Oggi è mer ago 22, 2018 03:36 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 60 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Alice Miller
MessaggioInviato: sab ott 13, 2007 21:11 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 102
Condivido questa tesi.
Senza scomodare Gregory Beteson e la sua “Ecologia della mente, mi permetto di citare Alice Miller:
"La tendenza a servirsi del bambino per soddisfare i propri bisogni è talmente diffusa e così palese nella storia di ogni tempo e paese che si potrebbe parlare di molteplici forme di esercizio di potere dell’adulto sul bambino".

nemesec


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Riprendo questo concetto solo per sottolinearlo
MessaggioInviato: sab ott 13, 2007 21:28 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 102
"La mente delle persone tende a diventare un motore di ricerca , che memorizza piu' che le informazioni i percorsi cognitivi per arrivare ad esse".


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Paul Watzlawick
MessaggioInviato: sab ott 13, 2007 21:50 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 102
Considero illuminante il seguente paso di Watzlawick:
“Non c’è dubbio che gran parte del processo di socializzazione consista soprattutto nell’insegnare ai giovani ciò che non devono vedere, sentire, pensare, provare o dire.
Una società ordinata, priva di regole precise concernenti quanto dovrebbe restare fuori della consapevolezza dei suoi membri, sarebbe altrettanto impensabile di una società che non si preoccupi di insegnare ai suoi membri tutto ciò di cui debbano essere consapevoli e su cui debbano comunicare.
Ma come sempre esistono limiti ed esiste l’estremo opposto che viene raggiunto quando la distorsione della realtà, insita in un diniego comincia ad avere maggior peso dei suoi vantaggi”.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Striscia la notizia
MessaggioInviato: lun ott 15, 2007 08:37 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 102
Striscia la notizia con il suo hmorismo riesce ad essere autorevole
nemesec


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Internet non collega solo computer , ma soprattutto Cervelli
MessaggioInviato: mar ott 16, 2007 09:30 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 25
Internet non collega solo computer , ma soprattutto Cervelli .



Internet non collega solo computer , ma Cervelli .
Per questo la vera rivoluzione è la possibilità di creare un mondo
connettivo e connesso ,
che abitui le persone a lavorare insieme in ogni momento e da qualsiasi
posto del mondo.

E' molto importante quindi ,non solo avere una buona velocità di connessione
,
ma riuscire ad entrare in contatto con reti neuronali importati e positive.

L'esperienze di questi anni in internet mi ha convinto del fatto , che la
ricerca
di contatti con altre persone interessate a crescere insieme e scambiare
esperienze
in modo nuovo e collaborativo, senza il vecchio schema di falsa proprietà
intellettuale,
che alla fine serve solo a mascherare un vuoto intellettuale pronto, a
carpire da altri,
quello che non si riesce a produrre con il proprio cervello.

Essere inseriti in forum e gruppi di discussione che crescono insieme e
scambiano
esperienze , crea nel tempo una serie di contatti umani importanti che
diventano la vera ricchezza della rete.

La vera sfida è quindi quella di abituare i nostri giovani ad allargare i
propri orizzonti intellettuali,
ed uscire dai piccoli steccati del sapere, visti come ripetizione ed
usurpazione delle informazioni.
La scuola attuale insegna a copiare e sopraffare il compagno di classe , per
primeggiare senza eccessiva fatica.

La rete è prima di tutto collaborazione e ricerca creativa
in gruppo , permettendo al singolo individuo di divenire parte di grandi
progetti.

Anche la nostra memoria cambia ed invece di essere un immenso archivio , si
posiziona piu' come un motore di ricerca , che memorizza piu' che le
informazioni,
i percorsi cognitivi per arrivare ad esse.


Non occorre piu' imparare a memoria grandissime moli di informazioni , con
internet la ricerca di informazioni è piu' strategica che mnemonica.

Internet cambia il modo di ragionare , da gerarchico a reticolare . questo
per sua natura
e per la strutturazione iniziale che hanno segnato i codici del suo dna.
L'abbattimento delle gerarchie militari per sopravvire ad attacchi nucleari
, hanno fatto si
che internet sia per sua natura reticolare e parallela invece di essere
verticistica e gerarchica.

questo fatto comporta automaticamente anche un fenomeno di Democrazia
digitale , che partendo
dal basso, da nuove opportunità alle classi meno abienti di competere alla
pari in Internet , con
grandi organizzazioni.
In internet la vera risorsa non è il denaro ed il potere, come nella nostra
società,
per la rete la risorsa principale è il tempo e la capatità di comunicare con
gli altri.

Alcuni esempi possono essere

http://lefo.net/
http://www.thinkquest.it
http://www.iearn.org
http://www.gjc.it
http://www.narnia.it
www.wikipedia.it


Cordialmente,

Giuseppe Fortunati


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: entanglement Art a Firenze il mese di Novembre
MessaggioInviato: gio ott 18, 2007 16:37 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 25
Nella Prestigiosa sede del Museo della Specola di Firenze
presso la sala Galileo , si svolgerà il 22 Novmbre 2007

il convegno
entanglement Art a Firenze

per informazioni vedere anche il sito Egocreanet

http://www.exibart.com/blog/blog.asp?idutente=42470

http://www.egocreanet.it

Oggi in Tv sulla trasmissione Neapolis
si è parlato di entanglement quantistico
e teletrasporto quantico ,
in previsione dei computer quantici.

Fa piacere che Egocreanet possa integrare e anticipare tali concetti
applicandoli anche al mondo della creatività e dell'arte.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: I murales per la pace nel mondo
MessaggioInviato: dom ott 28, 2007 13:55 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 25
“Murales della Pace ”
In Italia un progetto per le scuole per realizzare i Murales delle Favole e dell'immaginazione creativa.

Tra i vari progetti dell'organizzazione iEARN, spesso si creano sinergie , questo e' il caso del progetto Art Miles Mural ed il progetto iEARN Narnia.

L'idea di base è che si possono promuovere progetti di pace tra ragazzi di tutto il mondo e far comprendere che si puo' lavorare insieme su progetti , partendo da semplici disegni realizzati in piccoli gruppi e condivisi con gli altri.

Alla iniziativa dei Murales di Narnia ora partecipano scuole Americane e scuole di Narni che costruiscono disegni relativi a Narnia ed alle sue favole , su striscioni di tela delle dimenzioni di 5'x12' piedi cioe' circa 1,52 x3,66 metri ( un piede e' 0,3048 metri) .
L'idea è partita nel 1997 in Bosnia con 350 studenti che hanno iniziato a dipingere per sfuggire agli orrori della guerra civile. Il progetto sotto la direzione di Mrs. Joanne Tawfilis è poi progredito negli anni ed attualmente in California sono archiviati oltre 900 murales diversi, degli oltre 1300 murales già realizzati.

Piu' di 40.000 persone di oltre 100 nazioni hanno realizzato i 1300 murales attuali ed il progetto proseguira' fino al 2010. Il progetto è riconosciuto da molte organizzazioni internazionali tra cui l'UNESCO, e copre gia' circa 11 miglia (circa 18 chilometri) di lunghezza e coprono molti argomenti tra cui La Diversità Multiculturale , L'ambiente,Lo Sports,La Musica,Le Donne, Le persone anziane,Le Celebrità,il mondo delle favole,la Pace, La salute, Le guide spirituali,ed i popoli Indigeni.

Come detto ogni murale è lungo (12’)piedi e alto (5’) piedi, quindi ci sono 440 murales per miglio ed un totale di 5,280 murales sono previsti per il 2010.

I murales sono stati realizzati dal Bangladesh alle Seychelles, Europa, America Latina, Asia, e Australia. Bambini senza mani li hanno completati con i piedi, bambini cechi hanno dipinto ascoltando la musica, i ragazzi di strada Peruviani hanno dipinto a lume di candela. Insegnanti in vacanza sono andati in Himalaya per seguire bambini in Nepal e Mongolia. Scuole, chiese, ragazzi e ragazze a rischio, disadattati e senza casa, organizzazioni multiculturali gruppi ambientalisti sono tra le organizzazioni che hanno ospitato gli happenings dei murales .

oltre al valore estetico è quindi molto importante anche il fattore umano e terapeutico di dipingere insieme.

Per questo sono state fatte varie iniziative e mostre dei lavori già eseguiti in eventi chiamati "maratone dei murales" che si sono svolte in Pakistan, Libano, Austria, Slovakia, Spagna e recentemente in Egitto, con olte 2,000 bambini che hanno dipinto murales durante le attività estive.

vedi anche

http://www.narnia.it/murales.htm


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Informatica e Democrazia
MessaggioInviato: mer nov 07, 2007 13:34 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 25
Qualche tempo fa scrissi questo piccolo libro , che ora è tradotto anche in inglese .

Molto tempo è passato ma l'informatica è ancora vista come strumento di controllo e di servizio al potere, ma non come opportunità attiva dalla parte del cittadino.

**********

Messaggio editato da moderazione per violazione delle regole di partecipazione a questi forum:

Attività di propaganda

...I Forum non possono essere utilizzati dagli utenti per fornire informazioni di carattere commerciale o pubblicitario come anche non possono essere inseriti link ad altri siti per scopo commerciale o pubblicitario. La redazione di www.ulivo.it eliminerà i messaggi pubblicitari e commerciali....


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: 22 Novembre a Firenze convegno Arte e Scienza
MessaggioInviato: ven nov 16, 2007 10:21 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 25
fgiusepp ha scritto:
Nella Prestigiosa sede del Museo della Specola di Firenze
presso la sala Galileo , si svolgerà il 22 Novmbre 2007

il convegno
entanglement Art a Firenze

per informazioni vedere anche il sito Egocreanet

http://www.exibart.com/blog/blog.asp?idutente=42470

http://www.egocreanet.it

Oggi in Tv sulla trasmissione Neapolis
si è parlato di entanglement quantistico
e teletrasporto quantico ,
in previsione dei computer quantici.

Fa piacere che Egocreanet possa integrare e anticipare tali concetti
applicandoli anche al mondo della creatività e dell'arte.


Siete tutti invitati


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: 22 Novembre a Firenze convegno Arte e Scienza
MessaggioInviato: mar nov 20, 2007 11:01 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 25
fgiusepp ha scritto:
fgiusepp ha scritto:
Nella Prestigiosa sede del Museo della Specola di Firenze
presso la sala Galileo , si svolgerà il 22 Novembre 2007

il convegno
entanglement Art a Firenze

per informazioni vedere anche il sito Egocreanet

http://www.exibart.com/blog/blog.asp?idutente=42470

http://www.egocreanet.it

Oggi in Tv sulla trasmissione Neapolis
si è parlato di entanglement quantistico
e teletrasporto quantico ,
in previsione dei computer quantici.

Fa piacere che Egocreanet possa integrare e anticipare tali concetti
applicandoli anche al mondo della creatività e dell'arte.


Siete tutti invitati
Immagine

Galileo sala alla Specola
La Tribuna di Galileo


Il Museo LA SPECOLA, fondato dal Granduca Pietro Leopoldo di Lorena, fu aperto al pubblico nel 1775 ed è il più antico museo scientifico d'Europa. Contiene la più grande collezione al mondo di cere anatomiche, eseguite tra il 1770 ed il 1850, ed oltre 3.500.000 di animali di cui circa 5.000 esposti al pubblico.
Attualmente La Specola è una Sezione del Museo di Storia Naturale.

La Tribuna di Galileo
tribuna di galileo Inaugurata nel 1841 da Leopoldo II di Lorena, ultimo Granduca di Toscana, in occasione del III Congresso degli Scienziati Italiani, questa splendida sala è detta Tribuna di Galileo per la presenza di un'imponente statua dello scienziato e di una serie di pitture e altre decorazioni rappresentanti alcune tappe fondamentali nella storia della fisica.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Tribuna di Galileo
MessaggioInviato: gio nov 22, 2007 13:55 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 10
Complimenti per l'iniziativa
ho visto l'immagine della tribuna di Galileo su


Immagine

Costruita per volere del Granduca Leopoldo II di Lorena e situata all'interno di Palazzo Torrigiani, la Tribuna di Galileo fu inaugurata nel 1841 in occasione del terzo Congresso degli Scienziati Italiani. L'edificio, progettato dall'architetto fiorentino Giuseppe Martelli, fu eretto in onore di Galileo Galilei e fu pensato come sintesi iconografica della scienza sperimentale. Si tratta di un monumento unico nel suo genere, di un "Santuario scientifico", come lo definì Vincenzo Antinori, allora direttore del Museo di Fisica e Storia Naturale. L'opera presenta un ricco apparato iconografico, con affreschi e bassorilievi che raffigurano gli strumenti, le scoperte scientifiche e gli scienziati che le hanno rese possibili.


[/img]


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Convegno su Arte e Scienza
MessaggioInviato: gio nov 29, 2007 14:03 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 25
Il convegno è stato molto interessante
con interventi e relatori internazionali
si possono trovare informazioni su

sito Egocreanet

http://www.exibart.com/blog/blog.asp?idutente=42470

http://www.egocreanet.it


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Grazie segnalazione interventi
MessaggioInviato: mer dic 05, 2007 18:18 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 10
grazie per la segnalazione

molto interessanti gli interventi riportati su

http://www.egocreanet.it/Postnuke/html/modules.php?op=modload&name=Sections&file=index&req=listarticles&secid=10


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: I miei eroi per la pace nel mondo
MessaggioInviato: mar dic 18, 2007 11:42 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 25
Nella rete di contatti educativi mondiali , creati in questi anni si nota la tendenza di valorizzare sempre di più il lavoro dei giovani in internet , per prepararli ad utilizzare la rete , per scopi sociali ed umanitari.

Altra tendenza è utilizzare sempre di più la creatività dei partecipanti per utilizzare brevi filmati in internet organizzando dei concorsi mondiali che abbiano lo stesso scopo .

A livello mondiale ad esempio potete vedere :

http://www.myhero.com/myhero/go/filmfes ... asp?cat=07

i miei eroi .
anche in Italia con la rete Thinkquest iniziammo tale attività , che purtoppo però si è fermata allo stato iniziale a causa della poca attenzione delle istituzioni.

Vedi

http://www.thinkquest.it/


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I miei eroi per la pace nel mondo
MessaggioInviato: ven dic 21, 2007 12:03 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 10
fgiusepp ha scritto:
A livello mondiale ad esempio potete vedere :

http://www.myhero.com/myhero/go/filmfes ... asp?cat=07
i miei eroi .


Purtoppo i siti sono tutti in inglese e si capisce poco non c'e' nulla in lingua italiana ???? :roll: :roll:


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 60 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010