Oggi è ven gen 19, 2018 11:25 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Comunicare cosa. Comunicare come
MessaggioInviato: dom feb 24, 2008 21:02 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 13
Che bel dibattito si sta aprendo sulla Comunicazione. Sul ruolo, sugli obiettivi, sulle modalità. Sembra proprio che, almeno tra i partecipanti al forum, si sia finalmente consolidata l’idea che gli errori commessi nel recente futuro hanno avuto conseguenze ragguardevoli e che ci vuole l’impegno massimo per invertire la tendenza, per utilizzare la Comunicazione come risorsa strategica.
Anch’io ho cercato di contribuire al forum e mi trovo in forte sintonia con madamenorton, lucianaM, ed altri quando evidenziano la necessità di non rincorrere Berlusconi sull’utilizzo di slogan urlati e denigratori e di privilegiare, invece, strategie e messaggi più correlati ai valori, alle idee, alle visioni del futuro che vogliamo comunicare privilegiando il ragionamento, per parlare non “alla gente” ma alle persone.
Spero di non annoiarvi ma di seguito riporto una sintesi di quanto vado scrivendo sul mio Blog (www.portavoceombra.blogspot.com) che sul problema della Comunicazione è centrato.

Veltroni sta puntando tutto, con onestà intelletuale e "chiudendosi la porta alle spalle", su una diversa, nuova stagione. Niente trucchi, tecnicismi, specchietti per le allodole. Sincerità, rigore etico. La verità correndo il rischio che non paghi quanto la furbizia.
Veltroni ha puntato tutto su un obiettivo : coltivare la speranza.
Ecco COSA dobbiamo comunicare. E questo non si comunica con con le sole tecniche pubblicitarie.
Occorre parlare alle menti e ai cuori delle persone. Vincere la pigrizia mentale voluta, progettata e inculcata da anni di slogan, tiritere, semplificazioni. Essere i portatori di concetti, ragionamenti, scelte, progetti che superino la facilità immediata del messaggio "buoni contro cattivi" in cui, naturalmente, chi trasmette il messaggio è il buono e quindi è inutile sprecare altro tempo a pensare: guardiamoci paperissima.
C'è da risvegliare le persone dall'apatia, dal rifiuto e dalla rassegnazione. C'è veramente da restituire l'orgoglio nella capacità di scegliere, la consapevolezza che nel cedere alla tentazione del disinteresse, dell'accettare il "tanto sono tutti uguali, è sempre la stessa cosa, non cambierà mai niente" non si fa altro che il gioco di chi vuole che non si pensi, non si capisca: il gioco della casta.
Il Partito Democratico nasce segnato da una grande tensione ideale e per costruire un nuovo rapporto con gli elettori deve parlare a loro, parlare con loro. Chiedere anche a chi ascolta di "rimboccarsi le maniche" e faticare un pò per capire cosa succede, perchè succede, chi e come fa sì che le cose succedano e costruirsi così la propria consapevolezza senza accettare messaggi pubblicitari, opinioni e scelte preconfezionate.
C’è la necessità, e la bellezza, di riscoprire il valore ed il potere delle parole, con onestà, attenzione vera, paziente ascolto.

Grazie a tutti e continuiamo a impegnarci con Walter per coltivare la Speranza.


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010