Oggi è gio set 21, 2017 14:22 pm


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: la giornata fino alle 19:30
MessaggioInviato: dom ott 14, 2007 19:42 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 3234
Primarie Pd: "Alle 18.30 due milioni di voti"
Stima per risultato finale parla di 3-4 milioni
Si sono aperti alle 7 i seggi per l'elezione del segretario del Partito Democratico e dell'Assemblea Costituente. Code in molti seggi, la tendenza secondo gli organizzatori è a superare i tre milioni di votanti. Soddisfazione di Romano Prodi e di tutti i candidati


19:38 Franceschini: "Una rivoluzione d'ottobre"

"Dovrei essere prudente nell'usare l'espressione che è una rivoluzione d'ottobre. Ma è così: è una rivoluzione operosa di centinaia di migliaia di persone che da questa mattina si sono messe in fila a votare ed esprimono una grande domanda di cambiamento cui noi abbiamo tutto il dovere di rispondere cambiando la politica e mettendoci rigore, trasparenza, pulizia. Non li deluderemo". Lo dice Dario Franceschini vicesegretario in pectore del Pd, commentando i dati sull'affluenza alle urne per le primarie.

19:33 Portavoce Bindi: "Tre milioni per stasera"

"Per le 20, stimiamo di avere tre milioni di persone": così Chiara Rinaldini, portavoce del ministro della Famiglia Rosy Bindi, a Nessuno Tv, l'emittente impegnata in una diretta dalla sede di piazza SS. Apostoli a Roma
19:29 Lombardia, 300 mila votanti alle 19

L'affluenza in Lombardia, alle 19, ha raggiunto quasi quota 300 mila votanti.
19:25 Franceschini: "Dati sottostimati"

"I dati sono sottistimati": così Dario Franceschini, nel corso di un incontro-flash con i cronisti in piazza Santi Apostoli a Roma
19:23 Demos-Ipsos: "Due milioni al voto"

Secondo le proiezioni di Demos-Ipsos, alle 18.15 hanno votato 1.900.000 - 2.000.000 di persone. "Ora tutti i dati coincidono", affermano dal Comitato organizzatore.
19:09 Alle 18.30 oltre 2 milioni di votanti

"Una rilevazione straordinaria, condotta fino alle 18.30, ci dice che a quell'ora hanno votato più di due milioni di persone": lo rende noto maurizio Migliavacca, uno dei coordinatori del Comitato del Pd.
18:51 Cacciari: "Oltre i due milioni sarebbe successo colossale"

"Tra 1,5 e 2 milioni di votanti è un successo. Se si superano i 2 milioni è un successo colossale". Massimo Cacciari non era pessimista sulla partecipazione alle primarie del Pd, ma l'alta affluenza prefigura un risultato che potrebbe andare oltre anche le rosee previsioni del sindaco di Venezia, che si aspettava, appunto, una cifra compresa tra 1,5 e 2 milioni di elettori.
18:50 Il nipote di Gramsci vota al seggio di Mosca

Gli organizzatori delle primarie del Pd hanno allestito un seggio anche a Mosca e nella capitale russa si è recato a votare Antonio Gramsci, il nipote del fondatore del Pci. Lo si apprende al comitato di piazza Santi Apostoli.
18:47 Lista Letta denuncia "gravi irregolarità" a Napoli

Seggi all'interno di autovetture, schede fotocopiate o con diciture ingannevoli, minacce. Il candidato alla segreteria regionale del Pd sostenuto da Enrico Letta, il preside della facoltà di Lettere, Eugenio Mazzarella, sostiene che "le primarie a Napoli e provincia si svolgono in un contesto di gravi irregolarita". "Nel corso della notte - riferisce - è stato necessario stampare migliaia di schede perché quelle disponibili contenevano, sotto la dicitura 'I democratici per Letta', la scritta 'Veltroni segretario'".
18:36 Alle 18 in Lombardia avevano votato in 225 mila

L'affluenza nei 1.682 seggi della Lombardia è stata di oltre 225 mila persone. Lo rende noto Matteo Mauri, direttore dell'Ufficio tecnico regionale lombardo dei Ds. "Siamo molto soddisfatti per la grande partecipazione, superare la soglia dei 200 mila votanti è una sorpresa anche per noi".
18:35 Fioroni: "Oggi miglior risposta all'antipolitica"

"Quella di oggi è la miglior risposta all'antipolitica: milioni di cittadini che co-fondano un partito nuovo, all'insegna della partecipazione e della voglia di essere protagonisti". E' il commento del ministro dell'Istruzione Giuseppe Fioroni, a proposito dell'affluenza al voto per le primarie.
18:32 Nelle Marche alle 17 avevano votato in 70 mila

Nelle Marche, a circa due ore dal termine delle operazioni di voto, si starebbe configurando un'affluenza superiore al previsto. Secondo dati in possesso della coordinatrice regionale di Walter Veltroni, Maria Paola Merloni, il numero di marchigiani recatisi ai seggi era, alle 17, di circa 70 mila.

18:28 In Toscana quasi eguagliato il dato dell'Unione

Non meno di dieci minuti, ma in Toscana c'è chi ha dovuto attendere anche un'ora prima di avere in mano le due schede e votare. Intorno alle 17 avevano già votato circa 220.000 elettori: due anni fa, alle primarie per Prodi, alle 18 i votanti erano stati 299.504.
18:25 Urso: "Primarie meritano rispetto"

"Credo che la nascita del Pd meriti comunque attenzione e rispetto al di là dei numeri sulla partecipazione perché rappresenta non solo una grande opportunità per la sinistra italiana che può tentare di diventare davvero riformista, ma anche impulso al centrodestra per fare di più e meglio con il Partito delle libertà". Lo dice Adolfo Urso di An.
18:18 D'Alema vota a Bari insieme al sindaco

Grande affluenza ai seggi in Puglia. A Bari lunghe code di votanti. Il ministro degli Esteri, Massimo D'Alema, ha votato a Bari: alle 9.45 è entrato nel seggio in piazza del Ferrarese, accompagnato dal sindaco di Bari, Michele Emiliano, candidato alla segreteria regionale del Pd.

18:15 Alle 13 a Roma avevano votato in centomila

Grande affluenza anche a Roma per le primarie del Pd. Il dato più aggiornato è quello delle 13 con 100 mila votanti nei 280 seggi della capitale, dove sono impegnati oltre mille volontari.
18:11 Sale a tre-quattro milioni stima finale su affluenza

Secondo gli organizzatori l'affluenza alle primarie potrebbe attestarsi alla fine tra i tre e i quattro milioni di partecipanti. E' questa l'ultima stima fornita in piazza Santi Apostoli.
18:08 In Sicilia verrà superata quota 100 mila

Manca l'ufficialità ma secondo i dati raccolti dal comitato organizzatore in Sicilia gli elettori saranno oltre 100 mila. Il dato supera l'affluenza registrata per le primarie regionali quando a votare per Rita Borsellino e Ferdinando Latteri fu l'intero popolo del centrosinistra.

18:03 A Bologna alle 17 hanno votato in 36 mila

A Bologna città alle 17 avevano votato 36 mila persone. E' uno dei dati forniti dal comitato organizzatore delle primarie del Pd.
18:01 Ultima proiezione sull'affluenza sarà alle 21

La terza e ultima proiezione sulla partecipazione alle primarie verrà diffusa dal Comitato per il Pd alle 21, mentre la prima proiezione sul voto a candidati e liste è attesa per le 22. Lo rendono noto i coordinatori Maurizio Migliavacca e Antonello Soro, incontrando i giornalisti a piazza Santi Apostoli.
17:59 In Trentino alle 17 hanno votato in 15 mila

Oltre 15 mila votanti in Trentino per le primarie del Pd alle 17:00. Per i promotori è un successo inatteso e le previsioni sono per un superamento ampio di quota 20 mila.
17:56 Migliavacca: "Quota due milioni può essere superata"

La cifra di due milioni di votanti alle primarie del Pd "può essere raggiunta e superata". Lo dice Maurizio Migliavacca, uno dei coordinatori del Comitato 14 ottobre. Poco prima erano stati forniti i dati sull'affluenza alle 17, che ha raggiunto quota un milione e mezzo di cittadini.
17:49 Alle 17 un milione e mezzo di votanti

Alle 17 il numero dei votanti per le primarie del Pd era stato di circa un milione mezzo. Lo si apprende al quartier generale dell'Ulivo in piazza Santi Apostoli.
17:34 Rutelli: "Da oggi un cambiamento profondo della politica"

"Inizia da oggi un cambiamento profondo della politica italiana: un fatto destinato a trasformare, in profondità, anche lo schieramento del centrodestra". Questo il primo commento, nelle giornata delle votazioni per le primarie del Pd, del vicepremier e leader della Margherita, Francesco Rutelli.

17:31 Dimentica il portafoglio, la Bindi si fa prestare due euro

E' arrivata al seggio elettorale per le primarie del Pd dimenticandosi il portafogli, così la candidata alla guida del Partito democratico, così Rosy Bindi per dare il suo contributo si è fatta prestare due euro da un collaboratore.
17:29 In Basilicata hanno votato in 25 mila

Sono state circa 25 mila le persone che, fino al pomeriggio, si sono recate nei 165 seggi della Basilicata (125 in provincia di Potenza, 40 in quella di Matera) per partecipare alle primarie del Partito democratico. In entrambi i capoluoghi di provincia, secondo i dati diffusi dall'Utar della Basilicata, l'affluenza è stata identica, con circa tremila votanti sia nei 12 seggi costituiti a Potenza sia nei sei di Matera.
17:27 Cicchitto: "Voto importante, ma da domani iniziano problemi"

"Le primarie per eleggere il segretario del Partito Democratico sono certamente un fatto politico importante, ma vengono presentate dai telegiornali come se esse fossero elezioni 'tout court' per l'approdo ad una sorta di partito unico". Così il vice coordinatore di Forza Italia, Fabrizio Cicchitto, commenta l'andamento delle primarie del Pd. "Non è così - osserva - e anzi da domani il governo dovrà misurarsi sul welfare, con lo scontro tra la sinistra radicale e tutte le parti sociali".
16:58 Bindi: "L'aspirazione è quella di vincere"

"La vittoria continua ad essere l'aspirazione di tutti, dopodiché qualunque percentuale è per me un riconoscimento e una fonte di ringraziamento per tutte le persone che hanno lavorato e che mi hanno votato". Lo ha detto la candidata alla segretria del Pd Rosy Bindi dopo aver votate alle primarie. Poi, commentando il dato sull'affluenza, ha aggiunto: "Per adesso lascia ben sperare che si possa superare il milione".
16:42 Prodi: "Sono molto, molto soddisfatto"

Il presidente del Consiglio, Romano Prodi, ha commentato i dati parziali sull'affluenza alle primarie ed ha detto di essere "molto, molto" soddisfatto. "Ci abbiamo preso - ha spiegato il premier conversando con i giornalisti, a Bologna, prima di partire per Roma - dobbiamo vedere i dati ma va bene dappertutto. Non è un fatto casuale, ma un fatto sistemico". Prodi, sorridendo, ha concluso dicendo che l'affluenza alle urne "rispetta le più rosee previsioni".
16:41 Chiuso seggio in Australia, hanno votato in 1.600

"Il primo seggio che ha chiuso, per via del fuso orario, è l'Australia". A renderlo noto è il coordinatore del Comitato per le primarie del Pd, Maurizio Migliavacca. "Le votazioni - aggiunge - sono cominciate ieri sera verso le 22, e hanno dato il loro voto ai seggi 1.200 persone, mentre hanno votato via internet in 400. Che abbiano votato 1.600 persone in Australia, per noi è un grande risultato".
16:39 Prossimo dato ufficiale sarà diffuso intorno alle 18

"La prossima rilevazione su l'affluenza verrà fatta alle 17 e quindi la prossima proiezione dovrebbe essere intorno alle 18". Lo ha detto il coordinatore del Comitato per le primarie Maurizio Migliavacca conversando con i cronisti a piazza Santi Apostoli.
16:38 Soro: "Tendenza è a superare 2 milioni di elettori"

"Sta andando molto bene, al di sopra delle previsioni. Ragionevolmente siamo in una traiettoria che va abbondantemente sopra i due milioni. E' il trend allo stato dell'arte". Lo ha dichiarato Antonello Soro, uno dei tre coordinatori del Comitato 14 ottobre, intervistato da Affaritaliani.it sull'andamento delle votazione delle primarie per il partito democratico.
16:32 Giovanna Melandri stuzzica Grillo: "Dai un'occhiata"

"Siamo partiti molto bene, le notizie che ci arrivano sono tutte buone, seggi affollati. Mi aspettavo questa partecipazione perché negli ultimi giorni era forte la percezione che per gli italiani questo voto fosse un'occasione di partecipazione da cogliere". E' soddisfata Giovanna Melandri della partecipazione popolare alle primarie del Pd. "Una risposta all'antipolitica di Grillo", ha aggiunto il ministro, mandandogli un messaggio. "Mi verrebbe da dire 'Grillo dai un'occhiata' - ha spiegato la Melandri - e glielo dico con molto garbo, non abbassando il linguaggio come spesso accade, questa è una risposta concreta all'antipolitica".
16:11 A Torino al voto circa 35 mila elettori

Sono circa 35 mila gli elettori che alle 14 si erano recati a votare alle primarie del Partito Democratico nella città di Torino. Lo riferisce l'Utap (Ufficio Tecnico Amministrativo Provinciale), parlando di un'affluenza "decisamente alta".
16:05 Schede finite, in molti seggi si vota sulle fotocopie

Sull'affluenza alle urne si respira ottimismo nel quartier generale dell'Ulivo, visto che in molti seggi stanno terminando le schede e si deve ricorrere alle fotocopie. "E' solo il primo di altri 365 passi che ci aspettano per il prossimo anno", commenta Jacopo Gavazzoli Schettini, candidato alle primarie del Pd in ticket con Piergiorgio Gawronski, nella sala stampa allestita a piazzi Santi Apostoli a Roma. "Ogni giorno - aggiunge - cercheremo di portare nel Pd quelli che non sono nella politica ma hanno voglia di viverla in modo più leggero e moderno e di contare".
15:58 Un seggio anche a Londra, in 40 al voto

Pochi mezzi e tanta buona volontà: il seggio per le primarie del Partito Democratico a Londra è un tavolino nel cortile della prestigiosa London School of Economics, ricoperto alla bell'e meglio con una bandiera dell'Ulivo e una dei Ds. Alle 13:00 locali, i votanti erano stati una quarantina: un'affluenza ridotta, a fronte di una comunità italiana che a Londra conta decine di migliaia di membri, merito della possibilità di votare su internet.
15:19 Monsignor Fisichella: "Alta partecipazione fa gioire"

"Un fatto molto importante, esprime il desiderio di democrazia e che può fare gioire": così monsignor Rino Fisichella, rettore della Lateranense e parroco di Montecitorio, giudica l'alta affluenza alle primarie per designare il nuovo leader del Partito democratico.
15:05 Regolare il nuovo seggio creato a Rende

"Il sesto seggio del Comune di Rende, in provincia di Cosenza, deciso dall'Ufficio tecnico amministrativo regionale, in aggiunta ai cinque già previsti dall'Ufficio Provinciale è stato istituito con un provvedimento diretto". A precisarlo è un comunicato dell'Utar calabrese in riferimento alla situazione venutasi a creare a Rende in sede di insediamento di uno dei seggi per le elezioni primarie del segretario e dell'assemblea costituente del Partito democratico.
15:04 Pollastrini: "Una svolta, è l'Italia che vuole costruire"

"E' la svolta. Questa è l'Italia consapevole che vuole costruire". Parla così Barbara Pollastrini, ministro per le Pari Opportunità, dopo un giro per i seggi dove a Milano si vota per le primarie del Pd. "Ho visto file in centro, nelle zone semicentrali e periferiche. E' una sorpresa più grande ancora di quanto mi sarei potuta aspettare", dice.
14:47 In Veneto affluenza supera le attese

E' ritenuta superiore alle aspettative della vigilia l'affluenza dei cittadini che si sono recati a votare stamane nei 692 seggi veneti per le primarie del Partito democratico. Gli organizzatori segnalano code in moltissimi seggi, ad esempio a Padova o a Verona, indicando che anche in realtà considerate più "difficili" come Treviso l'andamento dei votanti è buono. Attorno a mezzogiorno, ai seggi trevigiani avevano votato circa 1.400 persone.
14:33 Chiamparino: "Salutare iniezione popolare contro il populismo"

"Una salutare iniezione popolare nella politica contro ogni populismo, di destra, di centro e di sinistra". Questo il commento del sindaco di Torino, Sergio Chiamparino, uno dei principali sostenitori di Walter Veltroni, che nella tarda mattinata si è recato a votare per le primarie del Partito democratico.

14:22 Va a votare a 108 anni: "Ci vediamo alla prossima"

Se n'è andata dicendo: "Ci vediamo la prossima volta". Nonostante i 108 anni sulle spalle Elena Errico, la più anziana partecipante torinese alle primarie del Partito Democratico, è apparsa assai arzilla. Accompagnata da un familiare ha votato in un seggio allestito in via Oropa, nel quartiere Vanchiglietta.
14:21 Code ai seggi per le primarie anche a Verona

In fila anche a Verona in alcuni dei 120 seggi allestiti in città e provincia per le primarie del Partito Democratico. L'affluenza alle urne è stata buona nella prima parte della giornata, non solo nel comune capoluogo, ma anche nei principali centri della provincia,
14:20 Gentiloni: "Pd sarà stampella robusta per governo Prodi"

"Il Pd rafforzerà il governo perché gli darà una stampella molto robusta di fronte alla vera difficoltà dell'esecutivo, che è quella di basarsi su una coalizione troppo frammentata e troppo litigiosa". Così Paolo Gentiloni, ministro delle Comunicazioni, intervistato da Nessuno Tv al seggio di Monteverde a piazza San Giovanni di Dio.
14:18 A Roma in 125 mila alle urne

A Roma i cittadini che si sono recati ai seggi per votare il futuro segretario del Partito democratico sono stati 125 mila. Lo ha detto Maurizio Migliavacca, uno dei coordinatori del Pd.

13:50 In Toscana alle 11 hanno votato in 75 mila

In Toscana alle 11 hanno votato 74.751 persone per le primarie del Partito Democratico. Lo comunica Maurizio Gazzarri, direttore dell'Utar, l'ufficio tecnico amministrativo regionale. Non si tratta di proiezioni, sottolinea una nota, ma della rilevazione fatta su tutti gli oltre 1100 seggi della regione.
13:45 Massimo Moratti al voto: "Iniziativa importante"

"Si tratta di una iniziativa importante che risponde a una domanda crescente nella società civile che chiede un cambiamento del rapporto tra politica e cittadini". E' il commento del presidente dell'Inter, Massimo Moratti, fatto ai giornalisti oggi nel seggio di largo Corsia dei Servi nel quale si è recato a votare per le primarie del Partito Democratico.
13:44 Primi dati reali, in testa l'Emilia con 130 mila votanti

Oltre centomila votanti in Lombardia e Campania, 130 mila in Emilia, 75 mila in Toscana e oltre trentamila in Calabria. Sono i primi "dati reali" forniti da uno dei coordinatori del Pd, Maurizo Migliavacca, sull'affluenza alle urne per le primarie.
13:36 Alle 11 a Genova in oltre diecimila al voto

Oltre diecimila persone, secondo una stima definita "prudente" dagli organizzatori, si sono recate a votare entro le 11 per le primarie del Pd nei 112 seggi di Genova. Per fare un confronto, alle primarie per il sindaco della città i due candidati dell'area del Partito Democratico, Marta Vincenzi e Stefano Zara, ottennero complessivamente trentamila voti.
13:26 Damiano: "Risultato eccellente"

"Un risultato eccellente": così il ministro del Lavoro Cesare Damiano ha commentato i primi dati sull'affluenza a livello nazionale alle primarie per eleggere il futuro leader del Partito democratico. Damiano si è recato a votare a Torino nel seggio del quartiere Falchera. "In un momento in cui la politica è distante dalla gente o cosi viene percepita - ha detto Damiano recandosi a votare - spesso e volentieri si parla dell'antipolitica questo è un modo per riavvicinare le persone. Una nascita consacrata da una partecipazione così massiccia - ha concluso il ministro - mi fa ben sperare".
13:18 Adinolfi: "Siamo il Frosinone contro il Real Madrid"

"Siamo il Frosinone contro il Real Madrid, nel giorno in cui il Real Madrid vince la Champions League. Ma comunque abbiamo portato il nostro mattone all'inizio di una grande storia collettiva. E ogni voto per noi è immaginabile come un gol del Frosinone al Santiago Bernabeu: pensate che gioia...". Così Mario Adinolfi, candidato leader del Pd.
13:16 Mastella: "Sedicenni maturi per votare ma non per reati?"

"Maturi per votare le liste del Pd, immaturi per i reati? In questo spaesamento della società italiana in cui tutto si addebita agli altri, voglio ricordare che oggi votano i sedicenni le liste del Pd. Allora se i sedicenni italiani sono maturi per votare e hanno la sensibilità di determinare condizioni di cambiamento nel Paese, non possono essere immaturi quando commettono un reato". Lo afferma il ministro della Giustizia Clemente Mastella, intervenendo ad un convegno dell'Udeur a Benevento.

13:14 Un'elettrice a Prodi: "Siamo venuti per lei, tenga duro"

"Ha visto quanti siamo? In barba a tutti. Siamo venuti per lei, tenga duro". Con queste parole una elettrice bolognese ha avvicinato il presidente del Consiglio, Romano Prodi, all'uscita del seggio di via Paglietta, dove si è recato a votare per le primarie del Partito democratico.

12:50 Melandri: "Partecipazione democratica risposta a Grillo"

Il ministro per le Politiche giovanili e le attività sportive, Giovanna Melandri (Ulivo), ha sostenuto che la "partecipazione democratica" alle primarie del Pd è "una risposta all'anti-politica di Grillo". "Sembra proprio che sia stata accolta la partecipazione democratica che le primarie sono", ha detto la Melandri votando a Roma nel seggio di via dei Giubbonari, una storica sede del Pci.
12:43 Prodi: "Finalmente, 12 anni sono tanti"

"Finalmente, 12 anni sono tanti. Dodici anni con dei passi avanti, dei passi indietro, delle esitazioni. Poi finalmente ci siamo": lo ha detto il presidente del Consiglio Romano Prodi, a Bologna, rispondendo a chi gli chiedeva cosa avesse provato al momento del voto per le primarie del Pd.
12:39 Casini: "Il Pd dovrà chiarire se sta con sinistra o con i moderati"

"Quando la gente vota è sempre un fatto democratico ma il Pd dovrà chiarire se sta con la sinistra estrema o con i moderati e i riformatori". Lo ha detto Pierferdinando Casini parlando a Milano al congresso regionale dell'Udc.

12:37 Prodi: "Cambiano rapporti tra classe dirigente e votanti"

Cosa significa l'elezione diretta per la prima volta del segretario di un partito? "Significa moltissimo", ha risposto Romano Prodi interpellato dai giornalisti a Bologna dopo aver partecipato al voto per il Partito democratico. "Cioè - ha spiegato - significa che anche nella tradizione dei grandi partiti europei si inserisce improvvisamente uno strumento fortissimo di democrazia diretta. Quindi credo che cambierà radicalmente i rapporti tra classe dirigente e ('stavo per dire iscritti, no') tra classe dirigente e votanti, per questo va oltre l'iscritto".

12:34 Carlo De Benedetti vota a Torino

Alle 11 a Torino ha votato anche Carlo De Benedetti, presidente dell'editoriale l'Espresso. Non ha nascosto il suo appoggio a Veltroni: "Alla fine del 2005 - ha detto - auspicai che si andasse alla costituzione del Partito Democratico e indicai anche in Veltroni uno dei leader che avrebbero potuto realizzarlo. La mia presenza è conseguente a quello che ho detto e pensato".
"Speriamo vivamente - ha aggiunto De Benedetti - che il Pd sia un elemento chiarificatore della politica italiana e che ne metta in movimento tutto il quadro".
12:22 Migliavacca: "Alle 11 hanno votato oltre 600.000"

"Dalle nostre proiezioni risulta che alle 11 hanno votato "oltre 600 mila persone". Lo rende noto Maurizio Migliavacca, coordinatore nazionale dei Ds e uno dei tre coordinatorie del Pd, diffondendo i primi dati sull'affluenza ai seggi per le primarie del Partito Democratico. "E' il segnale di una partecipazione straordinaria. Sulla base di questa prima stima - aggiunge- siamo fiduciosi che il risultato finale andrà oltre ogni più rosea aspettativa".

12:15 "A Rende palesi irregolarità"

Il presidente di un seggio elettorale di Rende, in provincia di Cosenza, Alessio Tripodi, ha reso noto il testo di una comunicazione inviata all'Ufficio tecnico amministrativo provinciale (Utap) di Cosenza nella quale si denunciano "palesi irregolarità elettorali" e si riconsegna il plico contenente il materiale assegnatogli, come riferisce, dallo stesso ufficio il 13 ottobre scorso.

12:12 "Affluenza buona: dati tra le 12.30 e le 13"

"I primi segnali sull'affluenza sono molto, molto positivi: ci fanno sperare in un ottimo risultato". Queste le prime indiscrezioni che filtrano dall'ufficio stampa del Partito Democratico sui dati del voto per le primarie. I numeri, fanno sapere, sono in elaborazione al terzo piano degli uffici di piazza Santi Apostoli e verranno diffusi tra le 12.30 e le 13, con un po' di ritardo su quanto previsto inizialmente.
12:09 Veltroni: "Stasera qualche riflessione impegnativa"

"Sta andando bene in tutta Italia. Le notizie che arrivano sono dappertutto notizie abbastanza entusiasmanti. Se quello che sta accadendo fino ad ora, quello che fino ad ora mi è stato raccontato, è una cosa sulla quale stasera varrà la pena di fare qualche riflessione impegnativa". In fila, insieme a moglie e figlie, come qualsiasi altro cittadino, Walter Veltroni, arriva verso le 11 al gazebo di Piazza Fiume per votare alle primarie del Pd, e non nasconde ai giornalisti la contentezza per le prime notizie sull'affluenza.

12:02 Fassino: "Straordinaria partecipazione"

"Credo che questa esperienza sia stata ripagata bene da una straordinaria partecipazione di cui dobbiamo essere grati a tutti gli italiani che in queste ore stanno affluendo ai seggi": è quanto ha dichiarato Piero Fassino subito dopo aver votato al seggio di Corso Trento a Torino dopo 25 minuti di coda. "E' un segno molto bello - ha detto Fassino commentando l'alta affluenza che si sta registrando nei seggi torinesi e italiani".
11:57 Da Letta contributo di 21 euro

E' stato di 21 euro il contributo lasciato dal candidato alla guida del Partito democratico, Enrico Letta, durante il suo voto nel seggio di San Giuliano Terme. Lo ha detto Gino Mazzarri presidente del seggio. "Quando è arrivato il momento del contributo - ha spiegato Mazzarri - Letta si è frugato nelle tasche alla ricerca dei soldi. Alla fine è riuscito a trovare soltanto 20 euro più una moneta da 1 euro. Da come ha cercato i soldi ne ha dato quasi l'impressione che avesse dimenticato il portafogli, mi è apparso un po' perplesso".
11:42 Loiero: "C'è molta affluenza"

"Vedo che c'è molta affluenza - ha detto - il presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero - un fatto che non è accaduto nemmeno alle politiche. E' vero che sono di meno i seggi ma sono contento del fatto che molta gente venga a votare e voglia partecipare. Ogni voto è una festa della democrazia e io sono convinto che sia così anche oggi".

11:41 Bertinotti: "Spero in una grande partecipazione"

"Io ovviamente sono distante, ma spero che ci sia una grande partecipazione perchè tutti i fenomeni di grande partecipazione di popolo sono un antidoto all'antipolitica". Lo ha detto il presidente della Camera, Fausto Bertinotti, commentando le primarie di oggi del Partito Democratico a margine della manifestazione "Porte aperte" a Montecitorio.

11:40 Prodi sbaglia seggio

Il premier Romano Prodi, dopo una decina di minuti di fila al seggio n.45 del Centro civico del Baraccano di Bologna, si è accorto di avere sbagliato seggio in cui votare per le primarie. Il suo e quello della moglie Flavia, infatti, non è il 45 ma il 46. L'errore - hanno spiegato gli uomini della scorta - è dipeso dal fatto che alle primarie di due anni fa c'era un solo seggio per il quartiere Santo Stefano, appunto quello del Baraccano. Mentre quest'anno ce ne sono tre.

11:25 Adinolfi: "I votanti saranno oltre due milioni"

Sul suo blog il candidato Adinolfi pubblica una prima previsione sul numero dei votanti: "I nostri candidati ci forniscono un dato di affluenza che, in proiezione, dovrebbe farci oltrepassare i due milioni di votanti complessivi. E' una grande storia collettiva che comincia, anche nelle sue contraddizioni".
11:22 Cesa: "E' un partito che nasce male"

"E' un partito che nasce male. Gli amici del Pd criticano tanto il 'porcellum' ma fanno una competizione su liste bloccate". Lo ha detto il segretario dell'Udc, Lorenzo Cesa, intervenendo a Milano al congresso regionale del suo partito.

11:10 D'Alema: "Termometro importante per la democrazia"

"Penso che il successo di questa giornata sarà un termometro importante per le democrazia in Italia". Lo ha detto il ministro degli Affari Esteri, Massimo D'Alema, dopo aver votato in un seggio a Bari per le primarie del Partito democratico.

11:05 Prodi in coda al seggio a Bologna

Romano Prodi insieme alla moglie Flavia è arrivato al seggio del centro civico Baraccano di via Santo Stefano a Bologna (lo stesso in cui votò alle primarie di due anni fa) attorno alle ore 10:45. Al seggio il premier ha trovato una cinquantina di persone e si è messo in fila insieme alla moglie. I giornalisti gli hanno chiesto un commento sulla buona affluenza al seggio. "Ho sempre detto nei giorni scorsi che ci sarebbe stata tanta gente, almeno qui ce n'è - ha risposto il premier - e anche negli altri posti sembra che vada bene, anche se non ho ancora informazioni precise. Ma qui è uno spettacolo".
10:44 Letta: "Vince Veltroni? Vedremo"

"Vince Veltroni? Vedremo stasera, un po' di suspense ci vuole" è quanto ha risposto il candidato alla guida del Pd, Enrico Letta, ai giornalisti che a San Giuliano Terme, davanti al seggio dove Letta ha votato per le primarie, gli hanno chiesto un commento sui pronostici favorevoli per una vittoria di Veltroni.
Letta ha votato poco dopo le ore 10.
10:34 Cossiga: "Ho votato Letta"

E' andato ad Enrico Letta il voto del senatore a vita Francesco Cossiga per le primarie del Pd. L'ex capo dello Stato ha votato nel gazebo allestito a piazza Cola di Rienzo a Roma, specificando che lo ha fatto "solo perchè Enrico Letta è riuscito a fare affermare che il voto per le primarie non determina l'automatica adesione al Pd". '
10:15 Veltroni: "Finora notizie tutte molto belle"

"Finora ci sono arrivate notizie tutte molto belle. E' presto, ma ai seggi c'è già gente. In ogni caso aspettiamo prima di parlare, è una bella giornata". Sono queste le prime parole del sindaco di Roma e candidato alla guida del Pd nel giorno delle primarie, pronunciate dopo la celebrazione di un matrimonio nella Sala Rossa del Campidoglio.

10:12 A Torino si formano le prime code

A Torino, riferiscono all'Utap (ufficio tecnico amministrativo provinciale), si sono già formate le prime code di elettori. "Da più seggi - spiegano - ci arrivano segnalazioni di affluenza massiccia. C'è stato qualche piccolo inconveniente organizzativo che però ci sembra ormai superato".

09:51 Prodi ottimista

Alla vigilia del voto il presidente del Consiglio Romano Prodi si è detto convinto "che sarà una bella giornata per la democrazia italiana". "Anche questo - ha detto ancora il presidente del Consiglio - è qualcosa di nuovo, come lo sono state le primarie due anni fa".
09:24 Dati sull'affluenza alle 12 e alle 18

I primi dati sull'affluenza alle urne verranno diffusi alle 12
e alle 18.
09:20 Due schede: una per le liste nazionali, una regionale

Si vota fino alle 20 negli oltre 11mila seggi gestiti da 70mila volontari. Le schede sono due: una per le liste nazionali, l'altra per i segretari regionali. Per esprimere la propria preferenza ci si deve recare alle urne muniti di un documento di identità e della tessera elettorale. Si vota a partire dai sedici anni di età e con un contributo minimo di 1 euro. Il voto non implica l'iscrizione al nuovo soggetto politico.

09:19 Seggi aperti dalle 7

Si sono aperti alle 7 in tutta Italia i seggi delle primarie per l'elezione del segretario del Partito Democratico e dell'Assemblea Costituente incaricata di redigere lo statuto e il programma del nuovo soggetto politico. Cinque i candidati in corsa: il sindaco di Roma, Walter Veltroni, il ministro della Famiglia, Rosy Bindi, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Enrico Letta, il 'blogger', Mario Adinolfi e l'economista Piergiorgio Gawronski.


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010