mai stato così di parte come adesso.


(*) Edit: ieri sera hanno tentato di farci credere che l'intenzione di Berlusconi di modificare la legge sulle intercettazioni solo per i reati di mafia, camorra e terrorismo fosse una cosa giusta e quindi nell'interesse di tutti i cittadini.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab gen 26, 2008 17:18 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:03 pm
Messaggi: 227
Malcom1975 ha scritto:
Ricordati che negli ultimi 40 giorni c'è la Par Condicio e che quindi in TV non avremo più uno scontro bipolare ma un ammucchiata che oscurerà Berlusconi.


Inoltre se vai a vedere i dati prima delle elezioni 2006 scoprirai che i TG sia della RAI sia di Mediaset hanno sistematicamente sforatola par condicio a favore del centrodestra, beccandosi solamente un "ammonimento" dall'Authority. Ma ormai l'effetto era stato raggiunto.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab gen 26, 2008 17:22 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 6
Malcom1975 ha scritto:

(*) Edit: ieri sera hanno tentato di farci credere che l'intenzione di Berlusconi di modificare la legge sulle intercettazioni solo per i reati di mafia, camorra e terrorismo fosse una cosa giusta e quindi nell'interesse di tutti i cittadini.


si sono rimasto allibito pure io al sentire questa notizia. ci voglio far passare ciò che ha detto Berlusconi come una cosa giusta e da fare, quando in Italia sono molte altre le cose che andrebbero fatte...mah!...


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom gen 27, 2008 20:54 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 35
«Veltroni è il più popolare»
«Se scende in campo lui, Berlusconi non potrà ricandidarsi»
Sondaggisti: «Veltroni è il più popolare» Secondo i responsabili dei
principali istituti demoscopici il sindaco di Roma è il candidato con
più chances: «Può arrivare al 40%»


ROMA - I sondaggisti non hanno dubbi, Mannheimer, Weber, Piepoli e
Buttaroni concordano: «È il più popolare, può arrivare al 40%». E il
centrodestra dovrà adeguarsi perchè il sindaco di Roma rappresenta la
novità e non è detto che Berlusconi sia il suo sfidante.
MANNHEIMER - «È sicuramente il più popolare tra la gente, con lui
qualunque obiettivo è possibile, anche il 40%. Ma tutto dipenderà dalla
campagna elettorale». Così Renato Mannheimer spiega gli obiettivi
futuri del Partito democratico con alla guida Walter Veltroni. Secondo
il sondaggista, che collabora con il Corriere e con Bruno Vespa, anche
l'opposizione «dovrà adeguarsi perchè il sindaco di Roma è molto
diverso dagli altri leader del centrosinistra e insisterà molto sui
suoi temi». Accanto a Veltroni, Berlusconi apparirebbe un candidato
vecchio? «Certamente sì, ma ripeto, l'apparenza conta ma dipende da
cosa si dice o si fa in campagna elettorale».
PIEPOLI - Veltroni segretario del Pd «lo vedo bene, ora il Partito è
tra il 26-28%, ma con lui può arrivare al 40%». Lo dice il sondaggista
Nicola Piepoli che spiega: «Veltroni garantisce di sicuro 4 punti in
più se c'è mentre senza di lui ce ne sono almeno 4 in meno». È la carta
che «cambia la partita e i giocatori: Berlusconi non potrà ricandidarsi
contro di lui». L'avversario del centrodestra con maggiori chance di
competere con l'attuale sindaco di Roma «è- secondo Piepoli- Casini».
WEBER - È della stessa idea anche il presidente dell'Swg, Roberto
Weber, che non ha dubbi: «Veltroni cambia la partita e può far
rivincere il centrosinistra conquistando il 35%» delle preferenze.
Anche lui non crede alla sfida con Berlusconi, ormai alla quarta sfida
consecutiva, e lancia «Gianfranco Fini».
BUTTARONI - Chi invece pensa che il jolly Veltroni da solo non basti è
il politologo esperto di flussi elettorali, Carlo Buttaroni: «Il
sindaco di Roma piace, incontra il favore del pubblico, ma il consenso
elettorale poi dipenderà dal processo con cui si arriva al Partito
democratico». Secondo Buttaroni il Pd «è un'equazione, è tutto calato
dall'alto. E proprio la meccanicità del processo che si è attivato
frena l'idea iniziale. Quindi- insiste- è eccessivo pensare che
Veltroni sia il salvatore». E l'opposizione come reagirà? «Berlusconi
sta già pensando al suo successore- risponde- ma finchè il suo indice
di popolarità sarà così alto, lo sfidante sarà lui».

21 giugno 2007
Fonte: http://www.corriere.it/Primo_Piano/Poli ... roni.shtml

Sondaggio regalo: il 95% degli elettori del centro-sinistra lo rivoterà!
http://www.clandestinoweb.com/?option=c ... ew&id=5556


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun gen 28, 2008 20:58 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 15
i media sono tutti di berlusconi??????????/// ma di che cosa state parlando?????????????? solo rete 4 si puo' definire un canale di parte...ma nn gli altri...


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun gen 28, 2008 20:59 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 15
cosa dovrei dire a proposito di ballaro' , annozero , tg3 ....


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar gen 29, 2008 16:34 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:04 pm
Messaggi: 1911
erikinho ha scritto:
i media sono tutti di berlusconi??????????/// ma di che cosa state parlando?????????????? solo rete 4 si puo' definire un canale di parte...ma nn gli altri...


Ma in che paese vivi????

Saluti Perrynic


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010