Oggi è gio lug 19, 2018 10:04 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Il governo dell'Italia alle donne
MessaggioInviato: ven feb 01, 2008 15:17 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 67
Dopo sessant'anni di governi al maschile che hanno portato all'attuale situazione invivibile, con una frammentazione partitica pari alla scelta di un ipermercato, credo che sia necessario un cambiamento davvero forte.
Ho voglia di vedere persone oneste nel Parlamento italiano.
Ho voglia di sapere che la gente che voto mi rappresenta sul serio non solo per gli ideali che porta avanti, ma anche nei comportamenti onesti e sinceri.
Per questo propongo che venga dato il giusto spazio alle donne del PD, che vengano chiamate a guidare il futuro del Paese.
Chiedo che donne come la senatrice Finocchiaro o l'onorevole Bindi abbiano la seria e concreta possibilità di diventare Primo Ministro.
Il governo degli uomini ci ha portati a questo disastro; per questo, con tutto l'affetto e il rispetto per il Presidente Prodi, chiedo che adesso la nazione venga lasciata in mano alle donne.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven feb 01, 2008 15:40 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 95
La Finocchiaro e la Bindi sono tra le persone che stimo di più nell'attuale panorama politico e credo sia giusto almeno all'interno del PD dare loro e a tutte le donne molto spazio(il 50%). Sogno un governo di 15 ministri con Veltroni premier(al momento non ci sono alternative),con 7 uomini e 8 donne così contando veltroni si è al 50%, vedrei benissimo la Finocchiaro alla giustizia e la Bindi al welfare.
Poi non sono d'accordo a dare tutta la colpa della situazione attuali agli uomini e affidare tutti le sperenze nelle donne, credo che il 50% di posti di responsabilità per ogni sesso sarebbe proprio "democratico".
Luca


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Le donne e la politica
MessaggioInviato: mar feb 05, 2008 13:04 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:02 pm
Messaggi: 1282
Gli uomini al potere li conosciamo, da sempre. Le donne sarebbero una vera novità!!!
Intanto per rendere la politica più all'altezza delle donne, alla loro portata. Sarebbe una ventata nuova e "rivoluzionaria". Già che un governo Veltroni preveda 8 donne su 15, mi sembra ottimo. Il prossimo giro però tocca a noi. :P


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar feb 05, 2008 16:15 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 4
Personalmente sono assolutamente contrario alle quote rosa. Credo che chi è capace e meritevole possa riuscire a primeggiare a dispetto del sesso, del colore,della religione o di qualsiasi sua personale caratterizzazione.
Piuttosto vorrei finalmente una politica per le donne, penso alla maternità, in primo luogo, che in questo paese non è assolutamente tutelata.
Ciao


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il governo dell'Italia alle donne
MessaggioInviato: mar feb 05, 2008 16:56 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 6
LucianaM ha scritto:
Dopo sessant'anni di governi al maschile che hanno portato all'attuale situazione invivibile, con una frammentazione partitica pari alla scelta di un ipermercato, credo che sia necessario un cambiamento davvero forte.
Ho voglia di vedere persone oneste nel Parlamento italiano.
Ho voglia di sapere che la gente che voto mi rappresenta sul serio non solo per gli ideali che porta avanti, ma anche nei comportamenti onesti e sinceri.
Per questo propongo che venga dato il giusto spazio alle donne del PD, che vengano chiamate a guidare il futuro del Paese.
Chiedo che donne come la senatrice Finocchiaro o l'onorevole Bindi abbiano la seria e concreta possibilità di diventare Primo Ministro.
Il governo degli uomini ci ha portati a questo disastro; per questo, con tutto l'affetto e il rispetto per il Presidente Prodi, chiedo che adesso la nazione venga lasciata in mano alle donne.


ritengo piuttosto azzardate le tesi qui sopra sostenute per cui una donna, solo perchè donna, sia naturalmente "onesta e sincera", o che l'ingovernabilità dei governi sia da attribuire alla loro "maschilità"; piuttosto credo che tutti debbano avere le stesse possibilità a prescindere dal sesso cui appartengono, in questo senso l'inziativa del PD del 50 e 50 è meritoria, purtroppo, ma è anche naturale, oltre alle donne e agli uomini capaci ci sono anche gli incapaci e le incapaci, spero che negli incarichi di governo ci siano sempre più persone meritevoli, uomini o donne che siano.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Finocchiaro for President
MessaggioInviato: mar feb 05, 2008 21:09 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 14
sono pienamente d'accordo

per rompere con i soliti schemi e la solita predominanza maschile che ha portato solo a questo imbarbarimento politico fatta di litigiosita' veleni e scontri infiniti bisogna rompere con un messaggio forte

ci vuole una donna premier, meglio la finocchiaro quella che secondo me oltre ad essere 'giovane' non da l'impressione di essere condizionata e di essere equilibrata ma non per questo meno forte,

io sono rimasto impressionato dalla sua forza durante questi due anni di governo con le continue giornalieri sfibranti litigiosita (aime') della nostra maggioranza (bindi mmmm brava ma troppo cattolica e dicci nel sangue)

veltroni deve essere il leader di questo partito democratico ma deve avere il coraggio non solo a parole o con le solite quote rose di proporre alla guida uan donna il vero terremoto che sconquassera' questa destra presuntuosa golpista fascista e neofascista clericale e fondamentalista

e se non e' la finocchiaro, che sia una donna meglio se giovane meglio se slegata dalle correnti di sinistra desta e dalle religioni che sia LAICA, FORTE, POSITIVA, INTELLIGENTE

e con una unica FEDE: nelle persone e nella parte meno difesa della popolazione lavoratori, donne, precari, minoranze di ogni condizione

e che sia un faro per fa ritornare questa politica con persone che lottano per un ideale che sia di destra o di sinistra ma che sia un ideale sociale e non mero asservimento al potente pigliatutto o al solo continuo sfasciare tutto per distruggere l'avversario

e io sono uomo e non sono d'accordo per le quote rosa

ci vogliamo forse far fregare da quella tonta disarmante della brambilla?

facciamo noi la prima mossa e li smontiamo come giganti di cartapesta

facciamo una lista WomDemFor Women Democratic For President :-)))

ema (man)


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio feb 07, 2008 01:33 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 28
Non facciamo discorsi estremisti!

Io sono per le quote rosa, ritengo che atualmente le donne non siano equamente rappresentate nella scena politica.

Ancora meno rappresentati sono i giovani: io sarei per le QUOTE GIOVANI a tutti i livelli del PD, in particolare nelle liste elettorali!

Chiaro che il PD deve essere sede di formazione e crescita politica, maturazione degli individui.

Uomo o donna, giovane o meno giovane un rappresentante dei cittadini deve essere sempre una persona capace, competente, corretta e onesta.

Questa è la vera priorità!


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010