Oggi è mar lug 17, 2018 09:40 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: AIUTO PER I PRECARI DEI VIGILI DEL FUOCO
MessaggioInviato: lun mar 10, 2008 00:16 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:11 pm
Messaggi: 7
Ciao a tutti, e' la prima volta che scrivo su questo forum e lo vivo un po' come ultima speranza.
Sono un precario, come avete letto nell' oggetto, del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, una categoria, ai piu' sconosciuta, ma che in realta' e' composta da circa 15.000 persone, ragazzi e non piu' ragazzi, che vivono nella speranza della tanto agognata assunzione a tempo indeterminato.
Nelle ultime due finanziarie sono state disposte modalita', soldi e tempi per queste assunzioni ma che si sono concretizzate solamente in 130 "chiamate" per il 2008 a fronte dei numeri enormi che compongono la nostra categoria.
Il contratto a tempo indeterminato, comunque, e' subordinato al superamento di una prova concorsuale:ma allora perche' sono abile ed arruolato per essere un vigile del fuoco quando sono precario, mentre invece quando mi devi dare tutti i miei diritti TU, STATO, mi metti alla prova con un concorso che potrei fallire?Magari per l' emozione, magari perche' ho avuto un incidente e non posso partecipare alle prove (le prove concorsuali dei "pompieri" sono prove fisiche) o perche', dopo 10-15 anni di precariato,a 40-45 anni non sono piu' in grado di svolgere cio' che vuoi nella prova?Perche' dovrei rinunciare al mio futuro?ad una serenita' che fino adesso, non sono MAI riuscito ad avere?
Oltre a tutto cio', le condizioni del nostro precariato sono allucinanti: noi "DISCONTINUI", questa e' la nomenclatura del nostro status all' interno dell' amministrazione, veniamo assunti e poi licenziati ogni 20 giorni.AVETE LETTO BENE:20 GIORNI!
NON BASTA:QUESTI CONTRATTI DI 20 GIORNI POSSONO ESSERE SOLO 8 PER OGNI ANNO, QUINDI, SE TUTTO VA BENE E CI "CHIAMANO" AL MASSIMO DELLE NOSTRE POSSIBILITA', LAVORIAMO 160 GIORNI ALL' ANNO, CIRCA 6 MESI.
A fronte di tutto quanto esposto, visto il totale disinteresse da parte delle parti sociali, da parte dei media, da parte dei sindacati, CHIEDO AIUTO PER TUTTI COLORO CHE SI TROVANO NELLE MIE CONDIZIONI ANCHE PERCHE', INVECE DI CHIUDERE LE LISTE DEI DISCONTINUI E MANO A MANO ASSUMERE DEFINITIVAMENTE, CONTINUANO A "FORMARE" NUOVI DISCONTINUI.
SPERO CHE QUALCUNO, MAGARI DEL NUOVO PARTITO DEMOCRATICO, TANTO ATTENTO AL PRECARIATO, SI PRENDA A CUORE QUESTO ENORME PROBLEMA E DIA UNA SPERANZA A TUTTI NOI.
Grazie tante per l' attenzione.Un futuro Vigile del Fuoco (spero).


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer mar 19, 2008 15:29 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:11 pm
Messaggi: 7
CHE DELUSIONE!In dieci giorni neanche una risposta!!
Avevo letto, proprio in questo forum, che almeno i moderatori leggevano i messaggi e mandavano un parere, un' opinione sul problema ed invece nulla, silenzio, come sempre!
In tanti, compreso il candidato Walter Veltroni, promette di stabilizzare tutti i precari, ma poi, quando si tratta di dover interloquire direttamente con il cittadino, tutti scompaiono.
Spero proprio che non sia tutto il solito bla bla bla e poi restiamo sempre nella stessa situazione.
Rimango sempre a dispozione di chiunque voglia avere informazioni e/o delucidazioni in merito alla situazione esistente nei Vigili del Fuoco.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio lug 24, 2008 14:06 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:11 pm
Messaggi: 10
Ciao,
Non posso che darti ragione ed esprimere la mia solidarietà per un problema che riguarda anche me.
Non sono vigile del fuoco però sono precario anche io da 7 anni, assunto con regolare selezione (un concorso per intenderci) con moglie (anche lei nella mia stessa situazione) e figlio.
Ho scritto anche io stamattina.
Spero che ad entrambe le quersitoni sia data almeno una risposta.
In bocca al lupo.
claudio


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio lug 24, 2008 15:47 pm 
Amministratore

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:02 pm
Messaggi: 3976
Ho letto e trasmesso la richiesta di attenzione ad un nostro parlamentare.

Appena riceverò risposta la inserirò.

sylvia (mod)


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: evviva
MessaggioInviato: gio lug 24, 2008 15:57 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:11 pm
Messaggi: 10
Sono contento per te Drugo1.
Ciao


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio lug 24, 2008 17:02 pm 
Amministratore

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:02 pm
Messaggi: 3976
cbenadusi come certamente saprai le due Finanziarie del Governo Prodi hanno avviato possibili forme di stabilizzazione dei precari della pubblica amministrazione. Presumo tu sia tra questi, avendo tu accennato ad una selezione per l'assunzione.

Ora quasi tutte le speranze sono stata bloccate dal decreto tremonti in corso di approvazione in questi giorni e le amministrazioni che pure avevano avviato procedure di stabilizzazione ora non potranno, in molti casi, darvi seguito.

Non conosco la tua specifica situazione. Solo la tua Amministrazione è in grado di darti una risposta sulle tue concrete aspettative.

Non posso che farti i miei auguri, allo stato.

Tutti i precari italiani hanno la nostra solidarietà.

sylvia


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun lug 28, 2008 08:47 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:11 pm
Messaggi: 10
Sylvia,
ti ho risposto nel messaggio che ho lasciato "Finalmente il lavoro prima di tutto!!".


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio lug 31, 2008 21:04 pm 
Amministratore

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:02 pm
Messaggi: 3976
Ho ricevuto il seguente messaggio da Pietro Ichino cui avevo inviato il msg qui inserito dal nostro Vigile del fuoco "discontinuo".

Ringrazio l'Onorevole Ichino per la risposta all'appello del nostro utente,
cui, per parte nostra, auguriamo che il Parlamento nei ritagli di tempo
consentiti dagli "affari privati" del Presidente del Consiglio, riesca a
convergere su una proposta che sappia tutelare maggiormente i lavoratori
precari italiani più e meno giovani.

La proposta di legge cui si riferisce Pietro Ichino è la seguente,
tratta dal suo sito www.pietroichino.it

Agli utenti del forumDemocratico ora spetta valutare la proposta Ichino e
voler offrire il proprio contributo di idee, obiezioni, pareri.

Grazie

Sylvia

***

Cara Sylvia,

scusa il ritardo della mia risposta: mi è davvero impossibile rispondere
all'enorme marea di messaggi che arrivano ogni giorno.

Al nostro vigile del fuoco "discontinuo" vorrei presentare il progetto a cui
stiamo lavorando, intitolato al "contratto unico": quello che trovi nel
secondo paragrafo della sezione "Le Proposte" sul mio sito.

A settembre verrà presentato pubblicamente.

Cordialmente

Pietro Ichino



****



Per la riforma del diritto del lavoro: tutti a tempo indeterminato, con un
contratto più flessibile, ma con maggiore sicurezza nel caso di perdita del
posto

-
Propongo di promuovere una grande intesa tra lavoratori e imprenditori, nella quale questi ultimi rinunciano al lavoro precario in cambio di un contratto di lavoro a tempo indeterminato reso più flessibile con l’applicazione di una tecnica di protezione della stabilità diversa da quella attuale per i licenziamenti dettati da motivo economico-organizzativo.

La cosa può funzionare così:
- d’ora in poi tutti i nuovi rapporti di lavoro, esclusi soltanto quelli
stagionali o puramente occasionali, si costituiscono con un contratto a
tempo indeterminato, che si apre con un periodo di prova di sei mesi;

- la contribuzione previdenziale viene rideterminata in misura uguale per
tutti i nuovi rapporti, sulla base della media ponderata della contribuzione
attuale di subordinati e parasubordinati; una fiscalizzazione del contributo
nel primo anno per i giovani, le donne e gli anziani determina la riduzione
del costo al livello di un rapporto di lavoro a progetto attuale; la
semplificazione degli adempimenti riduce drasticamente i costi di
transazione;

- dopo il periodo di prova, si applica la protezione prevista dall’articolo
18 dello Statuto per il licenziamento disciplinare e contro il licenziamento
discriminatorio, per rappresaglia, o comunque per motivo illecito;

- in caso di licenziamento per motivi economici od organizzativi, invece, il
lavoratore riceve dall’impresa un congruo indennizzo che cresce con
l’anzianità di servizio;

- viene inoltre attivata un’assicurazione contro la disoccupazione, di
livello scandinavo: durata pari al rapporto intercorso con limite massimo
di quattro anni, con copertura iniziale del 90% dell’ultima retribuzione,
decrescente di anno in anno fino al 60%), condizionata alla disponibilità
effettiva del lavoratore per le attività mirate alla riqualificazione
professionale e alla rioccupazione;

- l’assicurazione e i servizi collegati, affidati ad enti bilaterali, sono
finanziati interamente a carico delle imprese, con un contributo determinato secondo il criterio bonus/malus (il cui costo iniziale è stimato intorno allo 0,5% del monte salari): l’imprenditore che ricorre con maggiore frequenza al licenziamento per motivi economici od organizzativi vede lievitare il contributo; quello che non vi ricorre lo vede scendere;

- il compito del giudice è limitato a controllare, su eventuale denuncia del
lavoratore, che il licenziamento non sia in realtà dettato da motivi
illeciti (per esempio: licenziamento squilibrato a danno di persone
disabili, donne, lavoratori sindacalizzati, ecc.); il “filtro” dei
licenziamenti per motivo economico è costituito invece essenzialmente dal
suo costo per l’impresa; costo che la legge o il contratto collettivo
stabiliscono in misura tanto più alta quanto maggiore è il livello di
stabilità che si vuol garantire.


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010