Oggi è ven set 22, 2017 02:42 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 66 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: POLITICA NUOVA e GRUPPO di STUDIO del FORUMISTA
MessaggioInviato: mar mag 13, 2008 23:56 pm 
Amministratore

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:03 pm
Messaggi: 3862
...vogliamo parlarne a fine settembre in una serie di incontri (nord, centro e sud Italia) tra i forumisti di questa "piazza"?

Indispensabile una attenta, profonda, leale disamina preparatoria e una forte disposizione ad utilizzare con intelligenza e pragmatismo la capacità di guardare soltanto al futuro del PD.

Dopo anni che lo propongo finalmente possiamo chiedere che si contino gli ulivisti del PD?

Tranquilli non mordono.

ciao
ggiannig

PS: il titolo non è mio ma ben suggerito.


Ultima modifica di Ospite il lun giu 30, 2008 16:06 pm, modificato 4 volte in totale.

Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer mag 14, 2008 00:09 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:05 pm
Messaggi: 4906
CERTAMENTE!


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer mag 14, 2008 00:15 am 
Amministratore

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:02 pm
Messaggi: 4044
Pienamente d'accordo!
Poi se non erro hai scelto proprio il periodo in cui l'Ulivo matura i suoi frutti, almeno qui in Puglia.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer mag 14, 2008 01:38 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 6306
Io proporrei di partire con una bozza di dichiarazione di intenti da far circolare sia sul territorio che sulla rete, per raccogliere adesioni all'iniziativa.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer mag 14, 2008 02:24 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 660
idem

ciao
paola


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer mag 14, 2008 08:37 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:05 pm
Messaggi: 4675
mariok ha scritto:
Io proporrei di partire con una bozza di dichiarazione di intenti da far circolare sia sul territorio che sulla rete, per raccogliere adesioni all'iniziativa.


Condivido il suggerimento di Mariok.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer mag 14, 2008 09:27 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 2055
Io ci sarò volentieri, anche se non posso garantire da subito la mia presenza. E anche se non sono "ulivista".


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer mag 14, 2008 10:03 am 
Amministratore

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:02 pm
Messaggi: 3976
Ho attribuito priorità di "annuncio" a questo messaggio affinchè resti in prima pagina a disposizione per eventuali ulteriori adesioni, suggerimenti, proposte.

Grazie a tutti

sylvia (mod)


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer mag 14, 2008 10:52 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 6306
mammamaria ha scritto:
Io ci sarò volentieri, anche se non posso garantire da subito la mia presenza. E anche se non sono "ulivista".


Nemmeno io sono ulivista. Non nel senso dell'attuale corrente (oops!...le correnti non esistono, diciamo allora "filone culturale") che fa capo a Parisi.

Tuttavia credo che l'esperienza dell'Ulivo, con le sue luci e le sue ombre, sia un riferimento inenilinabile per tutti noi. D'altra parte, senza di essa, non ci sarebbe oggi il PD.

Si tratta appunto di capire cosa ne è oggi di quel patrimonio e soprattutto come esso possa contribuire ad una politica nuova, una politica cioè che non sia la mera riproposizione di quell'esperienza e rappresenti quel punto di discontinuità di cui sentiamo, credo, tutti l'urgente necessità.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer mag 14, 2008 12:26 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 333
Aderisco.

Non sono più ulivista, sono Piddino; ma che differenza c'è?


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer mag 14, 2008 16:56 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 161
Ci sto, anche se mi ritengo un'ulivista, ora democratica, .....ma non del "filone culturale" di Parisi !
Condivido la proposta di Mariok: perchè non prepararci alla discussione, magari già da prima con una bozza ?
Ciao
Claudia


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer mag 14, 2008 19:41 pm 
Amministratore

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:03 pm
Messaggi: 3862
"""Indispensabile una attenta, profonda, leale disamina preparatoria e una forte disposizione ad utilizzare con intelligenza e pragmatismo la capacità di guardare soltanto al futuro del PD."""

--------------

Occorre molto più di una bozza.

A mio avviso si deve aprire un tavolo di lavoro in cui un gruppo di forumisti qualificati e volenterosi agisca per ordinare tutto il materiale che ci permetterà di stendere un ordine del giorno capace di orientare pragmaticamente gli incontri (ovviamente diverso area per area).

Permettetemi tre opinioni che spero vedere condivise:

a) l'Ulivo e gli ulivisti devono restare inseriti nel PD, senza diventarne una corrente, in quanto l'ulivismo è una linea di pensiero politico, una cultura appunto. Dopo il ritiro di Prodi io non ho altri "preferiti" tra i politici, più o meno identificabili come ulivisti. Vedremo strada facendo chi tra loro si accosterà per lavorare con noi, senza "pretese" di nessun genere. Per il resto sarà il vertice del PD il nostro riferimento socio/politico. Riferimento senza sottomissione... ovviamente.

b) L'Ulivo di governo non è mai stato realizzato (l'Unione è stata cosa diversa da l'Ulivo essendo stata solo una coalizione di governo). Quindi inutile e dispersivo recriminare sul passato.

c) I nostri lavori devono essere orientati al "futuro dell'Ulivo" il passato lo lasciamo discutere agli storici.
Noi si deve lavorare per il futuro.

ciao
ggiannig

PS: urge la scelta di tre coordinatori del gruppo di lavoro che saranno volontari accettati per acclamazione (clap clap nel forum). Scherzo.

---------


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer mag 14, 2008 20:00 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:05 pm
Messaggi: 4906
Mi pare un'ottima base di lavoro e d'impostazione.

Io per il coordinamento suggerisco qualche giovane. Io non lo sono.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer mag 14, 2008 22:27 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 528
matleo ha scritto:
Io per il coordinamento suggerisco qualche giovane. Io non lo sono.


Manco io lo sono, sicchè per il coordinamento andrei malissimo, però mi sta benissimo di vederci o comunque coordinarci perchè questo forum è uno spazio di libertà da difendere, propagandare e far esplodere in Italia colla stessa furia d'uno spartano impazzito alle Termopili.

Solo una cosa: io di storia sono un girotondaro (a Roma si dice così e non girotondino) e di sentimenti sono un Odifreddiano, sicchè di Parisi nun me ne po'....de meno.

Ma, se non devo allinearmi a lui o fare pubblicità a lui, ci metto tutto il mio appoggio al movimento dei FORUMISTI (forse sarebbe il nome e il messaggio più corretto ed attuale).


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer mag 14, 2008 22:43 pm 
Amministratore

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:03 pm
Messaggi: 3862
Visto che la mia proposta ha suscitato interesse proseguo con mie personali precisazioni:

a) a mio parere i tre coordinatori dovranno essere il punto di riferimento del gruppo di lavoro (di almeno 12 elementi) per ognuna delle tre aree (nord, centro e sud) e dovranno accompagnare le tematiche generali e quelle locali sino ad essere in grado di assumere la responsabilità della giornata di incontro della propria area.

b) non abbiamo e non vogliamo un leader del forum che ci orienti! Una volta formato il gruppo di lavoro le decisioni saranno ponderate dai 15 elementi che lo formano e sottoposte alla discussione e approvazione nel forum.

c) io penso che l'ulivismo debba essere una cultura socio/politica che nella quotidianità e nelle prospettive ideali si dimostri APERTA ai contributi di chiunque sia capace di identificarsi con ciò che andremo a definire come "futuro dell'ulivo".

ciao
ggiannig


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 66 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010