Oggi è lun feb 19, 2018 06:15 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 3 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Scartate gli inetti e bandite gli inciuci, please!
MessaggioInviato: ven gen 18, 2008 21:49 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 17
Veltroni tratta con Berlusconi.
Ma Berlusconi non era quello delle leggi ad personam? Del conflitto di interessi? Della depenalizzazione del falso in bilancio? Dell'inappellabilità delle sentenze di primo grado? Dell'abbattimento dei termini di prescrizione dei reati?
Chiedo lumi.
E quand'anche fosse che Berlusconi avesse il consenso di 40 milioni di italiani, sarebbe sufficiente questo per renderlo un interlocutore plausibile?
Illuminatemi.
Tanto più se si pensa che sulla riforma elettorale c'è un popolo pronto ad esprimersi democraticamente col referendum senza bisogno di aspettare inciuci pazzeschi da Repubblica delle banane tesi a finalizzare il voto degli italiani alle esigenze di tre o quattro mammasantissima.
Quando andai a votare alle primarie non lo avrei mai immaginato.
Disastro ambientale ed emergenza rifiuti in Campania: il PD difende l'indifendibile. Invece di mandare via gli amministratori responsabili dei disastri, li difende.
Quando andai a votare alle primarie mai e poi mai pensavo che nel PD nessuno sapesse cos'è la questione morale.
Enrico Berlinguer si sta rivoltando nella tomba.
Sic stantibus rebus: ciao ciao PD!
Immagino che questo tipo di pensierini banali ce li hanno milioni di persone che, come me, andarono a votare alle primarie. O no?


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom feb 03, 2008 07:04 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 17
Mi rincuora vedere pubblicato sull'Espresso un articolo di Marco Travaglio che, sia pure con due settimane di ritardo rispetto a me, accusa Veltroni delle stesse cose di cui lo accuso io nel mio post di due settimane fa.

Il nuovo che avanza.
Quando Casini e Fini presero le distanze da Berlusconi mettendone in discussione la leadership Berlusconi appariva nella merda più totale.
E cosa fece Veltroni per dare la mazzata finale alla leadership del caballero?
Invece di legittimare Casini e Fini come interlocutori preferì legittimere Berlusconi dicendo che l'interlocutore più attendibile ed affidabile del centrodestra era il caballero.
Ecco i risultati che Veltroni s'è portato a casa:
1) A causa della nota inattendibilità di Berlusconi non s'è trovato alcun accordo sulle riforme.
2) Fini è dovuto ruentrare in fretta e furia nell'ovile per non rimanere isolato nel centrodestra.
3) Stessa sorte è toccata al povero Casini.
4) Il centrodestra è nuovamente compatto.
5) Berlusconi è nuovamente il leader indiscusso del centrodestra.
6) Tutti dicono che la cosa più probabile è che dobbiamo prepararci ad altri cinque anni di incubo Berlusconiano, a dispetto di quel che pensa l'Europa e il mondo intero con in testa quei campioni di liberismo dell'Economist.

Bel colpo Walter!
Un grazie di cuore a Waltervio Veltrusconi da parte di un rinato Silvio Berlusconi.

Peccato che in questo posto l'argomento non sia molto sentito: nessuna replica in due settimane.
L'argomento incuriosisce (150 visite finora) ma evidentemente non stimola le dita a computare (nessuna replica).
Il nuovo che avanza.
Il partito non conosce ancora la sua forza ma milioni di fondatori hanno già paura di perdere la tessera.
Succede nei migliori regimi.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom feb 03, 2008 10:58 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 13
In un altro post sul lavoro si diceva che il governo stava lavorando bene, che in meno di due anni più di così non si poteva fare.
Ammesso e non concesso che la direzione presa fosse davvero quella giusta credo si siano prese strade che aggirano l'ostacolo invece di affrontarlo seriamente (tanto per fare un esempio, è la seconda volta che il governo cade senza aver risolto l'anomalia italiana del conflitto di interessi).
Per non parlare dell'adeguamento dei salari al centesimo di euro e del raddoppio, evidente ed indiscutibile (quasi un luogo comune) dei prezzi al dettaglio, imbroglio che ha, altrettanto evidentemente, ridotto alla metà il potere d'acquisto dei cittadini.
E potrei aggiungere mille altre cose, più o meno populistiche ed altrettanto tristemente realistiche, scontate da quasi tutti (parlamentari esclusi) nel quotidiano tirare a campa'.
Veltroni non mi entusiasma affatto e credo che la svolta centrista non aiuterà l'Italia a sanare il divario sempre più marcato e netto tra molto ricchi e molto poveri, allo stesso modo non riesco a capire il senso politico delle ultime dichiarazioni di Diliberto, più interessato ai propri interessi personali e al mantenimento del suo 5 % (o quello che è) di voti che alle sorti della povera Italia.
Questo nel centrodestra non avviene, discutono, ma si ricompattano per tentare di vincere le elezioni.
Un altro, ironico, consiglio morettiano al partito democratico e al suo leader: continuiamo così, facciamoci del male.


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 3 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010