Oggi è ven lug 20, 2018 16:17 pm


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 10, 2008 16:57 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 127
maik1985 ha scritto:
mi trovo d'accordo, considerando che dove c'è un inceneritore/termovalorizzatore la raccolta differenziata stenta a decollare perché questi impianti con la differenziata risulterebbero anti-economici....a Brescia da quando c'è il famoso "termovalorizzatore" la differenziata è stata ridotta a mera parvenza e si è addirittura preferito far pervenire la "monnezza" da altre province e regioni per poterla bruciare in quell'impianto...


Esatto.... era quello che cercavo di dire all'inizio del thread ma evidentemente non sono stato chiaro.

Il rischio del "termovalorizzatore" e' insito nel nome. Poiche' si tratta di un impianto che piu' brucia immondizia e piu' genera profitti, e' inevitabile che la sua sola esistenza influenzi le politiche di gestione dei rifiuti. A maggior ragione se chi ha investito nella sua realizzazione (e quindi ha interesse ad accelerarne l'ammortamento) e' la stessa azienda che e' incaricata della raccolta e smaltimento.

Sergio


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven apr 11, 2008 08:11 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 12
Bene..sono contenta che siate d'accordo perché significa che ciò che è emerso dalla conferenza non è del tutto sbagliato. Nel mio post accennavo al fatto che il problema deve necessariamente essere scisso in due questioni: il presente e il futuro. Del futuro ho già ampiamente discusso, ora parliamo del presente. Cosa si fa con tutta l'immondizia di Napoli (ma non solo) che fino ad adesso non è stata riciclata a dovere? si butta in discarica? credo sia la soluzione peggiore perché abbiamo già troppi rifiuti sotto terra e alcune discariche non isolate hanno fatto danni alle falde già a sufficienza. Anche tra quelli che dicono no al termovalorizzatore emerge la soluzione in questo caso di bruciarli perché, per lo meno, un minimo di energia la si recupera. Però le politiche di raccolta porta a porta dovrebbero iniziare al più presto proprio per una visione futura del problema. A questo punto non avrebbe senso costruire, come vuole il Walter, altri termovalorizzatori, secondo me. Per risolvere il problema nell'immediato utilizziamo piuttosto quello di brescia che già c'è. No? Tra l'altro leggevo qua e la sul web (dove esistono purtroppo anche tante bufale) che un termovalorizzatore costa all'incirca 350 milioni di euro. Calcolando il recupero di energia, per ammortizzare il costo di un impianto occorrono circa 20 anni. Perciò una volta costrutiti è come se stipulassimo un bel contratto capestro con questi...più vado avanti e più mi convinco che non sono la soluzione, e mi stupisco che Veltroni, che ritengo sia una persona attenta e lungimirante, non ci arrivi, o non voglia arrivarci (che è peggio). Mi piacerebbe che fosse lui ogni tanto a rispondere ai nostri post....grazie e buona giornata


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010