Oggi è mar lug 17, 2018 02:13 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Spiazziamo la destra con primarie *vere*
MessaggioInviato: sab feb 02, 2008 11:26 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 1
Tanta gente si lamenta perche' non e' possibile scegliere per chi votare, visto che i candidati vengono scelti dai partiti, e poi e' prendere o lasciare.

Allora, il PD lanci primarie interne, e le annunci con uno slogan del tipo: "noi la scelta ve la diamo". Un mese prima delle elezioni organizzi delle primarie locali, e candidi i vincitori, chiunque essi siano (un piccolo comitato di saggi potrebbe eventualmente eliminare casi estremi, ma solo veramente estremi).

Il significato di "locali" e' da decidere: idealmente, per ogni circoscrizione, ma forse e' troppo complicato da organizzare. Per ogni regione probabilmente e' piu' realistico.

L'iniziativa e' un po' rischiosa, soprattutto in questi tempi di antipolitica. Persone "famose" potrebbero perdere le primarie, e dovrebbero rispettarne i risultati non candidandosi. Pero' rifletterebbe i desideri di (credo) moltissime persone, sarebbe una novita' evidentissima, ed avrebbe un grande effetto mediatico (che non fa mai male).

L'Unione/PD le ha gia' fatte due volte, quindi i meccanismi dovrebbero essere abbastanza collaudati.

Che ne pensate?

Paolo


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Spiazziamo la destra con primarie *vere*
MessaggioInviato: sab feb 02, 2008 11:57 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:03 pm
Messaggi: 6371
Paolo99 ha scritto:
Tanta gente si lamenta perche' non e' possibile scegliere per chi votare, visto che i candidati vengono scelti dai partiti, e poi e' prendere o lasciare.

Allora, il PD lanci primarie interne, e le annunci con uno slogan del tipo: "noi la scelta ve la diamo". Un mese prima delle elezioni organizzi delle primarie locali, e candidi i vincitori, chiunque essi siano (un piccolo comitato di saggi potrebbe eventualmente eliminare casi estremi, ma solo veramente estremi).

Il significato di "locali" e' da decidere: idealmente, per ogni circoscrizione, ma forse e' troppo complicato da organizzare. Per ogni regione probabilmente e' piu' realistico.

L'iniziativa e' un po' rischiosa, soprattutto in questi tempi di antipolitica. Persone "famose" potrebbero perdere le primarie, e dovrebbero rispettarne i risultati non candidandosi. Pero' rifletterebbe i desideri di (credo) moltissime persone, sarebbe una novita' evidentissima, ed avrebbe un grande effetto mediatico (che non fa mai male).

L'Unione/PD le ha gia' fatte due volte, quindi i meccanismi dovrebbero essere abbastanza collaudati.

Che ne pensate?

Paolo


Considerata la situazione drammatica, riguardo la legge elettorale, in cui ci troviamo appoggerei questa proposta, e le altre del genere che girano, nonostante normalmente troverei assurdo fare delle primarie con il proporzionale di lista. In questo caso però, l'esigenza di dare un segnale è forte e potrebbe portare un netto vantaggio nei confronti degli avversari. Però per rendere sia più fattibile sia più rilevante l'operazione, consiglierei di concentrarsi sui primi posti in lista, magari i primi 10, che sono quelli che saranno quasi certamente eletti in ogni circoscrizione elettorale. Con ciò si otterrebbe da un lato il risultato di limitare il numero di nomi in lista, che possono disorientare l'eventuale elettore alle primarie, e anche di renderli più rilevanti e importanti (non credo che qualcuno amerebbe andare a votare per un candidato che poi magari finisce piazzato trentottesimo); d'altra parte dal punto di vista dell'apparato ciò lascerebbe sì la possibilità di manovrare su quei posti elegibbili dopo i primi 10 (dove ve ne fossero), perché purtroppo un margine di sfogo alle tensioni interne bisogna comunque lasciarlo, ma al contempo spingerebbe anche i politici veri a mettersi in gioco senza rete (ovviamente dovrebbe essere prevista l'impossibilità di candidarsi altrove per chi perde le primarie dei primi 10, quindi uno sceglie prima se tentare con le primarie o accontentarsi dei posti dall'11° in giù).
A mio parere una cosa del genere è più utile e più fattibile che non delle primarie generalizzate per i 40 posti che possono stare in una lista per il senato. Ancor meglio, i posti potrebbero essere divisi su base territoriale in collegi uninominali, passano i vincenti e l'ordine viene determinato dal numero di voti ricevuti.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab feb 02, 2008 16:17 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 6306
A scanso di spiacevoli sorprese, io limiterei il diritto di voto a coloro che hanno già partecipato alle ultime primarie.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab feb 02, 2008 20:42 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:03 pm
Messaggi: 6371
mariok ha scritto:
A scanso di spiacevoli sorprese, io limiterei il diritto di voto a coloro che hanno già partecipato alle ultime primarie.

ciò sarebbe in netto contrasto con l'esigenza di un evento aperto ed espansivo nei confronti dell'elettorato. Il nostro problema è di prendere più voti, quindi coinvolgere nuove persone, non di confermare quelli che già abbiamo.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom feb 03, 2008 17:47 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 127
Trovo grande l'idea di confermare e rimarcare la diversita' del PD svolgendo di nostra iniziativa primarie per la definizione delle liste alle prossime elezioni.

Penso si potrebbe rendere ancora piu' forte il messaggio associando alle primarie due altre iniziative:
- l'adozione da subito di un codice etico estremamente rigoroso per i candidati, con l'esclusione di tutti i condannati - anche in primo grado - ad un AMPIA categoria di reati
- l'applicazione della regola 60-40% per garantire una rappresentativa equilibrata ad entrambi i sessi.

Per quanto riguarda l'elettorato attivo, capisco l'idea di volerlo allargare il piu' possibile ma non dimenticherei che siamo in un paese in cui personaggi della destra trovano divertente e lecito andare a votare alle primarie altrui per cercare di introdurre effetti di disturbo, quindi temo che la restrizione a chi - ad una certa data - gia' risulta aderente al partito sia consigliabile.
L'espansione sarebbe comunque possibile lavorando sull'apertura ai candidati, che penso dovrebbero poter essere anche esterni (con un numero minimo di firme di presentazione raccolte tra gli aderenti).

Sergio


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio feb 07, 2008 01:52 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 28
NOMI NUOVI, GIOVANI, DONNE, PERSONE CAPACI ed ONESTE
se le liste elettorali fossero compilate con queste indicazioni si avrebbe un vero rinnovamento

si renderebbero concreti i valori con cui si è sempre presentato il PD

potrebbe essere un successo mediatico sulla scia dei due candidati democratici USA

non sono un esperto e quindi lascio ad altri la discussione sulle modalità di definizione delle liste elettorali (il meccanismo di queste primarie)

VORREI CHE QUESTE IDEE FOSSERO RIPETUTE E GRIDATE FINO A FARLE ARRIVARE A CHI DI DOVERE A ROMA

molti come me troverebbero in questo gesto un segno di VERO RINNOVAMENTO

ho paura (vedendo come ci si muove nei circoli locali del PD) che la caduta del governo proprio in coincidenza con la costituzione dei circoli abbia creato un po' di confusione

sarà dura gestire un a dura campagna elettorale con le strutture della base appena costituite

tanti elettori del centrosinistra incerti per ora stanno a guardare e partecipano poco, molti non hanno ancora aderito al PD

le azioni fatte dai Vertici PD di Roma sono segnali fortissimi e diretti che arrivano alla base in un lampo tramite i media trovando il favore o la critica


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010