Oggi è mer ago 15, 2018 11:17 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 3 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer apr 12, 2006 08:44 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:04 pm
Messaggi: 1
La maggior parte dei lavoratori , specialmente del sud, non trovano lavoro nella propria città di residenza, ma sono costretti a lavorare fuori regione. Questi lavoratori sono potenzialmente una forte riserva di voti democratici, ma spesso devono rinunciare al loro diritto al voto perchè devono sobbarcarsi allo stress fisico ed economico del viaggio di andata e ritorno alla propria città di residenza. A queste ultime elezioni mio figlio ha dovuto affrontare il viaggio dal Nord Italia a Napoli per portare il suo contributo alla vittoria dell'Ulivo, ma suoi compagni napoletani non hanno potuto fare  altrettanto perchè avrebbero dovuto affrontare il viaggio di andata e ritorno nella giornata di domenica 9 aprile, per lavorare solo tre giorni e quindi dover far ritorno a Napoli per le vacanze pasquali. Chissà quante migliaia di questi voti non sono stati espressi!<BR>Perchè è data la possibilità di voto solo agli italiani all'estero? Perchè non estendere anche ai lavoratori in altre città  questa prerogativa? Credo sia molto importante affinchè anche questa considerevole parte di italiani possa esprimersi, per un Ulivo sempre più forte.<BR>Ciao a tutti e buon lavoro.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer apr 12, 2006 09:13 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:00 pm
Messaggi: 169
non sarebbe forse più facile cambiare residenza?


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer apr 12, 2006 10:47 am 
Amministratore

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:02 pm
Messaggi: 3976
Pippo2 possono essere molti i motivi per i quali una persona non ritiene di modificare la residenza. Ad esempio perchè ha trovato un lavoro precario?<BR><BR>No, ucciouccio ha ragione. La legge sul voto italiani all'estero è stata approvata con un preciso scopo, che si è rivelato un boomerango, quello di intercettare i presunti moltissimi voti di Italiani fascisti emigrati molti anni fa.<BR><BR>Ha creato una enorme disparità di trattamento nei confronti di chi è all'estero solo temporaneamente e perciò non muta residenza. <BR><BR>Basta che ci si trovi nei giorni dell'elezione e gli è impedito di esercitare il proprio diritto di interagire sulla vita democratica del Paese dove vive magari nei restanti 364 giorni l'anno. <BR><BR>Oggi è garantito il diritto dell'emigrato da lunga data che magari conserva solo qualche vago ricordo, rientra ogni lustro per andare dai parenti rimasti o addirittura è di seconda generazione e non ha mai messo piede nè ci pensa proprio a venire a visitare il paesino di nonno Beppe.<BR>Per carità è giusto e sacrosanto!<BR><BR>Non è invece paradossalmente garantito il diritto dell'italiano all'estero temporaneamente per lavoro. <BR><BR>Come non è garantito l'esercizio del diritto di voto dell'Italiano fuori sede a notevole distanza.<BR><BR>Oggi semplicemente trovo anacronistica la necessità di votare nel luogo di residenza.<BR><BR>E' sufficiente che telematicamente si condividano le anagrafi elettorali aggiornate in tempo reale su eventuali cancellazioni o sospensione di diritti civili e politici e l'elettore,  in Italia o all'estero (presso i Consolati ad esempio) munito di documento di identità e di tessera elettorale deve poter votare ovunque si trovi per lavoro o per diletto, temporaneamente o più stabilmente.<BR><BR>E' l'Italia burocratica e sclerotica, tenacemente attaccata alla "carta canta" che va riformata!<BR><BR>Buon Ulivo a Tutti!<BR><BR>sylvia


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 3 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010