Oggi è ven mag 25, 2018 09:04 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 3 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: La nuova mappa dello smog
MessaggioInviato: dom mar 30, 2008 11:21 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 695
La scoperta dei fisici della Nasa: il 15% dell'inquinamento nei cieli americani
viene da Pechino. In tre anni 4 tonnellate di veleni hanno attraversato l'oceano
La nuova mappa dello smog
così la Cina inquina gli Usa
di LUIGI BIGNAMI

ROMA - Come un'immensa nube fantasma, perché invisibile ai nostri occhi, l'inquinamento dell'uomo si sposta da un continente all'altro annullando, a volte, gli sforzi di chi sta tentando di rendere i propri cieli più puliti. È quanto si scopre da una nuova ricerca realizzata da un gruppo di fisici dell'atmosfera del Goddard Space Flight Center della Nasa a Greenbelt (Usa). Lo studio ha permesso di realizzare una carta molto dettagliata dell'inquinamento atmosferico che interessa il pianeta, concentrando l'attenzione in modo particolare sulle aree asiatiche. Le sostanze dannose prese in considerazione sono quelle prodotte dalle attività dell'uomo nelle città, dal traffico, da quello emesso dalle industrie e, non ultimo, dai fumi prodotti dai grandi incendi.

Il risultato delle ricerche, condotte utilizzando lo strumento Modis (Moderate Resolution Imaging Spectroradiometer) che si trova sul satellite americano chiamato "Terra", verrà pubblicato sul "Journal of Geophysical Research-Atmospheres". Spiega Hungbin Yu, responsabile della ricerca: "Abbiamo sempre considerato i Paesi occidentali come i maggiori produttori di inquinamento, ma ora i satelliti che guardano con occhio più accurato la nostra atmosfera ci dicono che qualcosa di profondamente diverso sta accadendo.

La Cina ha visto negli ultimi due decenni una crescita industriale senza precedenti, che ha richiamato decine di milioni di persone nelle città. Ciò ha aumentato il numero di automobili. Il risultato è che l'inquinamento prodotto dalla Cina è raddoppiato in un decennio, diventando il Paese che produce maggiore sporcizia atmosferica a livello planetario. E poiché le sostanze inquinanti sono immesse nell'atmosfera in grandi quantità, i venti le catturano e le trasportano anche a migliaia di chilometri di distanza".

Studiando i dati del satellite dal 2002 ad oggi, i ricercatori hanno potuto stabilire che la quantità di inquinamento partito dall'Asia e arrivato sul Nord America corrisponde al 15 per cento di quello prodotto dagli Stati Uniti e dal Canada. È un valore notevole, se si pensa che proprio in questi anni le due grandi nazioni sono impegnate nel ridurre le emissioni dannose al pianeta. I dati dicono che gli sforzi per ripulire l'aria sopra i cieli americani vengono quasi vanificati dall'inquinamento asiatico".

Il trasporto del materiale varia di molto durante l'anno. Spiega Lorraine Remer, che ha seguito la ricerca: "È particolarmente intenso proprio in questi mesi, durante la fine dell'inverno e la primavera, quando i venti in quota sono molto intensi. Minore, invece, è il trasporto in estate e durante le altre stagioni. A volte le particelle solide viaggiano molto velocemente, impiegando non più di una settimana ad attraversare l'intero Oceano Pacifico".

Yu e colleghi hanno calcolato la quantità delle sostanze che lasciano l'Asia per attraversare l'Oceano Pacifico. "Nell'arco di circa 3 anni si sono mosse 18 tonnellate di materiale inquinante, delle quali circa 4 tonnellate e mezzo sono scese sugli Stati Uniti. Le altre si sono disperse sugli oceani", sottolinea Yu. Dallo studio si scopre che anche l'Europa è un importante produttore di sostanze dannose all'uomo e all'ambiente, ma una parte dell'inquinamento che ristagna sul nostro continente giunge dalle attività industriali degli Stati Uniti.

(19 marzo 2008)


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: wow che notizia !!!
MessaggioInviato: lun mar 31, 2008 08:19 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 49
Ogni tanto gli scienziati americani ci sorprendono con la loro capacità di sorprendersi.

stavolta esimi scopritori di acqua calda della Nasa si sono accorti che l'atmosfera si muove intorno al pianeta, ed in particolare, all'altezza del tropico del capricorno, con moto ovest>est.

meglio così, se no stagneremmo nei nostri peti, invece noi annusiamo quelli americani, ed i cinesi annusano i nostri, questa si che è globalizzazione!!! 8)


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 24, 2008 11:31 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:05 pm
Messaggi: 8940
Qualche tempo addietro L'India.La marca di autovetture Tata, ha costruito una macchina (specie smart)Che costa 1500 euro.Vi pensate quante persone ora protranno comperarla in tutto il mondo.Si parla di miglioni di persone.Quindi inquinamento materie prime, petrolio ecc... che senvirà.
Ciao
Paolo11


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 3 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010