Oggi è sab nov 18, 2017 23:15 pm


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Poesia di Bertolt Brecht
MessaggioInviato: mer mag 21, 2008 10:24 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:11 pm
Messaggi: 1
Voglio mettere a disposizione di tutti questa poesia di Bertolt Brecht:

"Prima di tutto vennero a prendere gli zingari
e fui contento,
perché rubacchiavano.

Poi vennero a prendere gli ebrei
e stetti
zitto, perché mi stavano antipatici.

Poi vennero a prendere gli
omosessuali,
e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi.

Poi vennero
a prendere i comunisti,
e io non dissi niente, perché non ero comunista.

Un giorno vennero a prendere me,
e non c'era rimasto nessuno a
protestare."

(Bertolt Brecht)


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Poesia di Bertolt Brecht
MessaggioInviato: mar mag 27, 2008 23:22 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 3234
gelindo1 ha scritto:
Voglio mettere a disposizione di tutti questa poesia di Bertolt Brecht:

"Prima di tutto vennero a prendere gli zingari
e fui contento,
perché rubacchiavano.

Poi vennero a prendere gli ebrei
e stetti
zitto, perché mi stavano antipatici.

Poi vennero a prendere gli
omosessuali,
e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi.

Poi vennero
a prendere i comunisti,
e io non dissi niente, perché non ero comunista.

Un giorno vennero a prendere me,
e non c'era rimasto nessuno a
protestare."

(Bertolt Brecht)


Bella e famosa ma non è di Brecht e la cosa è stata discussa a lungo per cui credevo che lo sapessero ormai tutti.

E' di Emil Gustav Friedrich Martin Niemöller (Lippstadt, 14 gennaio 1892 – Wiesbaden, 6 marzo 1984) teologo e pastore luterano tedesco, oppositore del nazismo.
Venne arrestato nel 1937 dalla Gestapo su diretto ordine di Hitler, infuriato per un suo sermone. Rimase per otto anni prigioniero in vari campi di concentramento nazisti, tra i quali Dachau, finché non venne liberato. È famoso per la poesia "Prima vennero..." a lui attribuita, sul pericolo dell'apatia di fronte ai primi passi dei regimi totalitari. La poesia è ampiamente citata, tuttavia la sua origine è incerta e le parole precise rimangono controverse.

Als die Nazis die Kommunisten holten,
habe ich geschwiegen;
ich war ja kein Kommunist.

Als sie die Sozialdemokraten einsperrten,
habe ich geschwiegen;
ich war ja kein Sozialdemokrat.

Als sie die Gewerkschafter holten,
habe ich nicht protestiert;
ich war ja kein Gewerkschafter.

Als sie die Juden holten,
habe ich nicht protestiert;
ich war ja kein Jude.

Als sie mich holten,
gab es keinen mehr, der protestierte.

Ciao,
Francesco


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010