Oggi è dom lug 15, 2018 21:50 pm


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 7 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Prima bozza ....(scopo)
MessaggioInviato: sab nov 24, 2007 15:38 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 3234
Gabriele aveva proposto:

Scopo, siamo a:

"La Redazione dei forum di ulivo.it è un'associazione politica fondata sul volontariato politico e sulla partecipazione popolare di chi si riconosce nei principi fondamentali del Partito Democratico. Ha il compito di riunire nei forum e nelle varie forme interattive tutti coloro che nella Rete vogliono portare un contributo positivo alla politica del Partito e della società. Fondata per favorire la partecipazione e la conoscenza consapevole, delle persone, di eventi e "cose" della politica. E' svolta da volontari che, in libertà di spirito e di pensiero, hanno scelto di riconoscersi nei principi fondanti il PD."


Letto e riletto, per me occorre aggiungere uno spessore storico, dato che chi piu' chi meno siamo operativi dal 2001 e quindi abbiamo radici antiche (chi anche dal 1996).

Ho quindi tenuto gran parte del testo di Gabriele e propongo di riorganizzarlo cosi:

[color=darkblue]1 Scopo
La Redazione dei forum di ulivo.it è un'associazione fondata sul volontariato politico e sulla partecipazione popolare di chi in questi anni si è riconosciuto nei valori dell'Ulivo ed oggi si riconosce nei principi fondamentali del Partito Democratico. E' sostenuta con il lavoro volontario di chi in libertà di spirito e di pensiero, ha scelto di riconoscersi nei principi fondanti dell'Ulivo ed oggi del PD.

La Redazione ha il compito di assistere e riunire nei forum e nelle varie forme interattive tutti coloro che nella Rete e tramite la Rete vogliono portare un contributo positivo alla società ed alla politica del Partito Democratico.

La missione è favorire in Rete la partecipazione e la conoscenza consapevole delle persone, attraverso gli strumenti del libero dibattito, del dialogo informato e sereno tra cittadini e politici.
[/b]

Seguono consigli, rettifiche, suggermenti, emendamenti ....

FF


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prima bozza ....(scopo)
MessaggioInviato: dom nov 25, 2007 11:12 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 231
francescopf ha scritto:
Gabriele aveva proposto:

Scopo, siamo a:

"La Redazione dei forum di ulivo.it è un'associazione politica fondata sul volontariato politico e sulla partecipazione popolare di chi si riconosce nei principi fondamentali del Partito Democratico. Ha il compito di riunire nei forum e nelle varie forme interattive tutti coloro che nella Rete vogliono portare un contributo positivo alla politica del Partito e della società. Fondata per favorire la partecipazione e la conoscenza consapevole, delle persone, di eventi e "cose" della politica. E' svolta da volontari che, in libertà di spirito e di pensiero, hanno scelto di riconoscersi nei principi fondanti il PD."


Letto e riletto, per me occorre aggiungere uno spessore storico, dato che chi piu' chi meno siamo operativi dal 2001 e quindi abbiamo radici antiche (chi anche dal 1996).

Ho quindi tenuto gran parte del testo di Gabriele e propongo di riorganizzarlo cosi:

[color=darkblue]1 Scopo
La Redazione dei forum di ulivo.it è un'associazione fondata sul volontariato politico e sulla partecipazione popolare di chi in questi anni si è riconosciuto nei valori dell'Ulivo ed oggi si riconosce nei principi fondamentali del Partito Democratico. E' sostenuta con il lavoro volontario di chi in libertà di spirito e di pensiero, ha scelto di riconoscersi nei principi fondanti dell'Ulivo ed oggi del PD.

La Redazione ha il compito di assistere e riunire nei forum e nelle varie forme interattive tutti coloro che nella Rete e tramite la Rete vogliono portare un contributo positivo alla società ed alla politica del Partito Democratico.

La missione è favorire in Rete la partecipazione e la conoscenza consapevole delle persone, attraverso gli strumenti del libero dibattito, del dialogo informato e sereno tra cittadini e politici.
[/b]

Seguono consigli, rettifiche, suggermenti, emendamenti ....

FF



Solo una piccola precisazione tecnica doverosa. Il testo da me proposto era il sunto di quanto avevo elaborato inizialmente e dal contributo che aveva dato Gianni.

Trovo giusta l'introduzione di un accenno storico al testo.

Infine un'ultima osservazione. Dobbiamo darci delle scadenze.

Propongo che per fine gennaio, o al massimo fine febbraio, debba essere concluso il nostro lavoro e quindi per ogni articolo sia concesso non più di qualche giorno di riflessione. Cosa ne pensate?

Gabriele


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prima bozza ....(scopo)
MessaggioInviato: dom nov 25, 2007 11:55 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:03 pm
Messaggi: 1401
gabrive ha scritto:
Solo una piccola precisazione tecnica doverosa. Il testo da me proposto era il sunto di quanto avevo elaborato inizialmente e dal contributo che aveva dato Gianni.

Trovo giusta l'introduzione di un accenno storico al testo.

Infine un'ultima osservazione. Dobbiamo darci delle scadenze.

Propongo che per fine gennaio, o al massimo fine febbraio, debba essere concluso il nostro lavoro e quindi per ogni articolo sia concesso non più di qualche giorno di riflessione. Cosa ne pensate?

Gabriele

Ok per la precisazione, in effetti il tuo testo iniziale era piu' corto e questo era già una prima sintesi.

Una mia precisazione. Questo è un gruppo di lavoro specifico ma la visibilità sul forum all'interno dei redattori e moderatori rende possibile che leggano ed intervengano anche chi non fa parte del gruppo di lavoro (ma è parte della redazione).
Chiunque intervenga, se è per dare un OK, va bene.
Se è per migliorare un testo che non gli piace oltre a dire cosa non gli piace è bene che proponga un testo alternativo, magari mettendo in [color=darkblue]blu [/b]le parti che vuole inserire e in rosso le parti che vuole cancellare. Questo facilita la composizione del testo finale e velocizza il nostro lavoro. In alternativa propone un testo completamente nuovo.

Ok per le scadenze. Ho atteso ieri perché renato e guido erano impegnati per lavoro. Ora possiamo iniziare. Io nel frattempo non sono stato con le mani in mano ed ho scritto una prima bozza incompleta (mi mancano due articoli). Faccio le ultime limature e nel pomerigio le metto qui, un thread per articolo, cosi' è piu' semplice discutere sui singoli aricoli.
La ratio che ho usato è tipicamente nordica. Ho immaginato tutto quello che redazione, moderazione, comitato di redazione etc devono e possono fare e li' ho trasformati in articoli che elencano il chi fa cosa. Ovviamente ho anche definito i singoli organi, dicendo da chi sono composti, come sono costituiti et.

Ciao,
Francesco


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prima bozza ....(scopo)
MessaggioInviato: dom nov 25, 2007 11:57 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:03 pm
Messaggi: 1401
Cita:
[color=darkblue]1 Scopo
La Redazione dei forum di ulivo.it è un'associazione fondata sul volontariato politico e sulla partecipazione popolare ...


Domanda: questo significa che occorre creare fisicamente una associazione, depositare gli statuti da qualche parte? Da un avvocato o da un Notaio?
Come funziona la cosa in Italia?

Chi lo sa o puo' interessarsi?

Ciao,
Francesco


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prima bozza ....(scopo)
MessaggioInviato: dom nov 25, 2007 13:11 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 231
francescof ha scritto:
Cita:
[color=darkblue]1 Scopo
La Redazione dei forum di ulivo.it è un'associazione fondata sul volontariato politico e sulla partecipazione popolare ...


Domanda: questo significa che occorre creare fisicamente una associazione, depositare gli statuti da qualche parte? Da un avvocato o da un Notaio?
Come funziona la cosa in Italia?

Chi lo sa o puo' interessarsi?

Ciao,
Francesco


Ci sono varie strade:
- l'atto pubblico, per il quale occorre ufficializzare tramite un notaio;
- la scrittura privata autenticata, per la quale occorre comunque un pubblico ufficiale (es. agenzia delle entrate) e pagare le rispettive tasse e bolli (non ricordo quanto, ma la spesa non è eccessiva);
- la scrittura privata semplice che però non dà garanzie.

La scrittura pubblica, con relativa autenticazione delle firme dinnanzi ad un notaio, è preferibile da quella privata, perché dà garanzia assoluta di riconoscimento pubblico.
Inoltre, la scrittura pubblica consente di usufruire in toto delle leggi riguardanti l'associazionismo. In primis la possibilità di far riconoscere l'associazione.

Chi si sobbarca i costi dell'operazione?

Altre informazioni su:
http://www.citinv.it/associazioni/FAQ/

http://www.abconsul.it/modules.php?name ... ries&cid=1

Gabriele


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prima bozza ....(scopo)
MessaggioInviato: dom nov 25, 2007 16:12 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 3234
gabrive ha scritto:
Ci sono varie strade:
- l'atto pubblico, per il quale occorre ufficializzare tramite un notaio;
- la scrittura privata autenticata, per la quale occorre comunque un pubblico ufficiale (es. agenzia delle entrate) e pagare le rispettive tasse e bolli (non ricordo quanto, ma la spesa non è eccessiva);
- la scrittura privata semplice che però non dà garanzie.

La scrittura pubblica, con relativa autenticazione delle firme dinnanzi ad un notaio, è preferibile da quella privata, perché dà garanzia assoluta di riconoscimento pubblico.
Inoltre, la scrittura pubblica consente di usufruire in toto delle leggi riguardanti l'associazionismo. In primis la possibilità di far riconoscere l'associazione.

Chi si sobbarca i costi dell'operazione?


Mi riferisco alle garanzie non date dalla scrittura privata semplice.
Quali garanzie (da da chi e nei confornti di chi) vengono date nelle altre forme?
Abbiamo bisogno di garanzie? Abbiamo un bilancio e fondi da gestire?
Abbiamo responsabilità civili di cui rendere contro?
Abbiamo, in sintesi, bisogno di una forma associativa pubblica o privata?

Dobbiamo per forza arrivare a statuti di questa portata?
http://www.campesinos.it/associazione/statuto.htm

Secondo me bastano regole scritte e condivise

Ciao,
Francesco


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prima bozza ....(scopo)
MessaggioInviato: dom nov 25, 2007 17:55 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 231
francescopf ha scritto:
gabrive ha scritto:
Ci sono varie strade:
- l'atto pubblico, per il quale occorre ufficializzare tramite un notaio;
- la scrittura privata autenticata, per la quale occorre comunque un pubblico ufficiale (es. agenzia delle entrate) e pagare le rispettive tasse e bolli (non ricordo quanto, ma la spesa non è eccessiva);
- la scrittura privata semplice che però non dà garanzie.

La scrittura pubblica, con relativa autenticazione delle firme dinnanzi ad un notaio, è preferibile da quella privata, perché dà garanzia assoluta di riconoscimento pubblico.
Inoltre, la scrittura pubblica consente di usufruire in toto delle leggi riguardanti l'associazionismo. In primis la possibilità di far riconoscere l'associazione.

Chi si sobbarca i costi dell'operazione?


Mi riferisco alle garanzie non date dalla scrittura privata semplice.
Quali garanzie (da da chi e nei confornti di chi) vengono date nelle altre forme?
Abbiamo bisogno di garanzie? Abbiamo un bilancio e fondi da gestire?
Abbiamo responsabilità civili di cui rendere contro?
Abbiamo, in sintesi, bisogno di una forma associativa pubblica o privata?

Dobbiamo per forza arrivare a statuti di questa portata?
http://www.campesinos.it/associazione/statuto.htm

Secondo me bastano regole scritte e condivise

Ciao,
Francesco


Le garanzie sono che un giorno non arrivi qualcuno a dire: io ho registrato con atto pubblico l'associazione e quindi voi siete diffidati dal continuare.

La forma che prenderà la nostra associazione dipenderà dai piani alti, cioè dalle scelte dei dirigenti del partito. Se saremo una loro propaggine interna, anche se indipendenti nelle nostre scelte, non ci converrà passare per atti pubblici. Semmai, se si vuole, si può registrare l'atto come scrittura privata autenticata. Ma questo lo vedrei bene dopo un certo periodo di rodaggio delle regole che ora andremo a definire.

Un contratto quindi d'onore (senza doppi sensi, eh! :-) ) fra persone volenterose, cioè noi e i leader del PD.

Per quanto riguarda la parte economica, direi che in linea di massimo noi della redazione del forum potremmo dare un parere sul bilancio senza dover entrare nel merito della faccenda. In fin dei conti da quanto ho potuto capire, non avremo tante spese da sostenere, quindi non vedo la necessità di imbarcarci in inutili avventure contabili che per il momento non ci competono.

Gabriele


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 7 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010