Oggi è lun apr 23, 2018 05:27 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: FINALMENTE SI LICENZIA ANCHE NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
MessaggioInviato: ven gen 18, 2008 20:07 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 287
2008-01-18 16:48
Statali: Ipsema licenzia assenteista
Sarebbe primo caso nella storia dell'amministrazione statale
(ANSA) - ROMA, 18 GEN - Troppe assenze dal lavoro e un dipendente dell'Ipsema, l'istituto di previdenza del settore marittimo, e' stato licenziato. L'istituto sottolinea che 'la decisione forse e' la prima nella storia di un'amministrazione statale''. Tempo fa un'analoga decisione era stata infatti assunta da un ente locale, la Provincia di Bolzano. L'ente spiega che il dipendente in questione e' stato licenziato 'dopo una serie, di gravi e ingiustificate assenze dal lavoro' (FOTO ARCHIVIO).


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: FINALMENTE SI LICENZIA ANCHE NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZI
MessaggioInviato: lun gen 28, 2008 23:28 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 12
perplesso1 ha scritto:
2008-01-18 16:48
Statali: Ipsema licenzia assenteista
Sarebbe primo caso nella storia dell'amministrazione statale
(ANSA) - ROMA, 18 GEN - Troppe assenze dal lavoro e un dipendente dell'Ipsema, l'istituto di previdenza del settore marittimo, e' stato licenziato. L'istituto sottolinea che 'la decisione forse e' la prima nella storia di un'amministrazione statale''. Tempo fa un'analoga decisione era stata infatti assunta da un ente locale, la Provincia di Bolzano. L'ente spiega che il dipendente in questione e' stato licenziato 'dopo una serie, di gravi e ingiustificate assenze dal lavoro' (FOTO ARCHIVIO).



Un thread così in un forum di sinistra dovrebbe avere sollevato entusiasmi enormi invece è desolantemente vuoto.

La destra dovrebbe essere conservatrice mentre la sinistra dovrebbe aprire le porte al progresso.

Invece di Travaglio e Santoro bisognerebbe che il PD facesse leggere ai suoi adepti il libro di Alesina e Giavazzi che trovo illuminante e di sinistra più di mille altri proclami e leggi approvate negli ultimi 10 anni dal nostro Parlamento


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar gen 29, 2008 01:08 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 1
d'accordissimo! Poca attenzione su un tema fondamentale. Non solo per la famosa meritocrazia, o lotta ai fannulloni: è una sfida per la qualità della pubblica amministrazione che, secondo il ministero dell'economia, vale 40mld di euro! La pubblica amministrazione dovrebbe diventare la più bella ed efficiente impresa italiana; un ambito dove si possano sperimentare nuove forme di lavoro, coinvolgere veramente i dipendenti, innovare e promuovere le nuove tecnologie e la comunicazione con i cittadini. Un primo passo fondamentale: licenziamento immediato dei corrotti nella p.a. (vedi puntata di report "intoccabili" e disegno di legge della purtroppo ex senatrice franca rame http://www.francarame.it/)

Sulle modifiche di legge e le strategie da adottare per riformare l'amministrazione pubblica segnalo il dibattito in corso su Lavoce (a proposito di giavazzi e alesina..) dove mi sembra ci sia proprio tutto.

http://www.lavoce.info/discussioni/osservatorio_pa/

ciao

ps una domanda.. esiste un archivio dove vengono salvate le discussioni perchè si possano votare o
imporre all'attenzione le proposte?


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar gen 29, 2008 09:23 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:03 pm
Messaggi: 1401
fedor_d ha scritto:
ps una domanda.. esiste un archivio dove vengono salvate le discussioni perchè si possano votare o
imporre all'attenzione le proposte?

Ciao,
qui sul forum nulla viene cancellato e tutto è leggibile.
Alcuni vecchi forum sono chiusi ma i messaggi sono sempre consultabili.

Francesco
(moderatore)


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 30, 2008 02:53 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:00 pm
Messaggi: 1335
Che dire?

Era ora!

Carlo


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: state attenti ragazzi
MessaggioInviato: sab feb 02, 2008 23:20 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 8
State attenti, è facile dire FINALMENTE si licenziano anche i dipendenti pubblici!!!
Stiamo attenti ragazzi di oggi, il Montezemolo di turno che accusa si sopporta, lui fa il suo lavoro, difende i potenti, ma quando la guerra si fa tra ragazzi che sono precari e dipendenti, pubblici o privati, che si accusano tra loro di essere assenteisti e fannulloni la cosa cambia: è la guerra tra poveri che giova ai Montezemolo!!!
Se una guerra va fatta vi insegno quella che, secondo me, va fatta: ritorniamo ad organizzarci con i sindacati, quelli veri, non CGIL CISL e UIL, quelli dei Lavoratori, quelli di base, e torniamo a fare gli scioperi per un salario giusto e per la dignità, per la sicurezza!

Mio padre lavorava in cava e ha fatto anche 40 giorni di sciopero continuato, ma ha ottenuto, lui con i suoi compagni, (COMPAGNI vi ricorda qualcosa?) ha ottenuto di lavorare 6ore e 20 minuti al giorno nel 1960, alcuni non avevano ancora le 8 ore, o meglio le avevano ma non potevano farle!!!

Se non torniamo a quelle lotte dovremo accettare di essere sfruttati, la verità è questa, ora potete rispondere con varie teorie filosofileconomiche, ma la verità è che i diritti si conquistano, ultimamente li stiamo svendendo, non è progressismo, è restaurazione!


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: P.A. ed etica del lavoro
MessaggioInviato: gio feb 07, 2008 21:51 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:08 pm
Messaggi: 4
Prima di arrivare a licenziare c'è molto altro da fare per migliorare la macchina della P.A.
Il problema è culturale, prima di tutto. Chi fa il proprio dovere è fesso? Chi prepara i pubblici dipendenti? Come si reclutano?
Poi occorre cambiare le regole e abolire qualche privilegio. Perché 36 ore e, di fatto, un part time?
Già oggi le progressioni sono legate al merito, ma spesso le valutazioni sono buoniste. Occorre dunque perfezionare il meccanismo e responsabilizzare di più i dirigenti.
Infine, ma non ultimo per importanza, esiste il problema del controllo dell'utenza sulla qualità del servizio.
Mi spiace doverlo dire: i sindacati sono un freno terribile ad ogni riforma radicale della P.A.
Alberto


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Punire tutti gli assenteisti e non produttivi
MessaggioInviato: mer feb 20, 2008 23:47 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:04 pm
Messaggi: 7
Concordo con voi nel condannare l'assenteismo, e nell'ESIGERE che il lavoro privato venga equiparato al lavoro pubblico. Il lavoro privato è condizionato dagli andamenti del mercato... per tanto i lavoratori di questo settore sono stimolati ad essere produttivi, a difendere con il merito il proprio posto di lavoro. Nel settore pubblico invece siamo abituati da decenni a vedere tuttaltro atteggiamento.. dipendenti delle Poste svogliati e lenti... dipendenti comunali sottoutilizzati e demotivati... per non parlare della burocrazia avvilente che c'è in molti servizi pubblici.

Proposta:
[list=]la politica deve dare l'esempio, quindi tutti i parlamentari che non si presentano sul posto di lavoro (il Parlamento!) per almeno l'80% dell'impegno richiesto, DEVONO dare le dimissioni[/list]
[list=]tutti gli enti pubblici devono avere degli obbiettivi da raggiungere con tempi concordati con le parti sociali e le associazioni dei consumatori[/list]
[list=]i manager del settore pubblico devono avere gli stessi privilegi e gli stessi obblighi del settore privato, quindi anche loro devono avere degli obbiettivi fissati e dei tempi non prorogabili per raggiungerli[/list]
[list=]stesso discorso per i dipendenti del settore pubblico, anche loro devono avere degli obbiettivi misurabili in modo oggettivo, altrimenti anche per loro il posto di lavoro diventa flessibile (altra mansione, o trasferibilità del luogo di lavoro, o altre politiche di ottimizzazione del personale)[/list]


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010