Oggi è mer giu 20, 2018 19:20 pm


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Borsa iraniana del petrolio = fine dell'era del dollaro
MessaggioInviato: gio feb 07, 2008 01:23 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:00 pm
Messaggi: 74
[color=darkblue]Venghino, siore e siori, venghino all'apertura dalla Borsa Iraniana del Petrolio ...

(Ingresso vietato ai cani e ... ai dollari!)


Quando sarà a regime la Borsa del Petrolio, e quindi il commercio del petrolio e del gas naturale in valute diverse dal dollaro, sarà sicuramente un ennesimo duro colpo per quest'ultimo, forse decisivo.

Indebolito dall'enorme debito pubblico americano, dai continui attacchi alla sua egemonia (vedasi la creazione della Banca del Sud, da parte degli Stati sudamericani che hanno scelto di troncare con FMI e Banca Mondiale), e dalla crisi economica appena iniziata, svalutato ulteriormente in seguito ai tagli del tasso di interesse della Fed nel tentativo di arginare la crisi economica, il dollaro rischia seriamente di perdere la sua egemonia mondiale in seguito all'iniziativa iraniana.

Dopo che è stato formalmente sganciato dall'oro (agosto 1971), il dollaro ha continuato ad essere la valuta di riferimento poichè tutti gli scambi internazionali sono sempre avvenuti in dollari e pertanto tutte le nazioni del mondo hanno continuato a riconoscerne il valore (anche nei momenti di maggiore inflazione). E' stata una fortuna per gli USA che l'altra superpotenza durante la guerra fredda avesse un'area d'influenza ben distinta e quindi non facesse loro concorrenza monetaria.
Naturalmente gli USA hanno continuato ad imporre l'egemonia del dollaro nel mondo non soltanto con mezzi economici, ma anche imponendo governi a loro favorevoli o scegliendo l'opzione militare diretta. E' il caso dell'Iraq, che pochi mesi prima dell'invasione americana aveva iniziato a vendere il petrolio in Euro.

L'iniziativa dell'Iran potrebbe quindi far precipitare gli eventi. Molti paesi produttori di petrolio stanno aspettando il momento giusto per abbandonare il dollaro, pur consapevoli che le proprie riserve in tale valuta perderebbero buona parte del loro valore.
Qualora ciò accadesse, gli USA potrebbero dire addio al loro ruolo di superpotenza economica.

La borsa del petrolio iraniana dovrebbe debuttare al più tardi l'11 febbraio, quindi fra pochissimi giorni.
E' noto che l'Iran è da anni nel mirino degli USA, con motivazioni pretestuose come è stato per l'Iraq.
Nessuno può dire con certezza se i falchi del PNAC riusciranno ancora a una volta ad imporre la loro follia e ad attaccare l'Iran nonostante gli USA siano già impantanati in due conflitti disastrosi.
Ma è lecito pensare che se lo faranno, non ci sarà molto da aspettare.

Le attività militari nella regione tra l'altro sono particolarmente intense.
Oltre alla presenza di numerose navi da guerra americane che da mesi compiono esercitazioni nello stretto di Hormuz e nell'Oceano Indiano, vi sono attualmente navi da guerra russe nel Mediterraneo, cacciabombardieri Russi che compiono esercitazioni a lungo raggio, navi da guerra francesi a loro volta sono presenti nello stretto di Hormuz. Insomma, la zona è affollata.

http://www.comedonchisciotte.org/site/m ... e&sid=4250

http://www.globalresearch.ca/index.php? ... a&aid=7998[/b]


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010