Oggi è ven ago 17, 2018 05:26 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 9 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab ago 04, 2007 08:32 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 848
io vorrei che fosse aggiunto:

diritto alla morte

In questa nostra società la morte viene esorcizzata, trasformandosi pericolosamente in un concetto di "immortalità" che segue ogni nostro comportamento condizionando scelte in campo economico, sociale, culturale. Ci si comporta come se si pensasse di "non avere fine fisica".

È invece la "rigenerazione", attraverso la trasmissione del nostro patrimonio genetico ai nostri successori, la realizzazione della "vera immortalità". Questo presuppone anche la possibilità di concepire una morte "umana", non fatta necessariamente di sofferenza e dolore, ma come conclusione di una fase della vita che si "riapre" sotto le forme di ciò che siamo stati in grado di generare in quella prima fase in termini fisici, figli e nipoti, o anche semplicemente delle idee e dei progetti che abbiamo realizzato o contribuito a realizzare.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar set 04, 2007 13:01 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 848
propongo un'altra aggiunta:

Diritto di cittadinanza e di godimento dei diritti politici

In una comunità si viene a far parte non tanto per nascita, ma rispettando le regole che la comunità si da. Si è cittadini quando si contribuisce a far crescere la comunità, con il proprio lavoro, la propria intelligenza, contribuendo alle spese che la comunità affronta per il funzionamento civile della vita sociale in ragione proporzionale alle proprie possibilità.

La comunità deve accogliere come cittadini di essa tutti coloro che rispondono ai principi sopra esposti e garantire loro i diritti che dalla cittadinanza conseguono, dalle forme di tutela e protezione a quelle di assistenza, promozione e formazione. Il cittadino deve avere il godimento dei diritti politici di elezione dei suoi rappresentanti nella comunità e di eleggibilità.

La comunità deve accogliere anche, secondo i principi di fratellanza, tutti coloro che si trovino nella necessità di richiedere di parteciparvi alla sola condizione che questi ne accettino le regole. Devono essere considerati cittadini e con i diritti conseguenti tutti coloro che, accolti nella comunità, potranno dimostrare di aver contribuito alla comunità secondo i principi esposti.

I diritti di cittadinanza e godimento dei diritti politici devono essere sottoposti alla verifica continua delle condizioni per le quali sussistono e ad essa devono sottoporsi tutti i membri di una comunità che in ragione di questa verifica potrebbero anche vedersi privati della cittadinanza stessa.

La clandestinità, proprio per i principi di accoglienza prima esposti, non può essere tollerata e deve essere considerata reato.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer nov 28, 2007 20:43 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 4
3. Lotta contro la tortura e la xenofobia, contro il razzismo e ogni forma di discriminazione
Ci sentiamo impegnati a promuovere ed a sostenere ogni utile iniziativa contro il razzismo, la xenofobia e tutte le forme di discriminazione anche in ambito internazionale.
Non solo vogliamo far sentire alta la protesta delle coscienze contro la tortura ma vogliamo che cresca il Fondo per le vittime di tortura. Allo stesso modo per noi contrastare ogni forma di discriminazione e far avanzare il diritto internazionale comporta lottare contro la xenofobia ma anche per l’affermazione internazionale dei diritti delle persone diversamente abili o con disabilità.


Che posso aspettarmi da un partito democratico, da un Veltroni che dialoga con un Casini che ha al suo interno un onorevole come Luca Volontè che è l'espressione dell'integralismo cattolico più retrivo. Uno che della discriminazione fa una bandiera.

Io provo orrore di questa classe politica (destra, centro e sinistra mi tutti uguali!) che è ipocrita nel profondo dell'anima. Che si scandalizza degli altrui comportamenti e non dei propri. Che fa dei diritti un mercanteggio elettorale e di potere che è espressione vergognosa della situazione di questo paese. Siamo ventesimi come qualità della vita superati da Francia e Spagna... c'è da meditare.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer nov 28, 2007 20:58 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 3234
gianluca.fagioli ha scritto:
3. Lotta contro la tortura e la xenofobia, contro il razzismo e ogni forma di discriminazione ...

Che posso aspettarmi da un partito democratico, da un Veltroni che dialoga con un Casini che ha al suo interno un onorevole come Luca Volontè che è l'espressione dell'integralismo cattolico più retrivo....

Ma secondo te la lotta contro le cose che abbiamo elencato si fa sparando, torturando, impalando i personaggi che citi oppure dialogando?
Insomma il dialogo è un valore con tutti oppure ci sono persone con cui non si puo' dialogare? E chi stabilisce con chi non è possibile dialogare?
Tu? Chi ti dà questo diritto?
Non è che se scavianmo un po' scopriamo che una posizione come la tua è ancora piu' integralista ed intollerante di quella che denunci?
Fatti una riflessione, se possibile.

Ciao,
Francesco


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer nov 28, 2007 21:19 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 4
...è come voler dialogare con un integralista musulmano. Prima ti sta ascoltare, ti fa un sorriso e poi ti mette una bomba sotto al c... Il dialogo è un valore se è costruttivo. E con certi personaggi non mi sembra che sia costruttivo. Mi sembra che stia strisciando come un virus una nuova democrazia cristiana... Mi spiace ma non ne farò parte!


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar feb 26, 2008 19:21 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 1
Vorrei inserire anche il presente diritto.
"Ogni individuo ha il diritto ad avere una proprietà sua personale o in comune con altri. Nessun individuo potrà essere arbitrariamente privato della sua proprietà".
Principio sancito dall'articolo 17 della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo. Nel momento in cui il diritto alla proprietà privata viene sancito anche in Cina, la cronaca più recente dimostra che in Italia questo diritto, specie con riferimento agli immobili, è più che mai a rischio. E'necessario quindi richiamare lo Stato a realizzare nei fatti quello che sulla carta è già sancito: la difesa di un diritto inviolabile e sacro da abusi e soprusi.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven feb 29, 2008 13:25 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 52
[quote="GiannaR"]posso aggiungere?
Diritto ad un'informazione corretta,con l'imposizione di togliere dalla reti Mediaset il telegiornale di Emilio Fede considerato con troppa benevolenza. Fede,con i suoi ammicamenti e le omissioni fa più danni alla sinistra di quanto si possa pensare.Di creduloni ed ignoranti ce ne sono troppi ed il suo telegiornale sposta milioni di voti verso il suo datore di lavoro. Possibile che venga sottovaluato?


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven feb 29, 2008 20:03 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 93
Sono d'accordo con tutti quanti. Un po' meno, forse, con Gianluca Fagioli, per la veemenza fuori luogo, ma il tema lo trovo parzialmente accettabile.
Invece quello che mi spinge a scrivere qui é l'idea dell'eliminazione di mediaset sulla carta dei diritti dell'uomo!E' un'idea magnifica! Difficilmente realizzabile, ma valeva la pena di menzionarla.
A presto.
Rominion.



annana ha scritto:
GiannaR ha scritto:
posso aggiungere?
Diritto ad un'informazione corretta,con l'imposizione di togliere dalla reti Mediaset il telegiornale di Emilio Fede considerato con troppa benevolenza. Fede,con i suoi ammicamenti e le omissioni fa più danni alla sinistra di quanto si possa pensare.Di creduloni ed ignoranti ce ne sono troppi ed il suo telegiornale sposta milioni di voti verso il suo datore di lavoro. Possibile che venga sottovaluato?


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom mar 02, 2008 10:32 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 77
annana ha scritto:
Possibile che venga sottovaluato?


diceva Voltaire*: "Non condivido ciò che dici, eppure darei la mia stessa vita affinchè tu possa dirlo".

* in realtà la citazione è di Evelyn Beatrice Hall.


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 9 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010