Oggi è ven lug 20, 2018 14:32 pm


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Proposta per aumentare le pensioni più basse senza porcherie
MessaggioInviato: ven feb 15, 2008 18:17 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 400
[b][color=darkblue][/b] Mi piacerebbe che qualcuno accettasse questa mia provocazione come suggerimento per una reale discussione.
Si dice che aumentare le pensioni più basse e per gli incapienti è difficile e costosa e gli aumenti che si riescono a dare sono irrisori.
Bene!!! tutti ne siamo consapevoli ma allora perchè ogni cittadino italiano al di sopra di una certa quota di reddito ( da stabilire!!) no si fa carico di un cittadino incapiente??? COME??? Al cittadino che ha il reddito definito gli si chiede di "adottare" il cittadino "x incapiente" ben identificato....il cittadino destinerà l'1 per mille del suo reddito...o una percentuale del proprio reddito tale da consentire al cittadino "x incapiente" di avere una pensione onorevole.

Preso in carico il cittadino "x incapiente" sarà compito del donatore verificare che al suo assistito arrivi ogni mese la pensione...

In questo modo non ci sarebbero furti da parte di associazioni o distrazioni di capitali, il cittadino si sentirebbe utile e l'"x incapiente" avrebbe di che vivere.

PENSATE DI QUANTI CITTADINI POTREBBE FARSI CARICO BERLUSCONI!!!! :D :D :D O MONTEZEMOLO O QUELLA PARTE DI ITALIANI ( MI PARE IL 20%) CHE HA IL 60% DELLA RICCHEZZA ITALIANA.

COSA NE DITE????
:D :D :D :D :D[/b]


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven feb 15, 2008 21:15 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 73
Sarebbe sufficiente togliere la pensione a chi ha versato contributi per 16 anni o in alcuni casi anche meno, le cosidette pensioni "baby", erogate da una classe politica corrotta e clientelare e che tuttora continiamo a pagare profumatamente!!!
Per non parlare delle pensioni scandalose dei nostri parlamentari, dei falsi invalidi dove mancano i controlli, dei prepensionamenti, ecc.
Ma su questo argomento manca la volontà da parte dei sindacati e dei politici!!
Grazie


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Proposta per aumentare le pensioni più basse senza porcherie
MessaggioInviato: ven mar 07, 2008 01:14 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 11
Stai dicendo che ogni cittadino con un reddito al di sopra di un certo reddito dovrebbe autotassarsi.

Mi pare che sarebbe un aumento delle tasse.

L'aumento delle pensioni minime deve avere delle ragioni oggettive prima che propagandistiche: aumentare le pensioni a chi non ha mai versato i contributi? Perchè farlo?
Oppure aumentare le pensioni a chi ha versato pochi anni (i baby pensionati)? Perchè farlo?

Aumentare le pensioni future con un aumento dei contributi è giusto, regalare a qualcuno è ingiusto.
L'adeguamento al costo della vita sarebbe intelligente evitando i rincari generalizzati, perchè inseguire i rincari aumentando i salari e le pensioni alimenta solo la spirale inflazionistica.
E sappiamo che l'inflazione è la tassa più ingiusta perchè colpisce in modo più che proporzionale i redditi più bassi e i consumi incomprimibili.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Proposta per aumentare le pensioni più basse senza porch
MessaggioInviato: ven mar 07, 2008 13:00 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 400
[color=darkblue][ :evil: :twisted: Sono spiacente per te che forse non hai ben capito ( o io non mi sono spegato bene!!!)..ma ritengo che la comunità si debba far carico di coloro che per una o mille ragioni non hanno potuto fare versamenti all'imps..
Penso per esempio a tutte quelle persone ...tipo...avete presente quante donne non hanno potuto versare i contributi ???...o quante donne hanno dovuto restare in casa per accudire i figli??? o quanti uomini hanno dovuto lavorare in "nero" perchè non c'è lavoro???..avete mai pensato a quate donne hanno dovuto firmare una lettera in bianco in cui si diceva che se fossero rimaste incinte sarebbero state licenziate??? E potrei andare a vanti....[/b]
Altra questione: perchè l'assistenza deve essere supportata dalla previdenza???
Non è forse la collettività che si deve far carico dei meno abbienti???

Qui non si tratta di autotassarsi...si tratta di fare uno Stato che si prende carico di chi non ha o non ha potuto avere di il giusto...io non so quanti anni ha Lei...ma penso a tutti quei giovani che oggi hanno una trentina di anni e che hanno o stanno lavorando a 400..800 uro al mese a tempo determinato e in modo discontinuo..
Penso che chi ha versato tuti i contributi debba riavere indietro quanto versato con il proprio lavoro..e pertanto la Previdenza non deve essere toccata.
A me hanno sempre insegnato che chi ha di più deve dare ( molti possono e devono dare il superfluo!!!)

A sentire voi mi vengono in mente tutti coloro che si schierano con uno stato che fa della sua bandiera le origini cristiano-giudaiche della nostra storia...
:evil: :evil: :evil: :evil: :evil: ...mi vengono i brividi


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010