Oggi è ven ago 17, 2018 00:12 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 7 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Aggiunta. Art 2.0
MessaggioInviato: dom nov 25, 2007 18:06 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 231
2.0 Meccanismi fondamentali degli organi
2.0.1 Ogni organo è composto da un numero definito di membri che svolgono le loro funzioni in base a quanto contenuto nello Statuto, secondo l'uso di procedure democratiche.

2.0.2 Ogni organo delibera a maggioranza assoluta degli intervenuti alla votazione, salvo precise e definite eccezioni Statutarie, sui temi proposti dai suoi membri e previa licenza del responsabile dell'organo o da metà dei membri.

2.0.3 Ogni organo elegge un responsabile che ha ruolo di gestione dello stesso.

2.0.4 Hanno diritto di voto i soli membri. Il voto è singolo.

2.0.5 In ogni organo deve essere garantita la libertà di espressione ad ogni membro. Nella convocazione delle votazioni devono essere precisate con chiarezza le tempistiche di svolgimento delle stesse. Il periodo di votazione non può mai essere inferiore a 5 giorni.

2.0.6 Ogni organo dispone di una mailing list nella quale sono iscritti i rispettivi membri.

2.0.7 Le votazioni sono palesi e il voto viene espresso via mail dagli interessati attraverso la mailing list.

2.0.8 Ogni responsabile deve garantire l'esercizio del voto agli intervenuti e deve redigere un apposito calendario delle votazioni, contenente le tempistiche, le tematiche e gli esiti di votazione, accessibile a tutti i membri dell'Assemblea redazionale


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aggiunta. Art 2.0
MessaggioInviato: mar nov 27, 2007 13:56 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:03 pm
Messaggi: 1401
gabrive ha scritto:
2.0 Meccanismi fondamentali degli organi
2.0.1 Ogni organo è composto da un numero definito di membri che svolgono le loro funzioni in base a quanto contenuto nello Statuto, secondo l'uso di procedure democratiche.

2.0.2 Ogni organo delibera a maggioranza assoluta degli intervenuti alla votazione, salvo precise e definite eccezioni Statutarie, sui temi proposti dai suoi membri e previa licenza del responsabile dell'organo o da metà dei membri.

2.0.3 Ogni organo elegge un responsabile che ha ruolo di gestione dello stesso.



2.0.4 Hanno diritto di voto i soli membri. Il voto è singolo.

2.0.5 In ogni organo deve essere garantita la libertà di espressione ad ogni membro. Nella convocazione delle votazioni devono essere precisate con chiarezza le tempistiche di svolgimento delle stesse. Il periodo di votazione non può mai essere inferiore a 5 giorni.

2.0.6 Ogni organo dispone di una mailing list nella quale sono iscritti i rispettivi membri.

2.0.7 Le votazioni sono palesi e il voto viene espresso via mail dagli interessati attraverso la mailing list.

2.0.8 Ogni responsabile deve garantire l'esercizio del voto agli intervenuti e deve redigere un apposito calendario delle votazioni, contenente le tempistiche, le tematiche e gli esiti di votazione, accessibile a tutti i membri dell'Assemblea redazionale


Sostantialmente d'accordo.
Preciso alcune cose

Ogni organo è composto da un numero definito di membri.
se si intende "prefissato" meglio precisare che:
a: la redazione, come assemblea, non ha numero chiuso. Ora siamo 15, domani siamo 20, magari tra due anni siamo 45. Uno statuto puo' mettere limiti?
b: stessa cosa per la moderazione. Oggi siano (attivi) in 5. Domani se il volume di lavoro aumento potremmo aver bisogni di 7 o anche piu'. Possiamo stabilire dei limiti statutari?
c: comitato di redazione. Ho indicato un limite minimo (5) e non mi sembra il caso di indicare un limite massimo (se l'assemblea fosse di 50 membri, un comitato di 7 o 9 membri sarebbe di buon senso)

Magari possiamo indicare un limite "dispari" per facilitare il processo decisionale oppure accettare anche un numenro pari di membri e dare al responsabile di ogni organo il potere di ripanare la matassa in caso di parità.

Sugli altri punti entreo' in serata.

Ciao,
Francesco


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aggiunta. Art 2.0
MessaggioInviato: mar nov 27, 2007 18:51 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:03 pm
Messaggi: 1401
Cita:
2.0 Meccanismi fondamentali degli organi
2.0.1 Ogni organo è composto da un numero definito di membri che svolgono le loro funzioni in base a quanto contenuto nello Statuto, secondo l'uso di procedure democratiche.

Considerando le cose già scritte nel mio intervento precedente, chiedo di precisare quel "definito". Solitamente si intende "un numero che da qualche parte è definito" ma questo a mio avviso mette troppa rigidità allo statuto.
Possiamo trovare una formulazione che non ci leghi a numeri precisi?

Cita:
2.0.2 Ogni organo delibera a maggioranza assoluta degli intervenuti alla votazione, salvo precise e definite eccezioni Statutarie, sui temi proposti dai suoi membri e previa licenza del responsabile dell'organo o da metà dei membri.

Domanda: perché maggioranza assoluta degli intervenuti e non relativa dei membri? Come ci si comporta in caso di parità? Lo metterei tra le regole comuni. Nella mia bozza avevo accennato al "silenzio assenso", come possibilità invocabile (non fissa). Questa procedura trasforma il non voto in "si" ma se inserita in uno statuto va resa esplicita (durata del sinezio assenso, casi in cui puo' e non puo' essere richiesto). Mi puoi spiegare il significato (ratio) della parte sottolineata?

Cita:
2.0.3 Ogni organo elegge un responsabile che ha ruolo di gestione dello stesso.

A me va bene (non avevo pensato ad un responsabile della Assemblea redazionale).
Domanda: un coordinatore, un responsabile, un portavoce secondo voi è a sua volta un organo (con compiti precisi)? (il presidente di una associazione è un organo statutario, per esempio).

In caso negativo elimino i due punti ancora da sviluppare.
In caso positivo occorre elencare i compiti di oprgni responsabile.

Cita:
2.0.4 Hanno diritto di voto i soli membri. Il voto è singolo.

OK

Cita:
2.0.5 In ogni organo deve essere garantita la libertà di espressione ad ogni membro. Nella convocazione delle votazioni devono essere precisate con chiarezza le tempistiche di svolgimento delle stesse. Il periodo di votazione non può mai essere inferiore a 5 giorni.

A grandi linee è OK ma faccio notare che anche la moderazione è un organo ma ha bisogno di tempi piu' rapidi per le sue decisioni interne (come la sospensione di un utente).
A meno che Gabriele tu non intendessi per votazioni cose diverse.

Cita:
2.0.6 Ogni organo dispone di una mailing list nella quale sono iscritti i rispettivi membri.

Nessun problema.

Cita:
2.0.7 Le votazioni sono palesi e il voto viene espresso via mail dagli interessati attraverso la mailing list.

Chiaro. Non conosco altri meccanismi, visto che il sondaggio sul forum è anonimo ma basato sui nick e non sulla persona.

Cita:
2.0.8 Ogni responsabile deve garantire l'esercizio del voto agli intervenuti e deve redigere un apposito calendario delle votazioni, contenente le tempistiche, le tematiche e gli esiti di votazione, accessibile a tutti i membri dell'Assemblea redazionale

ok.

Ciao,
Francesco


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aggiunta. Art 2.0
MessaggioInviato: mar nov 27, 2007 20:34 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 231
1)
Cita:
2.0.1 Ogni organo è composto da due o più membri che svolgono le loro funzioni in base a quanto contenuto nello Statuto, secondo l'uso di procedure democratiche


2)
l'ho scritta male, mea culpa
Il senso è questo: la licenza, del responsabile o di almeno la metà dei membri, è relativa ai temi proposti, non all'esito della votazione
Cita:
2.0.2 Ogni organo delibera a maggioranza assoluta degli intervenuti alla votazione, salvo precise e definite eccezioni Statutarie. I temi sottoposti a votazione sono proposti dai suoi membri e previa licenza del responsabile dell'organo o da metà dei membri.

In caso di parità non si raggiunge alcuna maggioranza degli intervenuti, quindi il voto non ha esito favorevole. Ma se si vuole tenere la formula del silenzio assenso, allora bisogna modificare questa parte

3)
Risposta: no, un coordinatore, un responsabile, un portavoce sono, semmai, dei delegati dell'assemblea

4)
Per votazioni non si intende necessariamente "decisioni". Se esiste in moderazione un protocollo che definisce chi interviene e quando, le votazioni possono anche essere evitate, a meno che il protocollo stesso, ad esempio per casi controversi o "delicati", precisi che occorra una votazione. E' tutta una questione di procedure.

Gabriele


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aggiunta. Art 2.0
MessaggioInviato: mer nov 28, 2007 10:25 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 3234
gabrive ha scritto:
2)
l'ho scritta male, mea culpa
Il senso è questo: la licenza, del responsabile o di almeno la metà dei membri, è relativa ai temi proposti, non all'esito della votazione

In caso di parità non si raggiunge alcuna maggioranza degli intervenuti, quindi il voto non ha esito favorevole. Ma se si vuole tenere la formula del silenzio assenso, allora bisogna modificare questa parte

3)
Risposta: no, un coordinatore, un responsabile, un portavoce sono, semmai, dei delegati dell'assemblea

sui temi proposti (ordine del giorno) questo dovrebbe valere per assemblee fisiche ma per le nostre "assemblee permanenti" sulle ML di lavoro credo che ognuno possa, anche singolarmente, porre temi all'ordine del giorno. Ovviamente la proposta va fatta con un certo anticipo al responsabile di quell'organo il quale valuta e tiene contro dei vari punti aperti.

Sulla parità, in caso di decisioni di tipo SI/NO, o decide il responsabile di quell'organo o si tiene conto del silenzio assenso, se invocato.

Sul silenzio assenso a mi avviso:
a) non puo' essere invocato in caso di decisioni personali (elezioni e revoche)
b) deve essere chiesto indicando il periodo temporale (1, 3, 5 giorni)

Sui compiti e ruoli dei responsabili dei vari organi meglio preparare un elenco dei principali compiti e inserirli nei compiti dell'organo in questione.

Avevo pensato ad un "Portavoce" per il comitato di redazione (per la rappresentanza all'esterno) mentre per Assemblea redazionale e Moderazione potremmo parimenti pensare o ad un "Responsabile" oppure ad un Coordinatore.
Pareri?

Francesco


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aggiunta. Art 2.0
MessaggioInviato: gio nov 29, 2007 19:49 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 231
francescopf ha scritto:
gabrive ha scritto:
2)
l'ho scritta male, mea culpa
Il senso è questo: la licenza, del responsabile o di almeno la metà dei membri, è relativa ai temi proposti, non all'esito della votazione

In caso di parità non si raggiunge alcuna maggioranza degli intervenuti, quindi il voto non ha esito favorevole. Ma se si vuole tenere la formula del silenzio assenso, allora bisogna modificare questa parte

3)
Risposta: no, un coordinatore, un responsabile, un portavoce sono, semmai, dei delegati dell'assemblea

sui temi proposti (ordine del giorno) questo dovrebbe valere per assemblee fisiche ma per le nostre "assemblee permanenti" sulle ML di lavoro credo che ognuno possa, anche singolarmente, porre temi all'ordine del giorno. Ovviamente la proposta va fatta con un certo anticipo al responsabile di quell'organo il quale valuta e tiene contro dei vari punti aperti.

Sulla parità, in caso di decisioni di tipo SI/NO, o decide il responsabile di quell'organo o si tiene conto del silenzio assenso, se invocato.

Sul silenzio assenso a mi avviso:
a) non puo' essere invocato in caso di decisioni personali (elezioni e revoche)
b) deve essere chiesto indicando il periodo temporale (1, 3, 5 giorni)

Sui compiti e ruoli dei responsabili dei vari organi meglio preparare un elenco dei principali compiti e inserirli nei compiti dell'organo in questione.

Avevo pensato ad un "Portavoce" per il comitato di redazione (per la rappresentanza all'esterno) mentre per Assemblea redazionale e Moderazione potremmo parimenti pensare o ad un "Responsabile" oppure ad un Coordinatore.
Pareri?

Francesco


Non ci siamo capiti ancora...

la "licenza" è riferita al porre a votazione una proposta, un tema...ecc...

Chi organizza le votazioni? Chi dà accesso all'esercizio del voto per una proposta? Con quali criteri e soglie?

Ad esempio: si propone di votare una proposta. Chi decide che può essere messa al voto?
Io dico: il responsabile o almeno la metà dei membri. Decisione opinabile, ovviamente.

Gabriele


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aggiunta. Art 2.0
MessaggioInviato: gio nov 29, 2007 20:06 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 3234
gabrive ha scritto:
Non ci siamo capiti ancora...

la "licenza" è riferita al porre a votazione una proposta, un tema...ecc...

Chi organizza le votazioni? Chi dà accesso all'esercizio del voto per una proposta? Con quali criteri e soglie?

Ad esempio: si propone di votare una proposta. Chi decide che può essere messa al voto?
Io dico: il responsabile o almeno la metà dei membri. Decisione opinabile, ovviamente.

Gabriele

No, mi pare che avessi proprio capito.
che il responsabile decida di mettere al voto una proposta è classico. e non vedo perché debba dire di no. Sono stato e sono tutt'ora in varie associazioni e non mi è mai capitato che il responsabile rifiutasse di mettere un tema in votazione e che quindi servisse una maggioranza (la metà dei membri) per procedere diversamente.
Per me dovrebbe bastare anche meno della metà ma il punto è che non vedo il motivo pratico per negare un voto, sempre che competa a quell'organo. Se non compete è una decisione senza valore. Metti per esempio che il comitato di redazione voglia votare per abolire l'ONU. Chiaro che non ha senso ed il responsabile potrebbe dire di no, che non si vota su quello. Ma anche se fosse d'accordo la metà dei membri, non è che la votazione diventa improvvisamente piu' legittima. Rimane priva di senso. Quindi che la si prenda pure, al massimo ci si copre di ridicolo appena si sapesse fuori.
ma per decisioni su temi all'ordine del giorno e legittimi (attinenti ai compiti di quell'organo) non vedo perché il responsabile dovrebbe mai negare il voto. Non mi ero nemmeno posto il problema. ;-)

Ciao,
Francesco


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 7 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010