Oggi è mar gen 23, 2018 18:09 pm


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer giu 25, 2008 19:15 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 528
Le provocazioni evidentissime, insopportabili, assolutamente incostituzionali messe in atto oggi dal capo del potere esecutivo nella platea di Confesercenti (per non parlare di una infinità di altre azioni asempre più inaccettabili) ci obbligano come cittadini italiani ed europei, e in particolare come fondatori del partito democratico, a fare civilmente, ragionevolmente, intelligentemente, correttamente, vantaggiosamente, politicamente ma IMMEDIATAMENTE qualcosa, se vogliamo continuare a guardare in faccia almeno noi stessi nello specchio (non parliamo di quelli di noi che hanno anche dei figli da guardare in faccia).

Il ventennio berlusconiano (dalla discesa in campo a fianco di Fini nel 1993 fino alla fine della attuale legislatura nel 2013) non ha fatto altro che accelerare il lento (nemmeno tanto) e apparentemente inesorabile affondamento dell'Italia in un degrado civile, sociale, economico, culturale, ambientale che forse era già scritto nella storia, ma che almeno si poteva cercare di governare, di attenuare, di rallentare, di deviare e non di peggiorare al massimo come purtroppo è stato.

Di fronte alla devastazione di un capo dell'esecutivo che chiama ancora metastasi il potere giudiziario, dico solo due cose:

- non ho la minima voglia di passare ad un altra ennesima fazioncina, nemmeno all'Italia dei Valori, perchè è di fazioncine che sono intessuti i venticinque secoli di sconfitte della sinistra italiana, dai tempi di Menenio Agrippa ad oggi

- non ho la minima voglia che il NOSTRO partito democratico, che noi abbiamo fondato, che noi abbiamo votato, che noi sosteniamo e sosterremo, mentre sono quindici anni che si piccona la costituzione a nostro evidente,immediato, palese, grave danno, in tutti i campi possibili immaginabili, perda tempo solo a far difendere da Follini (quello che ha votato TUTTE le leggi infami del 2001-2006, l'unico al mondo che abbia ottenuto un seggio in senato in cambio di un solo voto portato in tutte le cabine elettorali d'Italia messe insieme, il suo) dicevo a far difendere da Follini un parlamentare che illegittimamente esercita a nostre spese (in tutti i sensi) il potere legislativo, non ho la minima voglia che il nostro partito democratico perda tempo solo a dare del massimalista a Di Pietro di fronte ad una delinquenza politica scatenata, impunita, debosciata, rivoltante, inumana, impossibile, animale, schifosa, mortale per tutti noi.

Vediamoci, sentiamoci, riuniamoci, non in una fondazione, non in una corrente, non in un blog o in un forum o in una mailing list, ma nel Circolo e, se è chiuso, sulle panchine in piazza davanti al circolo.

Siamo più di mille fondatori di un solo circolo, ma che dobbiamo aspettare un Di Pietro qualsiasi per farci dire quello che possiamo, quello che vogliamo e, soprattutto, quello che ormai abbiamo assolutamente il dovere di fare se non vogliamo essere anche noi complici di questa barbarie bestiale?

Una iniziativa semplice, che propongo per incominciare: fare i turni (siamo più di mille) per tenere il più aperto possibile il circolo, con fuori un cartellone enorme con scritto: "difendiamo la libertà, difendiamo la democrazia, difendiamo l'uguaglianza, difendiamo la giustizia, difendiamo la costituzione da chi le attacca, da chi chi le calpesta, da chi le odia".


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: RIUNIONE CONSIGLIO II MUNICIPIO ROMA
MessaggioInviato: gio giu 26, 2008 01:53 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 161
centine ha scritto:
Il Consiglio del II Municipio di Roma si riunirà Martedì 10 Giugno alle 12 nella sala consiliare di via Dire Daua.


Centine grazie per le informazioni che dai sull'attività del Circolo :roll: la coordinatrice per quanto mi risulta si guarda bene dall'avvisare gli aderenti sulle manifestazioni, ; evidentemente è troppo indaffarata.... :evil: Ma che dire........ anche la federazione romana non mi sembra che se la passi meglio....... :cry:
Ho letto che vuoi riunire gli aderenti al circolo a piazza verbano perchè il circolo è pressochè chiuso.... :shock: Eppure mi risultava un folto direttivo.... :wink: ... ma cosa sta succedendo ? :?: :idea: :?:
ciao


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio giu 26, 2008 16:27 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 528
Grazie mille dell'intervento: abbiamo una cinquantina di persone nel coordinamento del circolo ma noi fondatori dobbiamo comunque stimolarne una maggiore apertura.

Di regola, quando il lavoro me lo permette, io ci passo verso le sei e mezza di pomeriggio, un paio di volte a settimana, e spesso (purtoppo non sempre) a quell'ora è aperto.

Ho proposto agli altri fondatori di fare i turmi per tenerlo più aperto, vediamo se ci riusciamo.

La coordinatrice manda delle e-mail e degli sms per informare degli incontri, può darsi che però nella lista le manchino degli indirizzi (ormai io da tempo ricevo regolarmente le e-mail che preannunciano le iniziative, temo quindi che vadano fatti aggiornare gli indirizzari elettronici o telefonici dei fondatori).


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun giu 30, 2008 01:38 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 161
centine ha scritto:
Grazie mille dell'intervento: abbiamo una cinquantina di persone nel coordinamento del circolo ma noi fondatori dobbiamo comunque stimolarne una maggiore apertura.

Di regola, quando il lavoro me lo permette, io ci passo verso le sei e mezza di pomeriggio, un paio di volte a settimana, e spesso (purtoppo non sempre) a quell'ora è aperto.

Ho proposto agli altri fondatori di fare i turmi per tenerlo più aperto, vediamo se ci riusciamo.

La coordinatrice manda delle e-mail e degli sms per informare degli incontri, può darsi che però nella lista le manchino degli indirizzi (ormai io da tempo ricevo regolarmente le e-mail che preannunciano le iniziative, temo quindi che vadano fatti aggiornare gli indirizzari elettronici o telefonici dei fondatori).


...può darsi invece che di proposito abbia eliminato i nominativi che reputa "scomodi" (conoscendola direi che è l'ultima che ho scritto :lol: ).

Credo che se il pd vuole recuperare elettorato debba proporre dirigenti che assumano comportamenti etici, sotto il profilo amministrativo, politico e relazionale , tali che legittimino la trasparenza come valore e non come uno slogan da sbandierare e da non praticare :cry:

E' mai possibile che nessuno si chieda perchè in quel territorio dove prima prosperavano 7 sezioni ora si fatichi a tenere aperti due circoli ??? :roll: :roll:

Tanti auguri centine! :idea:


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: ASSEMBLEA_DEL_CIRCOLO_7_LUGLIO_ORE_18_A_VIA_SEBINO
MessaggioInviato: mer lug 02, 2008 17:13 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 528
Come stabilito nell'ultimo coordinamento, è convocata l'assemblea degli iscritti del Circolo per lunedì 7 luglio, alle 18, in via Sebino 43.
Odg:
- discussione del documento approvato in coordinamento sulle primarie, da inviare al segretario nazionale, al coordinatore e presidente del PD romano, e al segretario regionale;
- analisi situazione politica.
Interverrà Riccardo Milana, coordinatore PD Roma.

Commento mio: l'occasione per farsi sentire, sulle primarie e sul resto, farò di tutto per starci e per essere brevissimo nell'intervento.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Riunione_Coordinamento_Circolo_PD_Roma_Salario
MessaggioInviato: gio lug 03, 2008 14:19 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 528
Verbale coordinamento 25/06/2008


Alle ore 20,30, nei locali di Via Sebino 43, presenti solo 19 membri del coordinamento, Valentina Caracciolo inizia la riunione dando una serie di informazioni.
Lunedì ha partecipato insieme a Giorgio Blundo, coordinatore del Circ. Parioli ad un incontro con Mario Ciarla, che sta raccogliendo, quartiere per quartiere, informazioni sulle attività dei circoli territoriali, anche in vista della prossima nomina del segretario regionale, che sarà votato dalla relativa assemblea costituente. I due coordinatori hanno proposto che al voto possano partecipare, proprio per dare più voce alla realtà territoriale, alcuni delegati dei circoli.
Dopo alcuni incontri informali tra membri e coordinatori di vari circoli cittadini, si pensa di stabilirne incontri periodici, per creare un raccordo tra le attività svolte da ognuno e una maggiore incidenza delle proposte da inoltrare ai livelli più alti del partito.
Vista la campagna denigratoria di Alemanno sulla questione del bilancio di Roma, alcuni compagni e amici si sono visti sabato scorso a piazza Verbano ed hanno preparato un volantino con alcune sintetiche informazioni, accogliendo la proposta di molti, come Gustavo Imbellone, di rispondere con fermezza alle accuse di cattiva gestione della città e di promuovere nel quartiere volantinaggi ed incontri per dare informazioni corrette ai cittadini. In questa direzione va anche la raccolta di firme per chiedere il ripristino della sosta tariffata nel nostro municipio.
L’attività dei gruppi di lavoro continua, con incontri periodici e iniziative pubbliche. E’ stato importante, per il gruppo su Immigrazione e Solidarietà Sociale, l’incontro organizzato da Elena Improta con operatori dell’Arci e ricercatori di Roma 3 impegnati in un progetto di integrazione per i rom.
Il gruppo Lavoro, collegandosi con la Provincia, vuole ottenere l’apertura di uno sportello di orientamento all’attività lavorative, assente nel nostro Municipio, e ci sta lavorando con il nostro capogruppo Giuseppe Gerace.
E’ imminente la convocazione dell’assemblea degli iscritti per votare il documento politico organizzativo del circolo, a cui molti e in più tempi hanno collaborato. Ci si accorda su lunedì 7 luglio p.v. alle ore 18,30. Valentina Caracciolo intende invitare Riccardo Milana, a cui il documento è indirizzato, per presentarglielo direttamente ed averne un immediato riscontro.
La festa dell’Unità cittadina si svolgerà nel Parco delle Terme di Caracalla dal 25/06/08 e si raccolgono adesioni per lavorare allo stand pizzeria, in carico al nostro municipio.
La situazione finanziaria del nostro circolo non è pessima, perché in cassa ci sono circa 4000 euro, ma le spese fisse sono notevoli. Oltre all’affitto arretrato da pagare all’ATER, di quasi 1000 euro, le spese fisse mensili ordinarie sono di circa 300 euro. Si chiede perciò ai consiglieri di cedere il 15% del loro mensile, come da statuto, e si propone ai membri del coordinamento un’autotassazione di 10 euro al mese.
La nostra Festa del Partito Democratico, si svolgerà al Parco Nemorense dal 17 al 21 settembre.

Iniziano gli interventi.

Luisa Cappuccio si chiede come le nostre riunioni, a sua detta troppo autoreferenziali, possano incidere sulla reale formazione del partito, poiché nota un distacco dei vertici dalle richieste della base, portando ad esempio il modo in cui sono state organizzate le liste per le primarie. Non è convinta della scelta di chiedere il ripristino delle strisce blu e richiama l’attenzione di tutti a ben altri problemi dei nostri quartieri, come i continui cantieri per i parcheggi. Lamenta l’impopolarità delle nostre scelte e lo scarso impegno nella tutela del territorio, svolta al posto nostro dalle numerose Associazioni presenti nei nostri quartieri.
Giulio Cascino fa prima di tutto una considerazione sulla situazione generale del partito, in cui tutti negano le correnti e tutti le fanno, creando di fatto dei gruppi di potere. A questa deriva si può e si deve rispondere con il lavoro dei circoli di cui va assolutamente ribadita la centralità. Per questo il gruppo di lavoro sull’Etica pubblica, che sta formando con Imbellone e con chi ne sia interessato, è così importante, per poter infine produrre un documento fermo e chiaro su tali questioni.
Giuseppe Gerace in qualità di capogruppo PD nel municipio informa l’assemblea sui lavori svolti e su quello che verrà proposto dai nostri consiglieri. La maggioranza si è accordata per l’assegnazione degli assessorati, mentre si stanno preparando le commissioni. I consiglieri di Sinistra Arcobaleno e della Lista Civica, che, tra l’altro non hanno votato contro la relazione politica e programmatica della presidente Sara de Angelis, preferendo astenersi, sono poco collaborativi con il gruppo del PD, e chiedono di entrare in quella sui Servizi Sociali o niente. Gerace si dichiara infine disposto a dare il contributo economico previsto, appena verranno pagati i compensi ai consiglieri.
Luigi Perini nel suo intervento informa che, occupandosi del quartiere Africano, ha già presentato una serie di interrogazioni alla giunta municipale, sottolineando tra i tanti problemi quello della sospensione delle soste tariffate. Informa poi che da settembre ci saranno varie iniziative, in collaborazione con le associazioni di quartiere.
Alberto de Gaetano nota con piacere la presenza del capogruppo Gerace alla riunione e auspica che il suo esempio in futuro sia seguito dagli altri consiglieri. Solleva la questione del tesseramento, facendo lui parte del comitato che se ne occuperà; si chiede quando verranno date le linee guida, perché, se è vero che si inizierà a metà luglio, nota un ritardo nelle decisioni ed informazioni da parte dei vari organi del partito. Esprime poi perplessità su alcune iniziative legate ai gruppi di lavoro, in particolare su quello dell’Immigrazione, sottolineando come esse non possano non tenere conto di una strategia generale che ne garantisca l’orientamento politico corretto. Sulla raccolta di firme per le strisce blu, condivide i dubbi espressi dalla Cappuccio. Accetta, infine, volentieri la richiesta di contributo economico mensile a sostegno delle spese fisse del circolo.
Giorgio Banchieri prende la parola per illustrare l’attività del gruppo sulla Sanità, illustrando il seminario che si terrà l’8 luglio p.v. con importanti contributi di esperti e tecnici del settore. Per il futuro si sta lavorando ad una rete di collaborazione con il Tribunale dei Diritti del Malato e altre simili organizzazioni. Richiama poi l’attenzione di tutti sulla possibilità di finalizzare il lavoro dei gruppi ad iniziative da presentare alla festa del PD del II Municipio, per settembre. Chiede un maggiore sforzo organizzativo di tutti per ottimizzare l’attività del circolo, ribadendo anche lui che il nuovo partito è proprio dai circoli che deve partire.
Aurelio Iori affronta prima di tutto l’argomento del volantino realizzato da alcuni esponenti del circolo come risposta agli attacchi di Alemanno, contestandone dei passaggi e ravvisando poca “professionalità” nei vari livelli del partito, poiché, secondo lui era auspicabile che un volantino, riguardando la città, fosse fornito a tutti dal partito romano. Informa poi sul gruppo di lavoro dell’Urbanistica, il cui fine è partire dai problemi specifici del territorio, per cercare soluzioni in un’ottica più ampia, secondo criteri generali. Secondo lui i gruppi di lavoro dovrebbero essere anche una fonte di informazioni e approfondimenti a cui i consiglieri possano fare riferimento nella loro attività, garantendo così il giusto legame tra partito e amministratori.
Elena Improta inizia esprimendo la stessa preoccupazione di Cascino per le logiche di apparato che ancora sembrano essere presenti nel PD, espresse dalle correnti . Dà poi informazioni dettagliate sull’incontro con operatori che lavorano nel campo rom di Forte Antenne, ricercatori di Roma 3 e alcune donne che vivono nel campo, sottolineando come solo attraverso la conoscenza diretta della realtà dei nomadi, si possono superare pregiudizi e discriminazione. Lei pensa che sia utile affrontare i problemi delle politiche sociali in stretta collaborazione con le associazioni e le cooperative, potendo così coinvolgere persone anche fuori dal partito. Il lavoro così svolto può poi essere una base per i consiglieri del municipio. Un tavolo sull’immigrazione è stato progettato proprio con tale finalità. Propone poi un seminario sulla legge 180, dando notizia di una importante realtà proprio nel nostro municipio, cioè a Corso Trieste, dove un gruppo di giovani vive in una casa d’accoglienza, in maniera autosufficiente, ma assistiti da operatori sanitari, così come previsto da tale legge e raramente realizzato.
Gustavo Imbellone comincia il suo intervento dichiarandosi in aperto disaccordo con le critiche formulate da Iori sul volantino, contestando l’accusa di scarsa professionalità. Sottolinea piuttosto come iniziative del genere nascano dalla sensibilità e prontezza dei militanti ad intervenire direttamente nella vita del partito, qualora si presentino le occasioni politiche per farlo.
Non occorre, quindi, secondo lui aspettare direttive dall’alto visto che sono i circoli il vero punto di partenza del PD. Sollecitato dall’intervento di Gerace suggerisce di portare le proposte dei gruppi di lavoro ad una verifica con i nostri Amministratori, sia municipali che comunali. Conclude approvando il documento politico del circolo che andrà votato dall’assemblea degli iscritti proponendo di inserire al punto 4 un passaggio che esprima chiaramente l’importanza dei circoli territoriali: “… ritiene necessario che l’elaborazione politica e programmatica del P.D. trovi il suo primo punto di riferimento nei circoli territoriali, che costituiscano la vera centralità del radicamento nel territorio” .
Alessio Amodio si dichiara d’accordo con Imbellone sulla questione del volantino concedendo tuttavia a Iori che è vero che a livello cittadino potevano essere date delle indicazioni. Chiede poi che gli argomenti di discussione del coordinamento possano essere approfonditi in specifici seminari. Affronta inoltre i problemi generali del partito, criticando anche lui la formazione delle correnti e la scarsa incisività dei circoli nel richiamare i vertici su decisioni politiche forti, come per esempio il problema della giustizia. Denuncia il pericolo della distanza tra l’orientamento politico del partito e le conclusioni dei gruppi di lavoro, e chiede quindi che Valentina Caracciolo si incontri periodicamente con i rappresentanti dei gruppi, raccordandone l’attività e presentandola al coordinamento. Raccomanda infine di organizzare iniziative pubbliche che possano coinvolgere tutti i cittadini, informando su un incontro sui problemi dell’energia con Edo Ronchi e Massimo Scalia che si terrà alle 18,30 di venerdì 27 giugno a via Sebino.
Interviene infine Giorgio Basti: concorda con Cascino sulla necessità dell’osservanza di norme etiche che impediscano la formazione di gruppi di potere. Critica l’organizzazione e le modalità dello svolgimento dell’assemblea nazionale, che definisce deludente e spera che la prossima assemblea regionale si svolga in altro modo, con maggiore partecipazione. A riguardo contesta la candidatura Morassut, calata, secondo lui, come sempre dall’alto e non scelta collegialmente. Per la questione del tesseramento pensa che le regole le dobbiamo dare noi, e non aspettarle dagli altri. Infine poiché fa parte del gruppo che si occupa del sito web del circolo, informa che è stato deciso di unificarlo con quello del circolo Parioli.
Conclude Valentina Caracciolo sottolineando come il circolo debba farsi portavoce in modo pronto e flessibile delle esigenze espresse dai cittadini, senza dovere aspettare “direttive”. Riguardo alla osservazione di Amodio sul suo ruolo di raccordo tra i vari gruppi di lavoro fa presente che è già impegnata il tal senso. Propone poi di inviare il documento finale, approvato dal coordinamento, all’assemblea regionale che si svolgerà il 9 e 10 luglio, qualora non ci fossero i tempi tecnici per farlo approvare dall’assemblea degli iscritti.

Alle ore 23,50 l’assemblea viene sciolta


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom lug 06, 2008 16:03 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 161
Capisco l’imbarazzo nel non rispondermi, ma tu cerca di capire il mio

Se il Tesoriere ds del II municipio (che fu insistentemente convinto a fare il tesoriere) avesse posto in passato un richiamo rigoroso agli organismi dirigenti ds locali circa la necessità del rispetto delle leggi fiscali e dell’etica amministrativa all’interno della stessa organizzazione da parte di militanti, dirigenti del municipio e fornitori ds, ed avesse avuto come risposta un direttivo che ha votato la sfiducia al Tesoriere.

Se lo stesso tesoriere avesse investito il tesoriere della Federazione Romana e si fosse sentito rispondere che non voleva essere messo in mezzo in questa storia.

Se i garanti della Federazione romana ds avessero dato ragione verbalmente al tesoriere ed evitato di prendere qualunque iniziativa che non fosse stata altro che un richiamo generico a tutte le sezioni , nonostante non venissero negate le responsabilità individuali e collettive degli organismi dirigenti.

Se questa storia non si fosse conclusa con l’aver tolto successivamente al congresso ogni carica all’ormai già defenestrato tesoriere.(fatto non rilevante sul piano personale, ma solo su quello politico)

Se in questo film poi gli attori non si chiamassero Guido Laj, Carlo Cotticelli, (che fu presidente della commissione elettorale al congresso) Gustavo Imbellone, Valentina Caracciolo, Giuseppe Gerace, etc potrei prendere sul serio il tuo invito per cercare di continuare la mia battaglia, ma declino la mia partecipazione perché sono indignata contro il perdurare di un muro di omertà e autoreferenzialità e perché fino a quando saranno accettate queste modalità e questi contenuti non ci saranno prospettive per il Partito Democratico a Roma, perché ogni buon proposito di cambiamento sarà vanificato.

p.s. se il mio intervento risulterà "sgradevole" e non politico mi dispiace :roll:


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom lug 06, 2008 23:01 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 528
Il tuo intervento e' politico e non e' affatto sgradevole.

E' che ne' io ne' la maggior parte dei fondatori sappiamo nulla di tutto questo.

Io sarei molto contento di saperne di piu', e certo molti altri con me.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun lug 07, 2008 12:20 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 161
centine ha scritto:
Il tuo intervento e' politico e non e' affatto sgradevole.

E' che ne' io ne' la maggior parte dei fondatori sappiamo nulla di tutto questo.

Io sarei molto contento di saperne di piu', e certo molti altri con me.


Grazie per la tua disponibilità a saperne di più e per aver capito che non è l'ex tesoriere a dover essere recuperato ma il partito a roma.

Al congresso avvenuto a ridosso di questi fatti, ho incentrato, tutto il mio intervento su cosa dovesse rappresentare il cambiamento all’interno della vita di partito per essere coerenti con le nostre proposte politiche e credibili con i cittadini, partendo proprio da un punto delle tesi che mi consentiva di sviluppare le mie argomentazioni. Una priorità politica e culturale che recuperasse sull’etica e sui contenuti un avvicinamento alle aspettative dei cittadini.

Fu proprio Gustavo Imbellone a farmi nella stessa assise pubblicamente i complimenti per la qualità dell’intervento, lui che aveva votato la sfiducia al tesoriere. :roll:

In precedenza ero intervenuta in tal senso anche nell’assemblea degli iscritti precongressuale e successivamente in altre due assemblee di cui ero stata informata.

Voglio dire è avvenuto tutto in modo pubblico.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: APPUNTAMENTO_PER_ASSEMBLEA_CIRCOLO_7_GIUGNO_2008_ORE_18
MessaggioInviato: lun lug 07, 2008 13:32 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 528
Non so se sarai in grado di venire oggi (7_GIUGNO) all'assemblea a via Sebino alle 18, collo sciopero degli autobus.

Io sono riuscito ad organizzarmi in modo di stare li' alle 18 e di "prenotare" i miei tre minuti d'intervento, nel quale mi presentero' per quello che sono, ossia il facente funzione di segretario del gruppo di lavoro sull'immigrazione e la cooperazione internazionale.

Sarei molto interessato sia di sentire un tuo intervento sia di parlare con te di tutte queste cose che assolutamente non conosco, e che mi interessano.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: APPUNTAMENTO_PER_ASSEMBLEA_CIRCOLO_7_GIUGNO_2008_ORE_18
MessaggioInviato: lun lug 07, 2008 15:11 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 161
centine ha scritto:
Non so se sarai in grado di venire oggi (7_GIUGNO) all'assemblea a via Sebino alle 18, collo sciopero degli autobus.

Io sono riuscito ad organizzarmi in modo di stare li' alle 18 e di "prenotare" i miei tre minuti d'intervento, nel quale mi presentero' per quello che sono, ossia il facente funzione di segretario del gruppo di lavoro sull'immigrazione e la cooperazione internazionale.

Sarei molto interessato sia di sentire un tuo intervento sia di parlare con te di tutte queste cose che assolutamente non conosco, e che mi interessano.


centine mi dispiace, ma oggi scioperi a parte non mi è possibile partecipare
per impegni già presi.
D'altra parte non sono abituata ad intervenire su documenti che non conosco. Ti incontrerò volentieri nei prossimi giorni al circolo di piazza verbano se vuoi. Magari scriviamoci privatamente per l'appuntamento. A presto.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: ASSEMBLEA_PUBBLICA_MUNICIPIO_ROMA_II
MessaggioInviato: lun lug 14, 2008 16:53 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 528
Manco a farlo apposta, la presidenza pdl del II Municipio ha fissato un'assemblea pubblica sull'annosissima questione dell'area di via Homs, nel "quartiere africano", proprio durante l'incontro con Bersani, Tocci e Zingaretti, come da seguente avviso esposto OGGI nel sito del Municipio II:

"ASSEMBLEA CITTADINA

Mercoledì 16 luglio ore 17.00 - presso l'Aula Consiliare - Via Dire Daua

Il Presidente del Municipio II, Sara De Angelis, invita tutti i cittadini residenti nel territorio a partecipare all'assemblea per discutere in merito al problema del parcheggio nell'area via Homs-via Tripoli."

Poiche' le assemblee pubbliche sono una classica occasione per esibire i muscoli (e "azione giovani" non fa altro he esibire muscoli da quando erano balilla), per giustificare discutibili decisioni col "plauso della massa" (che sara' presumibilmente una "claque"), mi permetterei di chiedere se qualcuno di noi, il meglio informato sulla tormentata storia di via Homs, potesse andare a controbattere le storie che certo qualcuno verra' a spacciare all'assemblea pubblica.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: ATTESA_RISPOSTA_A_MOLTE_INTERROGAZIONI_CONSIGLIERI_PD
MessaggioInviato: lun lug 14, 2008 17:00 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 528
Nella prossima riunione del Consiglio del Municipio II, come si vede da quel che segue (avviso sul sito del Municipio), sono attese risposte a molte interrogazioni di consiglieri del PD.

Ai sensi della vigente normativa, comunico alle SS.LL. che il Consiglio del Municipio di Roma II si riunisce presso l’Aula consiliare sita in Via Dire Daua n.11, il giorno Martedì 15 luglio 2008 alle ore 15.00 (il primo appello sarà effettuato alle ore 15.00 e i lavori si concluderanno alle ore 22.00) per discutere O.d.g. n. 26 allegato in copia

C O N S I G L I O M U N I C I P I O R O M A II

ORDINE DEL GIORNO N. 26 (Seduta del 15 luglio 2008)

I) COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE;

II) RISPOSTA ALLE INTERROGAZIONI:

prot. 426 del 27.06.08 a firma Cons. Gerace
prot. 372 del 10.06.08 a firma Cons. Gerace e altri
prot. 399 del 17.06.08 a firma Cons.Gerace
prot. 405 del 17.06.08 a firma Cons. Marcon
prot. 404 del 17.06.08 a firma Cons. Marcon
prot. 400 del 17.06.08 a firma Cons.Gerace
prot. 463 del 3.07.08 a firma Cons. Ricci

III) PROPOSTE DI DELIBERAZIONE:

1) PROPOSTA N. 48 - Nomina quale componente della Commissione Consiliare Permanente IV – Politiche educative e per la famiglia –cultura –sport e della Commissione Consiliare permanente V - Commercio –AA.PP – OSP- Mercati –Tributi – Attività produttive e della Commissione delle Elette del Consigliere Aggiunto del Municipio .Macalindong Norma. (con richiesta di immediata eseguibilità.


IV) MOZIONI

1) PROPOSTA N. 49 – Impegno al Presidente del Municipio ad attivarsi per far ripristinare la fermata dei mezzi pubblici nella sua posizione originaria, esattamente in viale Libia n.188 (a firma Cons. Inches)
2) PROPOSTA N..50 – impegno al Presidente del Municipio ad attivarsi per espletare indagini amministrative su questione locali della soc. Gemma- Roma Entrate, ubicati in p.za Elio Callisto. (a firma Cons. Inches).

V) INTERROGAZIONI URGENTI:

n. 40 - Fontanella area cani via Flaminia – via Frà Giocondo - a firma Cons. G. Laj (prot.480 del 8.07.08).
n. 41 – Alberature via XVII OLIMPIADE – a firma Cons. Gerace (prot.481 del 9.07.08)
n. 42 – Pavimentazione Viale Eritrea - a firma Cons. Gerace (prot.482 del 9.07.08)
n. 43 – Alberature Via Austria – a firma Cons. Gerace (prot.483 del 9.07.08)

Il Presidente del Consiglio
Dr. Patrizio Di Tursi


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven lug 18, 2008 20:42 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:11 pm
Messaggi: 1
guardaminegliocchi ha scritto:
centine ha scritto:
Grazie mille dell'intervento: abbiamo una cinquantina di persone nel coordinamento del circolo ma noi fondatori dobbiamo comunque stimolarne una maggiore apertura.

Di regola, quando il lavoro me lo permette, io ci passo verso le sei e mezza di pomeriggio, un paio di volte a settimana, e spesso (purtoppo non sempre) a quell'ora è aperto.

Ho proposto agli altri fondatori di fare i turmi per tenerlo più aperto, vediamo se ci riusciamo.

La coordinatrice manda delle e-mail e degli sms per informare degli incontri, può darsi che però nella lista le manchino degli indirizzi (ormai io da tempo ricevo regolarmente le e-mail che preannunciano le iniziative, temo quindi che vadano fatti aggiornare gli indirizzari elettronici o telefonici dei fondatori).


...può darsi invece che di proposito abbia eliminato i nominativi che reputa "scomodi" (conoscendola direi che è l'ultima che ho scritto :lol: ).

Credo che se il pd vuole recuperare elettorato debba proporre dirigenti che assumano comportamenti etici, sotto il profilo amministrativo, politico e relazionale , tali che legittimino la trasparenza come valore e non come uno slogan da sbandierare e da non praticare :cry:

E' mai possibile che nessuno si chieda perchè in quel territorio dove prima prosperavano 7 sezioni ora si fatichi a tenere aperti due circoli ??? :roll: :roll:

Tanti auguri centine! :idea:


Cara guardaminegliocchi, non so chi sei - e forse è un bene, perchè le persone che non si firmano non mi piacciono neanche un po' - ma non apprezzo le balle che racconti su una presunta vicenda di tesoreria, facendo nomi che non dovresti permetterti.
spero che questa roba si fermi qui, anche perchè chiunque, e meno che mai tu, illustre sconosciuta, ha la possibilità di sindacare qualcosa nei miei comportamenti. A tale proposito, ti invito a non nominarmi mai più in occasioni non 'adeguate'. Inoltre, quando in 'quel' territorio esistevano 7 sezioni, credo fossero gli anni '50 o giù di lì, tu c'eri ma molti di noi non vivevano neanche a rm quando sono state chiuse. Per tua informazione, e anche del mio caro amico diego cruciani, il circolo di piazza verbano è aperto tutti i pomeriggi e la mattina a giorni alterni. Vuoi venire a dare una mano anche tu, invece di pontificare a vanvera, mia cara anonima? O no, forse è meglio di no...
Valentina Caracciolo


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab lug 19, 2008 12:24 pm 
Amministratore

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:02 pm
Messaggi: 3976
Reputo necessario che eventuali vicende personali e/o interne ad un circolo non vengano esposte in questa piazza senza il consenso degli interessati che a loro volta devono essere messi nella condizione di poter fornire in questa sede la loro versione dei fatti.

Consiglio inoltre valecara e guardaminegliocchi a contattarsi e chiarirsi direttamente, utilizzando la messaggistica privata (con mail dirette al nick dichiarato) e non i messaggi pubblici di questo thread, nel caso intendano proseguire i loro scambi in questa sede, in ogni caso dovranno entrambi osservare le regole di civile convivenza che ci siamo dati.

Questi forum non possono essere scambiati per luoghi da rese dei conti. Amareggia, onestamente, leggere questa pagina.

sylvia (mod)


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010