Oggi è dom mag 20, 2018 12:17 pm


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 9 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Primarie PD in vista elezioni
MessaggioInviato: mar feb 05, 2008 12:53 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 1
Non so se, per l'argomento, questo sia il forum corretto, comunque...
Da più parti ci si lamenta della legge elettorale vigente, accusata addirittura di incostituzionalità. Nonostante ciò, ad aprile, si voterà con il sistema inventato da Calderoli...
Difetto eclatante è la mancanza del sistema delle preferenze (tanto per usare eufemismi).
Cosa intende fare il PD?

Si sono indette primarie per scegliere il segretario, io direi che è il caso di indire le primarie anche per scegliere i candidati da inserire in lista.

In questo modo, potremmo, da soli, riuscire a correggere in parte la legge elettorale e mandare a tutti il messaggio che questo non è solo un partito dai bei discorsi, ma coerente ed efficiente.

Il valore principale del PD è la partecipazione attiva del cittadino, che la legge Calderoli ha eliminato completamente lasciando spazio alle scelte dei vertici dei partiti.
Facciamo qualcosa per difendere questo valore, a dispetto di coloro che lo umiliano.

Grazie...
Andrea


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Primarie PD in vista elezioni
MessaggioInviato: mer feb 06, 2008 17:36 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:08 pm
Messaggi: 1
Concordo pienamente con te, se veramente il PD vuole essere la novità e differenziarsi dalla politica attuale, dovrebbe indire le primarie e dare a noi soci-fondatori del partito, la possibilità di eleggere i segretari, altrimenti sarà un'altra manifestazione di politica all'italiana, che scusami il neologismo, prdica bene ma razzoala male.
Ciao Giuseppe


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: RE: Priarie PD in vista elezioni
MessaggioInviato: ven feb 08, 2008 21:23 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 2
Anche io sono perfettamente d'accordo. Oltre che essere un grande errore andare alle votazioni con l'attuale legge elettorale penso che bisogna dare direttamente ai cittadini elettori la possibilità di scegliere i candidati per le liste e non solo i vertici di queste. In questo modo si potrebbe rendere davvero democratico il sistema di presentazione delle liste elettorali.
Un saluto Luca.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Primarie PD in vista elezioni
MessaggioInviato: lun feb 11, 2008 17:12 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 3
klaus.baudelaire ha scritto:
Si sono indette primarie per scegliere il segretario, io direi che è il caso di indire le primarie anche per scegliere i candidati da inserire in lista.



Ciao.
Condivido in pieno cio che hai scritto.
Per DIFFERENZIARSI nn basta fare scelte coraggione come quella di puntare i piedi per cio che riguarda il programma evitando ove possibile di diventare "ostaggio" di altri...cosa indubbiamente apprezzabile...

Visto lo schifo che molti italiani provano nei riguardi della politica e della classe politica in toto, questo sarebbe un grosso segnale di discontinuita.

Pax vobiscum


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Primarie PD in vista elezioni
MessaggioInviato: lun feb 11, 2008 17:12 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 3
klaus.baudelaire ha scritto:
Si sono indette primarie per scegliere il segretario, io direi che è il caso di indire le primarie anche per scegliere i candidati da inserire in lista.



Ciao.
Condivido in pieno cio che hai scritto.
Per DIFFERENZIARSI nn basta fare scelte coraggione come quella di puntare i piedi per cio che riguarda il programma evitando ove possibile di diventare "ostaggio" di altri...cosa indubbiamente apprezzabile...

Visto lo schifo che molti italiani provano nei riguardi della politica e della classe politica in toto, questo sarebbe un grosso segnale di discontinuita.

Pax vobiscum


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar feb 12, 2008 00:25 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 3
Premetto che concordo assolutamente con tutti coloro i quali hanno caldeggiato le primarie come metodo trasparente e democratico per la scelta dei candidati alle elezioni, ossia con un metodo che consente efficacemente di restituire al rappresentato l'esercizio del proprio potere sovrano. Mi permetto però di sottolineare che con l'attuale legge elettorale che, per quanto terribile, non può essere evitata, l'esercizio delle primarie mi pare sterile o comunque di semplice testimonianza. Si sa che nell'ambito di ciascun collegio elettorale solo un determinato numero di candidati potrà essere eletto giusta l'attribuzione proporzionale dei seggi. Tale numero dipende dai voti ottenuti dal partito d'appartenenza e comporta la scelta degli eletti secondo l'ordine di apparizione nella lista elettorale. Per farla breve, una volta scelto il mio candidato, come posso decidere anche la sua posizione in lista preso atto soprattutto dell'estensione dei collegi elettorali? Credo che la buona e reale riuscita delle primarie non possa che passare attraverso una seria riforma della legge elettorale che compendi una netta virata verso un sistema maggioritario.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar feb 12, 2008 00:26 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 3
Premetto che concordo assolutamente con tutti coloro i quali hanno caldeggiato le primarie come metodo trasparente e democratico per la scelta dei candidati alle elezioni, ossia con un metodo che consente efficacemente di restituire al rappresentato l'esercizio del proprio potere sovrano. Mi permetto però di sottolineare che con l'attuale legge elettorale che, per quanto terribile, non può essere evitata, l'esercizio delle primarie mi pare sterile o comunque di semplice testimonianza. Si sa che nell'ambito di ciascun collegio elettorale solo un determinato numero di candidati potrà essere eletto giusta l'attribuzione proporzionale dei seggi. Tale numero dipende dai voti ottenuti dal partito d'appartenenza e comporta la scelta degli eletti secondo l'ordine di apparizione nella lista elettorale. Per farla breve, una volta scelto il mio candidato, come posso decidere anche la sua posizione in lista preso atto soprattutto dell'estensione dei collegi elettorali? Credo che la buona e reale riuscita delle primarie non possa che passare attraverso una seria riforma della legge elettorale che compendi una netta virata verso un sistema maggioritario.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar feb 12, 2008 00:26 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 3
Premetto che concordo assolutamente con tutti coloro i quali hanno caldeggiato le primarie come metodo trasparente e democratico per la scelta dei candidati alle elezioni, ossia con un metodo che consente efficacemente di restituire al rappresentato l'esercizio del proprio potere sovrano. Mi permetto però di sottolineare che con l'attuale legge elettorale che, per quanto terribile, non può essere evitata, l'esercizio delle primarie mi pare sterile o comunque di semplice testimonianza. Si sa che nell'ambito di ciascun collegio elettorale solo un determinato numero di candidati potrà essere eletto giusta l'attribuzione proporzionale dei seggi. Tale numero dipende dai voti ottenuti dal partito d'appartenenza e comporta la scelta degli eletti secondo l'ordine di apparizione nella lista elettorale. Per farla breve, una volta scelto il mio candidato, come posso decidere anche la sua posizione in lista preso atto soprattutto dell'estensione dei collegi elettorali? Credo che la buona e reale riuscita delle primarie non possa che passare attraverso una seria riforma della legge elettorale che compendi una netta virata verso un sistema maggioritario.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar feb 12, 2008 17:07 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 54
Personalmente concepisco le primarie in questo modo.

Nel collegio di XXX il PD può candidare 5 persone. Il PD offre un nominativo di 10 elementi.
Tramite le primarie questi 10 elementi vengono votati.
Gli ultimi 5 non saranno candidati.
I primi 5 saranno candidati, in un ordine pari ai voti presi.


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 9 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010