Oggi è mer ago 15, 2018 01:52 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab giu 10, 2006 08:49 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:00 pm
Messaggi: 338
no io mi preoccupo per tutti noi, non solo per voi. Vi dicevano di essere quelli dell'unione, e hanno diviso, vi dicevano di essere quelli del basta sprechi, e oggi il governo è composto da 102 persone, vi dicevano di essere quelli delle quote rosa....ma dove? vi dicevano di essere quelli della serietà, e ognuno se ne esce con le proprie dichiarazioni a vanvera, pdc incluso. Io sono preoccupato per tutti noi, non solo per voi. Qui non si sa davvero cosa ci tocca. Inoltre sono preoccupato per voi perchè gli avete dato il voto e vi hanno presi in giro, non hanno mantenuto nulla di quello che vi avevano promesso. Questo è dimostrato dal fatto che ultimamente su questo forum vedo molte lamentele nei confronti del governo....e se questo è l'inizio.....


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom giu 11, 2006 23:31 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:03 pm
Messaggi: 145
caro alessandro,<BR>per le quote rosa grazie a Dio non c'e' sinistra che destra che tengano!!!!<BR>Le donne non le vuole nessuno. Perche'????<BR><BR>per quanto riguarda i consuntivi mi sembra un po' presto per  farne, non ti pare??<BR>La bacchetta magica non ce l'ha nessuno!!!<BR>Che sicuramente i primi provvedimenti saranno duri era scontato, ma sicuramente sono piu' condivisi di quelli del vecchio governo, vedremo i risultati. Gli italiani romai hanno capito la democrazia dell'alternanza. Se non va bene uno che dura 5 anni, ne votiamo un'altro per altri 5 anni, ma il berlusca gia' l'abbiamo provato e ....non ci e' piaciuto proprio per niente.<BR>Dovete cambiare leader!!!!<BR><BR>Ciaoooo


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar giu 13, 2006 00:57 am 
Il guaio è che che se rivinciamo noi, siamo da punto e da capo. Se rivincono loro, ce la dobbiamo, comunque rivedere NOI, noi miseri tapini.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar giu 13, 2006 10:34 am 
Cari ragazzi miei,<BR>ma lo scoprite adesso che, anche in questa variegata e disomogenea plaga del cosiddetto Centro-Sinistra, per raccattare voti si mettono in lista personaggi, a dir poco, non limpidissimi?!<BR><BR>E che non basterebbe/basterà una legge elettorale che freni la proliferazione selvaggia di partitini che potrebbero tenere i loro congressi in una cabina telefonica?<BR><BR>Domenica scorsa, su Repubblica, c'era un divertente/tragico corsivo di Michele Serra, che sottolineava come siamo l'unico paese dell'universo dove ci siano due partiti comunisti più uno ex comunista, due partiti fascisti più uno ex fascista, tre democrazie cristiane più democristiani sparsi ovunque, un pò di partiti socialisti più altri tutt'intorno e due, dicesi due, partiti repubblicani. E due, aridicesi due, partiti dei pensionati.<BR><BR>Vabbè, uno sbarramento e dovrebbero compattarsi, associarsi, omologarsi, unificarsi o cosa diavolo.<BR>Ma poi, dentro i partiti "grandi", 'sta bella gente cosa farebbe? Come le varie anime e animucce sante della Margherita?<BR>E allora viva viva il monolitismo degli unici due partiti "veri", DS e AN. Almeno sono, in genere, attendibili.<BR>Ma la comapattazione(che pare il trattamento dei rifiuti solidi urbani...) è un fatto "tecnico". Il problema vero è la crisi delle idee forti di riferimento, dei principi fondanti dei partiti. E, la solita, scontata, plurievocata e ciononostante mai affrontata, "questione morale". (oh, Enrico Berlinguer, quanto avevi ragione!).<BR><BR>Con tutto il Rispetto per Tonino nostro, ma vi pare possibile fondare un partito, o movimento, o cosa cavolo sia, che si chiami "Italia dei valori"?!  Che è un'altra bella etichetta criptico-elusiva in questo bel giardino d'Italia pieno di Margherite, Ulivi, Democratici di Sinistra (cosa vuol dire?), Forze Italie, Alleanze, Fiamme, Rifondanti che non rifondano e via blaterando.<BR><BR>In genere evitando accuratamente la parolaccia "partito", che non ha buona stampa da Mani Pulite in poi....<BR><BR>Butto lì un paio di domande che ho già scritto altrove:<BR>-cosa è un partito?<BR>-a cosa serve un partito?<BR><BR>Domande sceme, vero?<BR>Proviamo a cominciare col dare risposte alle domande sceme, a quelle intelligenti pensere più avanti..<BR><BR> Ciao<BR>                         Giorgio<BR> 


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar giu 13, 2006 11:47 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:04 pm
Messaggi: 14
caro Giorgio175,<BR><BR>Le tue domande non sono sceme, sono una giusta sintesi del problema:<BR><BR>secondo:<BR>http://it.wikipedia.org/wiki/Partito<BR>ecco parte della definizione di partito:<BR><BR><I>Si intende per partito politico una associazione tra persone accomunate da una medesima finalità politica ovvero da una comune visione su questioni fondamentali dello gestione dello Stato e della società o anche solo su temi specifici e particolari.<BR>I partiti, a seconda dell'organizzazione dello stato, possono essere di natura pubblica o privata.<BR>Negli Stati dove si svolgono elezioni rappresentative, sovente i partiti politici gestiscono la selezione delle persone che si candidano a svolgere attività legislativa o amministrativa e ne sostengono l'elezione tramite l'organizzazione delle liste e della campagna elettorale.<BR>.....</I><BR><BR>Io personalmente, anteporrei alla la tua domanda:<BR>cos'e una Democrazia Rappresentativa?<BR>al giorno d'oggi può essere una Democrazia rielaborata in forme più partecipate?<BR><BR>Credo che anche queste due domande possono essere considerate sceme, e mi dispiace aver risposto alle tue domande con altre domande, ma i partiti sono uno strumento per risolvere il problema.<BR><BR>ciao


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar giu 13, 2006 13:05 pm 
caro laobanan,<BR>ovviamente la mia era una domanda un pò retorica un pò "per rammentare".<BR><BR>>Si intende per partito politico una associazione tra persone accomunate da una medesima finalità politica ovvero da una comune visione su questioni fondamentali <<BR><BR>Ecco, è questo il nodo; qual'è la visione etc etc, che accomuna i potenziali confluenti della "cosa" PD?<BR><BR>>i partiti sono uno strumento per risolvere il problema.<<BR><BR>Ecco, questa non è "la risposta giusta", è "l'unica risposta".<BR><BR>Ma, i partiti attuali, a questo servono?<BR>A questo servono le scissioni, le fusioni più o meno effimere, e tutte le manovrine di fognesco profilo?<BR><BR>>cos'e una Democrazia Rappresentativa?<BR>al giorno d'oggi può essere una Democrazia rielaborata in forme più partecipate?<<BR><BR>E qui manco ti immagini quanto io sia d'accordo...<BR>Non dovrebbe essere questo il tema principale (se non l'unico, poichè omnicomprensivo) di una seria revisione costituzionale?<BR><BR>Ritornando al tema "campagne acquisti":<BR>se, a maggior gloria e stabilità e minor ricattabilità da parte dei partiti componenti l'Unione, pagando un giusto prezzo, si acquisisse un pacchetto di senatori CDx, non mi scandalizzerei per niente. Insoddisfazioni e contraddizioni ce n'è a bizzeffe anche di là.. <BR>In fin dei conti, già adesso ci tocca convivere con tanti "De Gregorio"...<BR><BR>Cinico? Si, se servisse a fare le cose giuste.<BR><BR>E mò mi sa che mi toccano le censure dei puri.... :)<BR><BR> Pragmaticamente vostro<BR>                              Giorgio


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar giu 13, 2006 17:22 pm 
Caro Giorgio175, credo che con quel che ci han passato le conventicole oramai si possa anche soprassedere (mandar giù il rospo) ad una campagna acquisti nelle file del cdx, utile a stabilizzare la maggioranza, specialmente al Senato.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar giu 13, 2006 19:03 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:03 pm
Messaggi: 3864
>E che non basterebbe/basterà una legge elettorale che freni la proliferazione selvaggia di partitini che potrebbero tenere i loro congressi in una cabina telefonica?<BR>Domenica scorsa, su Repubblica, c'era un divertente/tragico corsivo di Michele Serra, che sottolineava come siamo l'unico paese dell'universo dove ci siano due partiti comunisti più uno ex comunista, <<BR>------------------------------<WBR>------<BR><BR>Non solo, caro Giorgio, è ormai costume che all'interno di ciascuno di questi 'doppioni' ci siano lobby per così dire 'correntizie' che al momento delle ripartizioni di incarichi amministrativi pubblici si comportano da veri "esattori" per quanto pesano. tre assessorati ai fassiniani... uno al cosiddetto correntone... due ai rutelliani... due ai prodiani... e via via esemplificando a seconda dei casi.<BR><BR>A questo punto: siamo sicuri che oggi i partiti nascono e si scindono sulla base di ciò che si intende "rappresentare"?  O, piuttosto, sono "coaguli di opportunità" attorno al primo che si sveglia per ritaglarsi uno spazio dove gestire le "cose" in prima persona?<BR><BR>Saluti,<BR><BR>montepino


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar giu 13, 2006 19:56 pm 
>O, piuttosto, sono "coaguli di opportunità" attorno al primo che si sveglia per ritaglarsi uno spazio dove gestire le "cose" in prima persona<BR><BR>appunto....<BR>              :(  <BR>                             Giorgio


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar giu 13, 2006 23:09 pm 
Caro magia,<BR>ormai ci si parla da tempo.<BR>Ti concedo di eliminare il 175: chiamami semplicemente Giorgio, non mi sentirò sninuito....<BR> :)<BR>                         Gio


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer giu 14, 2006 02:20 am 
Quanto sei generoso..........<BR><BR>Ciao.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer giu 14, 2006 02:23 am 
A questo poteva essere posto un freno ed un rimedio con una seria legge elettorale. Ma il caimano ci ha messo il veleno......sapeva di farci male, anche se un bel po' se lo è fatto pure per sè. Però sapeva che avrebbe perso, credeva per di più, come tutti.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab giu 24, 2006 13:35 pm 
Cara Sylvia, la mia non è una pensata, è un rischio reale: in questi ultimi tempi non si riesce nemmeno a far capire che il disastro economico non è saltato fuori dal nulla, ma è totale responsabilità del  precedente governo! <BR>Si sente invece parlare di Tremonti & C. come entità astratte appertenenti a chissaà quale formazione politica... Mi dispiace ma non posso essere ottimista.<BR>Fabio<BR><BR>PS: sì è vero, ce ne ho messo di tempo per rispondere, ma era da un po' che non entravo nel forum...


Top
  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010