Oggi è lun mag 21, 2018 03:09 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Calearo ... perchè?
MessaggioInviato: gio mar 06, 2008 13:25 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 2
Siamo due delle tantissime persone che hanno il diploma di fondatori del PD.
Abbiamo vissuto con molto entusiasmo la nascita e la crescita di questo partito. Fino a una settimana fa. Fino a quando abbiamo saputo che Calearo era un candidato del PD.
Siamo lavoratori dipendenti, ma non ce l’abbiamo con gli imprenditori. Sappiamo che l’Italia ha bisogno di ripartire con il contributo di tutti, imprenditori compresi. Va bene tutto …. ma Calearo?!
Un falco, un estremista di Confindustria, che non ha mai concesso nulla ai lavoratori …
Chiediamo a Veltroni: c’è una ragione, un disegno dietro a questa candidatura, che vada oltre il raccattare il voto degli imprenditori veneti? Come farà poi a mettere d’accordo, all’interno del partito, l’operaio della Tyssen e Calearo?
Sappiamo già che quello del 13 e 14 aprile sarà un voto che ci peserà molto, in termini di coscienza.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Calearo ... perchè?
MessaggioInviato: gio mar 06, 2008 20:32 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 75
adri.jessy ha scritto:
Siamo due delle tantissime persone che hanno il diploma di fondatori del PD.
Abbiamo vissuto con molto entusiasmo la nascita e la crescita di questo partito. Fino a una settimana fa. Fino a quando abbiamo saputo che Calearo era un candidato del PD.
Siamo lavoratori dipendenti, ma non ce l’abbiamo con gli imprenditori. Sappiamo che l’Italia ha bisogno di ripartire con il contributo di tutti, imprenditori compresi. Va bene tutto …. ma Calearo?!
Un falco, un estremista di Confindustria, che non ha mai concesso nulla ai lavoratori …
Chiediamo a Veltroni: c’è una ragione, un disegno dietro a questa candidatura, che vada oltre il raccattare il voto degli imprenditori veneti? Come farà poi a mettere d’accordo, all’interno del partito, l’operaio della Tyssen e Calearo?
Sappiamo già che quello del 13 e 14 aprile sarà un voto che ci peserà molto, in termini di coscienza.


mi ha colpito quanto da lei scritto. una sana riflessione che va bene per tutti.
ma vorrei anche dirle, per quanto possa contare,
dobbiamo superare il muro psicologico che ha sempre segnato il confine tra imprenditore e prestatore d'opera. E' impegno di certo, credo, che il PD sia un
come un grande teatro dove possono svolgersi diversi spettacoli nello stesso momento senza danneggaire nessuno...un po' di utopia! pero' se non ci si prova si restera' sempre con il dubbio.

cio' che invece dovrebbe un tantino preoccuparci e' la tesi della liberalizzazione a tutti i costi delle varie professioni: ma siamo certi che senza regole certe sia sufficente l'utente a fare selezione tra buoni e cattivi? questa si che e' utopia.
penso che lo stato in un modo o nell'altro debba essere presente e vigile...altrimenti e' anarchia...
chi vuole intendere e bene che intenda.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 14, 2008 12:05 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 2
Visto che stiamo continuando ad informarci sulla questione (che ancora non abbiamo digerito) segnaliamo un interessante articolo di Carlo Clericetti dal titolo "Nè di destra. Nè di sinistra. Nè presentabile" sul sito www.eguaglianzaeliberta.it.


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010