Oggi è lun mag 28, 2018 11:35 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 18 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: rinnovamento P.A.
MessaggioInviato: dom ago 12, 2007 18:18 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:03 pm
Messaggi: 5
[b]un saluto a tutti, sono molto incazzato sul gran parlare che si fa del rinnovamento della P.A. Io ci lavoro e vi posso dire che siamo ancora all'età della pietra, pensate che non abbiamo la possibilità ne di ricevere e ne di inviare e-mail esterne, non possiamo telefonare a numeri fuori dal distretto telefonico, (per farlo dobbiamo passare il numero al dirigente che prima ti fa perdere una buona mezzora ad aspettare i suoi tempi, dopo ti chiede la motivazione.......) e pensare che si parla tanto di TEMPO REALE (DARE RISPOSTE AI CLIENTI ESTERNI IN TEMPO REALE E' DIVENTATA LA BARZELLETTA DELLA P.A.)per fare un lavoro che fa parte delle tue competenze devi chiedere mille autorizzazioni e password (come se tutto non fosse registrato e monitorabile)e la cosa più brutta e quando per finire un lavoro che hai iniziato dalle radici deve venire "un dirigente " che si gira la tastiera del pc e inserisce la password (alla faccia della motivazione professionale)e caso mai per fare questa operazione devi aspettare e le pratiche restano li in attesa............ (altro che TEMPO REALE): Certo che di questi dirigenti si potrebbe giustamente fare a meno...... e si spera sempre di trovare un dirigente che conosca bene l'arte della gestione delle risorse umane, che ne evidenziano le capacità e sanno cosa significhi motivazione e incentivo alla crescita, facendo un buon lavoro per tutti gli attori che operano nella P.A. [/b]


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom ago 12, 2007 21:07 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:05 pm
Messaggi: 8940
Caro claudio .Insomma secondo quello che dici le cose non sono migliorate,Da quando è in carica il governo di centrosinistra?
Quelle riforme di cui si parlava nel pubblico impiego!
Che fine hanno fatto.
Ciao
paolo11


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom ago 12, 2007 22:42 pm 
Amministratore

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:02 pm
Messaggi: 3976
Per capire sarebbe necessario che claudio ci rivelasse di quale PA sta parlando.

Non tutta la PA è come la dipinge lui.

Sarebbe ora di iniziare a distinguere il grano dalla gramigna.

sylvia


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun ago 13, 2007 10:06 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:05 pm
Messaggi: 8940
sylvia ha scritto:
Non tutta la PA è come la dipinge lui.
Sarebbe ora di iniziare a distinguere il grano dalla gramigna.
sylvia

Cara sylvia: mi piacerebbe che vi fosse anche qualcuno della PA che ci scrivesse per dirci Si: cominciamo a vedere delle novità nel proprio settore
di lavoro, forse è troppo presto?So che io nel privato
ci rovesciavano come un calzino in un batti baleno.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun ago 13, 2007 10:31 am 
Amministratore

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:02 pm
Messaggi: 3976
paolo11 parlo per me.

Specifico. PA Enti Locali.

Noi qui, nella mia zona, le novità non solo le stiamo vivendo ma ci siamo attivati per realizzarle dal 1998 in qua. E parlo delle Bassanini dunque.

Non così è avvenuto altrove, negli Enti locali.

Per questo ho chiesto di iniziare a distinguere smettendo di fare di ogni erba un fascio

sylvia


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: rinnovamento p.a.
MessaggioInviato: lun ago 13, 2007 15:19 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:03 pm
Messaggi: 5
paolo11 ha scritto:
Caro claudio .Insomma secondo quello che dici le cose non sono migliorate,Da quando è in carica il governo di centrosinistra?
Quelle riforme di cui si parlava nel pubblico impiego!
Che fine hanno fatto.
Ciao
paolo11
non è questione di governo di questo o quel colore il problema esisteva anche durante il governo di centrodestra, è che bisognerebbe mettere gli uomini giusti al posto giusto (e io ho avuto il piacere d'incontrarli all'interno della mia amministrazione)ma vedi ancora oggi come ieri grazie a meriti tutt'altro che professionali ci ritroviamo ad avere gente che dovrebbe fare altra professione, e invece si ritrovano a dirigere uffici pubssici a discapito di tutti. Anche se la nostra buona volontà e quella che io chiamo coscienza di lavoratori riescono a coprire le loro pecche, solo per il fatto che alla fine chi interagisce con le persone siamo noi che stiamo in prima fila svolgendo il ns lavoro ciao


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun ago 13, 2007 15:24 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:03 pm
Messaggi: 5
sylvia ha scritto:
Per capire sarebbe necessario che claudio ci rivelasse di quale PA sta parlando.

Non tutta la PA è come la dipinge lui.

Sarebbe ora di iniziare a distinguere il grano dalla gramigna.

sylvia
ciao sylvia anche nella mia amministrazione ci sono situazioni di eccellenza ma devi avere la fortuna di incontrare dirigenti che si possono definire tali (arrivati a quel livello per meriti professionali e non per tanti altri motivi, a partire da quelli sindacali) e io ho avuto la fortuna di incontrare un pò di gente che meritavano e il risultato si vedeva ma poi............ è ritornato il buio, succede sai ciao


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun ago 13, 2007 16:33 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:05 pm
Messaggi: 8940
sylvia ha scritto:
paolo11 parlo per me.

Specifico. PA Enti Locali.

Noi qui, nella mia zona, le novità non solo le stiamo vivendo ma ci siamo attivati per realizzarle dal 1998 in qua. E parlo delle Bassanini dunque.

Non così è avvenuto altrove, negli Enti locali.

Per questo ho chiesto di iniziare a distinguere smettendo di fare di ogni erba un fascio

sylvia
.
Carasylvia.Mi fa piacere che non sono tutte uguali le situazioni: sono a macchie di leoparto come il resto diciamo, sanita ecc.....L'importante è arrivare allo stesso livello con tutte nel tempo minore.
Ciao
Paolo11


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: rinnovamento p.a.
MessaggioInviato: lun ago 13, 2007 17:03 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:05 pm
Messaggi: 8940
claudio ha scritto:
non è questione di governo di questo o quel colore il problema esisteva anche durante il governo di centrodestra ciao

Caroclaudio.Invece per me vale chi governa ora: avendoci dato il voto.Non mi ricordo ora le modifiche
riportate con il nuovo contratto,ma mi sembrava che qualcosa dovesse cambiare in meglio:Certo che è fatica eliminare certe persone che si potrebbe farne a meno.Lo era anche nel privato quando lavoravo, l'importante era che a fine serata il mio dovere lo avevo fatto,e la mia coscienza era a posto.Poi se vi era da discutere per far funzionare meglio le cose, lo si faceva.(è difficile)
Ciao
Paolo11


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun ago 13, 2007 17:16 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 12
Il problema del pubblico impiego è la mancanza di controllo e l'impossibilità di licenziare chi non fa nulla...

Vi ricordo che l'aumento agli statali è stato dato a tutti, compresi quelli che hanno avuto richiami o comportamenti scorretti, a quelli che non fanno nulla, ecc...

Se abbiamo 4 milioni di dipendenti pubblici(secondi solo alla Cina) che servono come bacino elettorale dei partiti ben poco si può fare...

E' uno schifo di Italia :(

Ciauz


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun ago 13, 2007 17:23 pm 
Amministratore

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:02 pm
Messaggi: 3976
Schifo d'Italia è offensivo !

Sei pregato di astenerti da frasi del genere non costringerci a prendere provvedimenti

Quanto agli aumenti contrattuali devoluti anche a chi non li merita esistono strumenti per sanzionare chi non fa il suo dovere.

E quelle sono le sanzioni consentite. Sia nel Pubblico che nel Privato.

Non si sanziona? Non si licenzia?

E' un altro paio di maniche. Dipende da chi ha il potere di farlo e non lo esercita. O non lo esercita legittimamente.

sylvia (mod)


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun ago 13, 2007 17:30 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 12
sylvia ha scritto:
Schifo d'Italia è offensivo !


Domando scusa se ho offeso alcune persone :(

Cmq non preoccuparti, non ho più intenzione di postare, ho fatto uno sbaglio a votare, prima a destra e ultimamente a sinistra, la politica è cieca alla realtà del popolo... e rimango schifato da tutto.

Ciao a tutti

P.S. L'Italia rimarrà sempre il paese delle banane


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun ago 13, 2007 18:13 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:05 pm
Messaggi: 8940
dpluca ha scritto:
Il problema del pubblico impiego è la mancanza di controllo e l'impossibilità di licenziare chi non fa nulla...

Vi ricordo che l'aumento agli statali è stato dato a tutti, compresi quelli che hanno avuto richiami o comportamenti scorretti, a quelli che non fanno nulla, ecc...
Ciauz

Carodpluca.In questo forum.Gia mesi addietro ne abbiamo discusso molto di quello che hai riportato,
le cose che dicevi tu, le dicevo pure io.Ora sono in pensione da qualche anno, ma le cose non erano molto diverse anche nel privato 20anni fa.I lavativi vi erano pure li! ed era difficile licenziarli, e pure personale in esubero.quando mancava qualcuno non lo sentivi.Ora invece gli ultimi anni di lavoro se mancava una persona (la sentivi)dovevi sobbarcarti anche il lavoro di quella persona assente,e prima di assumere qualcuno ne passava di tempo.Che bisogna ridurre il personale AP questo è chiaro, ma bisogna farlo a gradi e nel tempo.
Dove lavoravo io hanno mandato uno Dirigente soprannominato (Terminetor)per lui eri un numero da eliminare e basta.Lo stesso avveniva con il contratto dei metalmeccanici,lavativo o no,i soldi li prendevano tutti.Potevano solo decidere del premio aziendale a chi darlo, e chi no.Sempre se si aveva raggiunto un certo obbiettivo.
Ciao
Paolo11


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer ago 29, 2007 14:57 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 3
Ciao,
ho letto le vostre considerazioni sulla P.A., penso anch'io che sia sbagliato parlare in maniera generica ed indefferenziata della P.A. e del suo funzionamento.
La P.A. abbraccia diversissimi compiti e funzioni, di importanza fondamentale per il funzionamento del Paese.
P.A. è la giustizia, la scuola, la ricerca, la formazione, la sicurezza, i controlli, il fisco, la sanità, ecc., ecc..
Non tutti i comparti funzionano allo stesso modo e soprattutto non tutti fanno "schifo".
Certo, in molti ambiti della P.A. sono necessari cambiamenti di sistema, con impegno di risorse umane e finanziarie.
In tanti altri ambiti sono nevecessari piccoli interventi.
Bisogna saper distinguere e fare delle scelte.
Questo è il compito della politica.
Le generalizzazioni non portano da nessuna parte e tendenzialmente conservano lo status quo.
Infine, cerchiamo di non parlare sempre in maniera dispegiativa dei pubblici dipendenti: in fondo sono loro che fanno girare, e non sempre male, la macchina della P.A..
carmariano


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven set 07, 2007 16:50 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 1
p :?


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 18 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010