Oggi è gio set 21, 2017 14:23 pm


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 14 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: La mia esperienza delle primarie (c'è gente che fa schifo)
MessaggioInviato: mer ott 17, 2007 13:42 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 3
Quando sono andato a votare per le primarie del partito democratico c'era un tizio prima dentro il seggio poi fuori a continuare dopo il rimprovero del presidente che distribuiva monete da un'euro x votare in scheda grigia il suo mandante. La cosa buona è che la gente per lo più o lo ignorava o lo guardava male, io l'ho pure ammonito malamente. Purtroppo non so chi consigliava di votare altrimenti lo riportavo nome e cognome qui su questo forum. Questo perche credo che a parte i cretini che ci sono ovunque queste persone hanno inquinato quella che poteva essere e poi in gran parte è stata una festa della democrazia.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia esperienza delle primarie (c'è gente che fa schif
MessaggioInviato: mer ott 17, 2007 16:18 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 3234
longdrink ha scritto:
Questo perche credo che a parte i cretini che ci sono ovunque queste persone hanno inquinato quella che poteva essere e poi in gran parte è stata una festa della democrazia.

A parte i cretini che ci sono ovunque, hai perfettamente ragione, pensi che sia il caso di chiarire dove è avvenuto tutto questo oppure meglio stendere un velo pietoso?
Altri hanno notato casi simili?
Ciao,
Francesco


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia esperienza delle primarie (c'è gente che fa schif
MessaggioInviato: mer ott 17, 2007 18:48 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 14:59 pm
Messaggi: 3947
longdrink ha scritto:
Quando sono andato a votare per le primarie del partito democratico c'era un tizio prima dentro il seggio poi fuori a continuare dopo il rimprovero del presidente che distribuiva monete da un'euro x votare in scheda grigia il suo mandante. La cosa buona è che la gente per lo più o lo ignorava o lo guardava male, io l'ho pure ammonito malamente. Purtroppo non so chi consigliava di votare altrimenti lo riportavo nome e cognome qui su questo forum. Questo perche credo che a parte i cretini che ci sono ovunque queste persone hanno inquinato quella che poteva essere e poi in gran parte è stata una festa della democrazia.


Pensa cosa poteva accadere se ci fossero state le preferenze ed ogni candidato impegnato a procurarsi i voti per la sua elezione.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia esperienza delle primarie (c'è gente che fa schif
MessaggioInviato: mer ott 17, 2007 19:21 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 3234
pinopic1 ha scritto:
Pensa cosa poteva accadere se ci fossero state le preferenze ed ogni candidato impegnato a procurarsi i voti per la sua elezione.

Esatto. Le preferenze comportano un atteggiamento fortemente competitivo tra candidati oppure micro cooperazioni (cordate).
La lista bloccata invece induce comportamenti macro-cooperativi, nel senso che tutti devono spingere il carro comune, per vincere tutti insieme.
Se le liste (corte) sono costituite usando le primarie (come in alcun casi è avvenuto) viene meno anche la critica diliste pilotate dall'alto.

Francesco


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer ott 17, 2007 20:26 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 3
Francesco

E' successo ad Avola, provincia di Siracusa.Purtroppo non ti posso dire chi voleva votassimo a 'pagamento', questo perche non lo preso sul serio e lo ignorato. Amici miei lo hanno incontrato pure, quindi magari mi informo con loro se sanno qualcosa in +.
Lo faccio sapere.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer ott 17, 2007 20:51 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 14:59 pm
Messaggi: 3947
longdrink ha scritto:
Francesco

E' successo ad Avola, provincia di Siracusa.Purtroppo non ti posso dire chi voleva votassimo a 'pagamento', questo perche non lo preso sul serio e lo ignorato. Amici miei lo hanno incontrato pure, quindi magari mi informo con loro se sanno qualcosa in +.
Lo faccio sapere.


A pensarci mi sembra improbabile che fosse "genuino" visto che non prendeva precauzioni per non farsi notare. Oppure invitava a votare per un candidato particolarmente faccia tosta ma anche particolarmente ingenuo. Perché in assenza di preferenze non avrebbe potuto mai controllare di aver speso bene i suoi soldi.
Sbagliato anche il calcolo di corrompere con 1 euro persone che solo l'entusiasmo portava al seggio.
Un troll pure lì?


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia esperienza delle primarie (c'è gente che fa schif
MessaggioInviato: gio ott 18, 2007 10:15 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 231
francescopf ha scritto:
longdrink ha scritto:
Questo perche credo che a parte i cretini che ci sono ovunque queste persone hanno inquinato quella che poteva essere e poi in gran parte è stata una festa della democrazia.

A parte i cretini che ci sono ovunque, hai perfettamente ragione, pensi che sia il caso di chiarire dove è avvenuto tutto questo oppure meglio stendere un velo pietoso?
Altri hanno notato casi simili?
Ciao,
Francesco


Nel seggio dove ho fatto il segretario (sala municipio di Marghera, seggio 21, collegio 3, circoscrizione veneto 2) è stata organizzata la confluenza di tutti gli extracomunitari della zona al fine di evitare che gli stessi votassero in più seggi. Ebbene non ho mai visto così tanti cingalesi venire in massa a votare, anche famiglie intere; alcuni di loro non sapevano parlare in italiano. La cosa puzza un po'...

Questo dovrebbe far riflettere tutti coloro che vogliono dare la possibilità di voto anche agli immigrati. Se lo si vuol fare, occorre molta più attenzione.

Gabriele


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia esperienza delle primarie (c'è gente che fa schif
MessaggioInviato: gio ott 18, 2007 11:45 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:03 pm
Messaggi: 2488
gabrive ha scritto:
francescopf ha scritto:
A parte i cretini che ci sono ovunque, hai perfettamente ragione, pensi che sia il caso di chiarire dove è avvenuto tutto questo oppure meglio stendere un velo pietoso?
Altri hanno notato casi simili?
Ciao,
Francesco


Nel seggio dove ho fatto il segretario (sala municipio di Marghera, seggio 21, collegio 3, circoscrizione veneto 2) è stata organizzata la confluenza di tutti gli extracomunitari della zona al fine di evitare che gli stessi votassero in più seggi. Ebbene non ho mai visto così tanti cingalesi venire in massa a votare, anche famiglie intere; alcuni di loro non sapevano parlare in italiano. La cosa puzza un po'...

Questo dovrebbe far riflettere tutti coloro che vogliono dare la possibilità di voto anche agli immigrati. Se lo si vuol fare, occorre molta più attenzione.

Gabriele


Gabriele, mi preoccupi.
Se tutti gli estracomunitari dovevano votare nello stesso seggio, perché ti meravigli che in quel seggio fossero in tanti?

Per molti extracomunitari questa è stata la prima occasione per esprimersi con un voto, e quindi di sentirsi parte della società civile italiana. Questo ha portato molte comunità a desiderare di partecipare in massa, e mi sembra argomento sul quale riflettere, ma riflettere sul desiderio degli immigrati di partecipare alla vita politica e democratica, cosa che mi pare molto bella.

Quanto al "troll" fuori dal seggio ad offrire un euro ... chi altro poteva essere, se non un troll che desiderava ALLONTANARE le persone dal voto?

E poi, quale vantaggio poteva avere una qualsiasi persona anti-PD, ad incrementare il numero dei votanti?

annalu


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia esperienza delle primarie (c'è gente che fa schif
MessaggioInviato: gio ott 18, 2007 11:51 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 231
Annalu ha scritto:
gabrive ha scritto:
francescopf ha scritto:
A parte i cretini che ci sono ovunque, hai perfettamente ragione, pensi che sia il caso di chiarire dove è avvenuto tutto questo oppure meglio stendere un velo pietoso?
Altri hanno notato casi simili?
Ciao,
Francesco


Nel seggio dove ho fatto il segretario (sala municipio di Marghera, seggio 21, collegio 3, circoscrizione veneto 2) è stata organizzata la confluenza di tutti gli extracomunitari della zona al fine di evitare che gli stessi votassero in più seggi. Ebbene non ho mai visto così tanti cingalesi venire in massa a votare, anche famiglie intere; alcuni di loro non sapevano parlare in italiano. La cosa puzza un po'...

Questo dovrebbe far riflettere tutti coloro che vogliono dare la possibilità di voto anche agli immigrati. Se lo si vuol fare, occorre molta più attenzione.

Gabriele


Gabriele, mi preoccupi.
Se tutti gli estracomunitari dovevano votare nello stesso seggio, perché ti meravigli che in quel seggio fossero in tanti?

Per molti extracomunitari questa è stata la prima occasione per esprimersi con un voto, e quindi di sentirsi parte della società civile italiana. Questo ha portato molte comunità a desiderare di partecipare in massa, e mi sembra argomento sul quale riflettere, ma riflettere sul desiderio degli immigrati di partecipare alla vita politica e democratica, cosa che mi pare molto bella.

Quanto al "troll" fuori dal seggio ad offrire un euro ... chi altro poteva essere, se non un troll che desiderava ALLONTANARE le persone dal voto?

E poi, quale vantaggio poteva avere una qualsiasi persona anti-PD, ad incrementare il numero dei votanti?

annalu



Annalu, a me preoccupa vedere una comunità intera, fatta in parte anche di persone che non sanno nè leggere nè scrivere in italiano, e neppure parlare, andare a votare per un candidato ad una primaria...

C'erano alcuni che ci chiedevano chi dovevano votare...

mah

dico solo che bisogna fare attenzione

Gabriele


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab dic 29, 2007 22:42 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:05 pm
Messaggi: 201
da quello che so io uno della lista ambiente innovazione lavoro è amico della comunità cingalese a venezia


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia esperienza delle primarie (c'è gente che fa schif
MessaggioInviato: gio gen 03, 2008 03:18 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 528
Annalu ha scritto:
Quanto al "troll" fuori dal seggio ad offrire un euro ... chi altro poteva essere, se non un troll che desiderava ALLONTANARE le persone dal voto?

E poi, quale vantaggio poteva avere una qualsiasi persona anti-PD, ad incrementare il numero dei votanti?


Non era una persona anti-PD, era uno che voleva che si votasse una ben precisa lista fra quelle presenti.

Dove ho votato io, a Roma, è andato tutto liscio e c'era molta gente venuta spontaneamente.

Ma sappiamo che le primarie del PD, anche se fatte prevalentemente da persone desiderose solo di partecipare, possono purtroppo essere state esposte a vari tipi di "stimolazioni" ad andare al seggio, ereditati da decenni e decenni di tradizioni elettorali correntizie, soprattutto in contesti locali storicamente interessati da questi "modi clientelari" di fare politica.

Proprio per marginalizzare queste vecchie pratiche è importante che si aprano subito i circoli del PD, è importante che il "popolo delle primarie" possa partecipare, è importante che si abbia un tavolo sul quale battere i pugni, anche per ridimensionare tante posizioni e questioni che, in questo limbo irreale del "partito che non c'è", appaiono molto più visibili e centrali di quanto in effetti non siano.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: si alle Aperture, non ai Compromessi
MessaggioInviato: sab gen 05, 2008 01:19 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 906
Scusate se mi accodo in "leggero" ritardo (solo ora sono registrato al sito), ma volevo anch'io ricordare un'esperienza personale molto simile a quella di longdrink.

Animato da spirito "democratico", era andato alle urne
insieme ad un paio di miei coetanei,e durante l'attesa a causa della fila vidi non un tizio qualunque, bensi' l'ex sindaco del mio paese (ex DC, ex FI, ex Margherita, ex tutto...) che distribuiva monete a chiunque gli capitasse nei paraggi, per incitarlo a votare la lista da lui sostenuta(di cui parlero' dopo).
Conoscendo il personaggio, la cosa non mi turbo' piu' di tanto, ma il colmo fu quando vidi che i suoi tentativi andavano sfortunatamente a segno, convincendo non solo conoscenti, ma anche ragazzi della mia età (ed è stata per me la cosa piu' amara) i quali, inconsci della gravità del gesto che compivano, "mettevano la x" dove gli era stato chiesto, intascando magari pure il resto degli spiccioli che gli era stato dato per "votare"(ma rifiuto di chiamarla votazione!);
Perfino gente notoriamente di estrema destra ando' a votare quel giorno, sobillati dall'ex sindaco.

Morale della favola=l'esito delle votazioni risulto' sicuramente inficiato, infatti la lista sostenuta dall'ex sindaco(che era a sua volta stato "assoldato" da un pezzo grosso ex sdi cosentino ora membro del PD) riuscì ad ottenere per le elezioni regionali gli stessi voti di quella sostenuta dalle sezioni locali ds e margherita, e addirittura a superarla in quelle nazionali.

I piu' magari' penseranno che alla fine "tutti hanno votato per Veltroni", ma se non sfruttiamo adesso l'occasione di scegliere i membri di questo nuovo partito, allora sarà anche colpa nostra quando in futuro magari attaccheremo i politici di curare solo i propri interessi o di ricevere bustarelle, o di doversi chinare a loro per usurfruire di qualche diritto:siamo noi a sceglierli.

Io parlo da una delle realtà piu' difficili dell' Italia, ed avverto questa cappa che ci sovrasta, percio' penso che, se Veltroni e il pd vogliano inaugurare una nuova era, dovranno decidere tra la politica del compromesso e dell'opportunismo, che puo' portare alla vittoria, ma non a governare, e quella invece dell'intransigenza su alcuni temi, che alla lunga, dobbiamo crederci, ci porterà ad avere fiducia nel nostro partito.

Se volete vi faro' qualche esempio, per adesso mi limito a dar voce ad una sensazione provata da molti=che alle primarie in Calabria non si votava un candidato in cui rappresentarci, ma "alla meno peggio".

Non sono un idealista, sono giovane ma conscio dell'esistenza e dell'importanza dei giochi e intrighi di potere, ma c'è un limite a tutto.
Se questo venisse varcato, se le speranze che sopratutto noi giovani nutriamo nel PD, le speranze di un rinnovamento "vero", verrano spente, allora non c'è motivo per formare un nuovo partito che poi, nella sostanza, agisce come i precedenti.

W la speranza,
Luigi, Cosenza


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: si alle Aperture, non ai Compromessi
MessaggioInviato: lun gen 07, 2008 00:13 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 528
Luis Wallace ha scritto:
I piu' magari' penseranno che alla fine "tutti hanno votato per Veltroni", ma se non sfruttiamo adesso l'occasione di scegliere i membri di questo nuovo partito, allora sarà anche colpa nostra quando in futuro magari attaccheremo i politici di curare solo i propri interessi o di ricevere bustarelle, o di doversi chinare a loro per usurfruire di qualche diritto:siamo noi a sceglierli.


A Roma, al quartiere Tomba di Nerone, tanta gente che intendeva semplicemente votare per Veltroni s'è trovata, senza accorgersene, a votare per Binetti, messa in lista lì con "nonchalance", come se fosse una candidatura qualsiasi, come se Veltroni non avesse avuto il dovere di spiegare esplicitamente, documentatamente, motivatamente perchè accidenti fosse stata messa una persona del genere in una lista per Veltroni e perchè mai la si dovesse votare.

Ricordiamocene tutti di questa e di altre storie simili, quando finalmente si apriranno i circoli del PD, quando si potrà andare a esprimere nella sede istituzionale tutta la rabbia per come è stata utilizzata la fiducia, onesta, disinteressata, espressa dai milioni di elettori delle primarie!


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar gen 08, 2008 18:02 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 906
Cita:
Ricordiamocene tutti di questa e di altre storie simili, quando finalmente si apriranno i circoli del PD, quando si potrà andare a esprimere nella sede istituzionale tutta la rabbia per come è stata utilizzata la fiducia, onesta, disinteressata, espressa dai milioni di elettori delle primarie!




Ma possibile che nessuno ne parli piu' di queste benedette sedi?
Come mi aveva risposto qualche giorno fa proprio un moderatore alla medesima domanda, le chiamino come vogliono (sezioni, circoli) purchè le aprino per favore!


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 14 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010