Oggi è mer set 19, 2018 01:50 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 06, 2006 09:54 am 
Amministratore

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:02 pm
Messaggi: 3976
Da Repubblica on line di oggi<BR><BR>sylvia<BR>***<BR><BR>IL COMMENTO<BR><BR>Il Sovversivo<BR><BR>di EZIO MAURO<BR><BR>HA SENZ'ALTRO ragione il presidente del Consiglio a chiedere rispetto per la sua carica e per la sua persona. Ma il rispetto Silvio Berlusconi deve guadagnarselo, come tutti i personaggi pubblici in democrazia, giorno dopo giorno. <BR><BR>Martedì ha insultato volgarmente metà del Paese, colpevole di non seguirlo e di ribellarsi alla sua leadership, votando a sinistra. Ieri ha cercato di forzare ancora una volta le regole, organizzando in fretta e furia nello spazio proprietario delle sue televisioni un finto confronto televisivo con Prodi - non previsto e non concordato - in modo da poter comiziare davanti ad una sedia vuota, sotto la luce domestica di Canale 5. <BR><BR>Proverò a spiegare perché questa condotta negli ultimi giorni di campagna elettorale non è quella di un politico disperato (Berlusconi può ancora rischiare di vincere) né quella di un leader estremista. No. Tecnicamente, Berlusconi è il Sovversivo. <BR><BR>Potremmo dire che l'inizio e la fine dell'anomalia italiana abitano qui, nell'insostenibile tensione a cui è sottoposto un sistema quando il capo legittimo del governo è anche il Sovversivo. <BR><BR>Avevamo avvertito che l'agonia politica del berlusconismo sarebbe stata terribile. La realtà è peggio. <BR><BR>Ma non era difficile prevederlo. Sono i tratti culturali di questa destra e di questa leadership - prima e più della dinamica politica - a determinare ciò che sta accadendo e ciò che purtroppo accadrà nelle prossime settimane quando il Cavaliere, se dovesse perdere, tenterà di delegittimare il risultato elettorale. Se non partiamo da qui, è difficile capire come si sia arrivati fino a questo punto estremo. <BR><BR>La concezione che il Cavaliere ha della sua avventura politica è - ancora una volta in senso tecnico - schiettamente "rivoluzionaria". <BR><BR>Non è entrato in politica, come tutti: è "sceso in campo". <BR><BR>Non l'ha fatto perché aveva un progetto, ma perché "ama il suo Paese". <BR><BR>Non proponeva un programma, ma una biografia. <BR><BR>Non indicava un obiettivo, ma un destino. <BR><BR>Da quel momento, tutto si è unito e tutto si è scomposto secondo un ordine epico, assumendo una dimensione da paesaggio eroico, rendendo via via mitologica la realtà contemporanea. <BR><BR>Biografia privata e destino pubblico si sono confusi, per salvare l'amato Paese dal male che incombeva ed ancora incombe, nonostante la forza e la virtù del Capo, sacralizzato dal voto del popolo, dunque per sempre liberato da vincoli normativi, contrappesi costituzionali, equilibri istituzionali, regole di garanzia. <BR><BR>Il Capo si è trovato di fronte al popolo, il suo popolo, concepito fin dal primo giorno e sempre più - in un vero istinto di destra - come una "comunità di elezione", e lo rivela il giudizio sugli elettori di sinistra, "coglioni" perché non tutelano i loro interessi, come se nel discorso pubblico e nella passione politica non esistesse nient'altro che il portafoglio, simbolo subliminale del berlusconismo. <BR><BR>Tutto il resto è impaccio: le autorità garanti, gli altri poteri dello Stato liberi ed autonomi, l'opposizione naturalmente, ma anche gli alleati, se non si riducono a coro. <BR><BR>Per sollecitare ed eccitare continuamente quel popolo, diventato strumento politico come la "folla" di Guglielmo Giannini, il Cavaliere ha bisogno di usare la televisione, che in parte quel popolo ha creato, o almeno ha "educato". <BR><BR>Ecco perché la televisione nel mondo berlusconiano è ben più di un moderno balcone o di un microfono, è qualcosa di diverso da uno strumento anche potente di comunicazione: è il luogo segreto dell'anima berlusconiana, il giacimento culturale della politica e dell'antipolitica, la riserva privata del potere. <BR><BR>Ed ecco perché, ancora, Berlusconi non concepisce le regole e disprezza la par condicio: la sua natura politica e la natura televisiva coincidono e coabitano, non sono separabili, fanno parte di quell'identità imprenditoriale che aiuta il politico avvantaggiandolo, mentre lo soffoca. <BR><BR>Per il Cavaliere, è inconcepibile che avendo tre televisioni ed essendo probabilmente in svantaggio nei sondaggi, non possa usarle per ribaltarli, come vorrebbe la sua personale forza di gravità, come imporrebbe la sua natura, come pretende tutta la sua storia. <BR><BR>Per questo ha trovato normale, ieri, chiedere e ottenere dalla sua rete ammiraglia un programma apparecchiato ad hoc, inventato sulle sue esigenze del momento. È o non è il padrone? <BR><BR>Ma attenzione: lo è o no anche in politica? E allora perché stupirsi se salta il confine per lui inconcepibile tra politica e tv, se il suo istinto proprietario stravolge la par condicio, se si rivolge da proprietario addirittura agli elettori, insultando chi non vuole capire e rifiuta di seguirlo? <BR><BR>Tutto questo travolge ogni regola, ogni giorno, estremizza il confronto, sottopone il Paese a una pressione e a una tensione politica senza precedenti, e senza giustificazione se non nel destino personale di Berlusconi. <BR><BR>La spinta per questa sovversione nasce ancora una volta dalla concezione eroica che il Cavaliere ha di sé e che gli impedisce di accettare il declino. Ogni difficoltà politica diventa così una congiura, ogni dissenso una manovra, ogni critica un tradimento, ogni regola un complotto esoterico dei "poteri forti". <BR><BR>Perché, semplicemente, l'ideologia del berlusconismo non prevede che Berlusconi possa perdere. <BR><BR>La sconfitta non è contemplata, in una vicenda politica segnata tutta dall'unzione sacra e votata alla redenzione del Paese dal male. <BR><BR>Può venire solo da una macchinazione oscura e ingiusta che inganna il popolo e che è ripudiata in anticipo, e per sempre. <BR><BR>D'altra parte, è così fin dall'inizio. <BR><BR>Tecnicamente rivoluzionaria, infatti, è in Berlusconi anche la concezione della vittoria, che non è la conquista del governo, ma la presa del potere, una sorta di anno zero, di nuovo inizio. <BR><BR>Sostenere che Berlusconi è il fondatore italiano dell'alternanza è la più grande delle bugie compiacenti che lo circondano separandolo dalla realtà. <BR><BR>Non solo la legge elettorale voluta dalla destra ha ucciso il bipolarismo italiano, ma la natura del Cavaliere non accetta l'insuccesso e la sconfitta, come dimostra la riscrittura di comodo delle vicende del suo primo governo, con il fantasma del "ribaltone" che maschera la sua incapacità di tenere insieme la maggioranza. <BR><BR>Dunque, ogni reazione è permessa, anzi è legittima, perché aiuta l'unico legittimo potere a rimanere al suo posto: il resto è sopruso, abuso, errore. <BR><BR>Come per gli antichi imperi mitologici, il berlusconismo non ha ormai altra finalità al di fuori del suo essere. Ma per continuare ad essere, è pronto ad ogni cosa, anche perché il suo potere non si fonda sul patrimonio comune civico, repubblicano e costituzionale, ma su un'alienità titanica audace e sprezzante, propria di chi "non aspettandosi nulla dalla società, non vuole sacrificare niente delle sue pulsioni più smodate e funeste". <BR><BR>Anzi qui, nelle difficoltà, viene alla luce il Sovversivo, con quel gusto di non obbedire che nasce dal gusto di comandare: ciò che Caillois chiama "lo spirito di dominazione". E con quella che Piero Gobetti, nel 1927, chiamava "la compromettente e ineducata abitudine di pensare in pubblico". <BR><BR>È facile, anche se amaro, dire che il Sovversivo ha appena iniziato a mostrarsi apertamente, uccidendo il Conservatore che pure aveva tentato il Cavaliere nei primi anni, e che ha sedotto buona parte dei suoi elettori. <BR><BR>Il conflitto di interessi, invece che un impaccio anomalo e pericoloso, diventa così un'arma, se il metodo è la sovversione di ogni regola. <BR><BR>Lo ha dimostrato ieri Fedele Confalonieri, usando tragicamente per la sua azienda le stesse esatte parole che Berlusconi usava per il suo partito, con l'accusa alla sinistra di inscenare "prove di regime" solo perché si era ribellata pubblicamente all'ultimo abuso politico della televisione privata del Cavaliere. <BR><BR>A differenza di Confalonieri, che passava per moderato, io non ho mai parlato di regime, in questi anni sventurati per il nostro Paese, perché credo sufficientemente grave denunciare l'indebolimento della qualità della nostra democrazia causato dall'anomalia berlusconiana; e anche perché penso che l'Italia possa farcela, con l'arma del voto, a chiudere quest'avventura. <BR><BR>Ma l'epilogo rischia di essere peggiore del dramma. Da vero titano, il Cavaliere può ancora danneggiare questo Paese, anche se sarà sconfitto. <BR><BR>(6 aprile 2006)


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 06, 2006 09:59 am 
Amministratore

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:02 pm
Messaggi: 3976
Da Repubblica on line annuncio delle 9,45 di oggi.<BR><BR>Berlusconi fallito il blitz televisivo convoca i giornalisti a Palazzo Chigi per oggi a mezzogiorno.<BR><BR>Il premier annuncia "comunicazioni alla stampa alle 12" all'indomani della polemica sul tentativo di forzare la par condicio.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 06, 2006 10:28 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 14:59 pm
Messaggi: 194
Ciao, <BR>... e noi, sinistra, entro le 12 dobbiamo comunicare idee forti e chiare che provengano dal nostro programma così che per il resto della giornata non si parli solo di quello che Berlusconi comunicherà.<BR>QUESTO E' UN SABOTAGGIO! <BR>Gli permetteremo di invadere ancora per un giorno intero tutta la stampa e la televisioni???<BR><BR>BASTA!! Ieri non si è parlato che di  lui per la storia del "coglioni", e oggi chissà per che cosa.<BR>PONIAMO NOI LA QUESTIONE DEL GIORNO PER UNA VOLTA!<BR><BR>Ciao Giulia


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 06, 2006 10:31 am 
Amministratore

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:02 pm
Messaggi: 3976
Messaggio spostato da moderazione postato da Mik1972 in altro thread ora chiuso per le motivazioni in quella sede specificate.<BR><BR>Notizia fresca:<BR>09:45  Berlusconi, incontro stampa a Palazzo Chigi alle 12 <BR>A mezzogiorno Silvio Berlusconi incontrerà i giornalisti a palazzo Chigi per 'comunicazioni alla stampa'.<BR><BR>E' inutile questo individuo mai e dopo mai accetterá delle regole e la sua parola (vedi rinuncia a conferenza stampa) vale meno di zero. <BR>Mi dispiace ma in questo caso i "coglioni" siamo stati noi e Prodi che si sono fidati di Berlusconi.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 06, 2006 10:33 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 14:59 pm
Messaggi: 194
Sì ho capito :i coglioni siamo stati noi, però adesso basta!


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 06, 2006 10:36 am 
Silvio, è in preda al panico, e non ha più niente di credibile da proporre, vuole seminare paura.<BR>Deve poi distogliere l'attenzione degli elettori dai dati del bilancio pubblico che oggi sono sulle prime pagine di tutti i giornali, e che testimoniano senza ombra di dubbio, il totale fallimento della sua gestione.<BR>L'unica strategia è lasciarlo urlare, insultare, continuiamo  e dare prova di serietà e maturità come stiamo facendo in questi giorni.<BR><BR>ciao<BR>babar


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 06, 2006 10:39 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:03 pm
Messaggi: 12
Sinceramente non ho ben capito perché é stato tagliato e copiato il mio msg e non l'altro che era successivo al mio. Ne prendo atto.<BR>Comunque, per ritornare al tema, non voglio credere che in RAI e il garante avallino questa spudorata violazione quando esistevano degli accordi ben precisi.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 06, 2006 11:05 am 
Amministratore

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:02 pm
Messaggi: 3976
Mik1972 non per insistere ma il tuo msg è delle 10,23 il mio inserimento porta l'orario delle 9,59.<BR><BR>Sulla prima pagina nell'indice dei msg trovi l'orario in cui è stato inserito l'ultimo intervento non il primo. L'orario invece dei singoli contributi appare dentro al thread a fianco del nick.<BR><BR>Ok?<BR><BR>sylvia


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 06, 2006 11:32 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:00 pm
Messaggi: 232
Dal bellissimo articolo di Ezio Mauro, forse la sintesi migliore che sia mai stata fatta sulla personalità di B., vorrei estrapolare alcune frasi, dove dice:<BR><BR>"La spinta per questa sovversione nasce ancora una volta dalla concezione eroica che il Cavaliere ha di sè eche gli impedisce di accettare il declino. Ogni difficoltà politica diventa così una congiura, ogni dissenso una manovra, ogni critica un tradimento, ogni regola un complotto esoterico dei "poteri forti".<BR>Perchè, semplicemente, l'ideologia del berlusconismo non prevede che Berlusconi possa perdere.<BR>La sconfitta non è contemplata, in una vicenda politica segnata tutta dall'unzione sacra e votata alla redenzione del Paese dal male."<BR><BR>Questa è, praticamente, la descrizione di una mente paranoide, pienamente coerente con ciò che disse anni fa un noto psichiatra sulla personalità di B., ad una puntata de "L'infedele".<BR><BR>ciao, tarkus


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 06, 2006 11:41 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:00 pm
Messaggi: 1407
Messaggio cancellato perche' aperto nuovo 3D sul futuro dell'ulivo.<BR><BR>Ho fatto questo per aderire alle indicazioni del moderatore Sylvia.<BR><BR>Scusatemi


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 06, 2006 12:28 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 3336
Cosi' è!<BR><BR>Diciamo piu' esplicitamente che Berlusconi è un paranoico-narcisista e per questo pericoloso come Mussolini e Hitler etc.<BR><BR>Ma il vero dramma è la moltitudine di gente che lo vota!<BR>Nonchè la mediocrita' di chi gli si contrappone politicamente!<BR><BR>Speriamo bene.<BR><BR>Vittorio


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 06, 2006 14:52 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:04 pm
Messaggi: 2
Sono una persona che crede ancora in certi valori, nella forza della ragione, del buonsenso, della virtù e della giustizia. Aldilà di intemperanze, volgarità, colpi bassi, arroganze e altri intollerabili comportamenti tanto di moda.<BR>Percio' vorrei rispondere alla lucida e perfetta analisi del direttore di Repubblica con una consolante e mi pare pertinente citazione di Maximilien Robespierre:<BR><BR>" Le rivoluzioni che, sino a noi, avevano cambiato la faccia degli imperi non avevano avuto per oggetto che un cambiamento di dinastia o il passaggio del potere da un uomo solo a più persone. La Rivoluzione Francese è la prima che sia stata fondata sulla teoria dei diritti dell'umanità e sui principii della giustizia. Le altre rivoluzioni esigevano soltanto dell'ambizione. La nostra impone delle virtù."<BR><BR>Che sia un monito? Che sia un augurio?<BR><BR>


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 06, 2006 17:05 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 23861
Nella puntata di Omnibus di stamani è emersa la convinzione che non verrà rispettato da SB il tradizionale silenzio che precede il momento del voto.<BR><BR>Qualcuno pensa che fino all'ora di chiusura delle urne lunedì prossimo il cavaliere tenterà di fare pressione sull'elettorato.<BR><BR>E' perfettamente in linea con il profilo che ne ha tracciato stamani il direttore di Repubblica.<BR><BR>Preoccupa invece non poco l'allarme lanciato a pagina 6 di Repubblica.<BR><BR>>I tecnici segnalano varchi nel sistema di sicurezza, che possono essere utilizzati da hacher.<BR><BR>>"Falle nel sistema del voto elettronico"<BR><BR>>Rapporto al Viminale : rischi di attacchi, intrusioni e blocchi.<BR><BR>Con la rete degli spioni legata al Laziogate ancora a piede libero c'è poco da stare tranquilli.<BR><BR>Questa potrebbe l'arma finale che il cavaliere può mettere in campo nella fase finale.<BR><BR>Già il sospetto di elezioni truccate da parte dell'Unione gli concederebbe la possibilità di ripetere le elezioni.<BR><BR>Altro tempo a disposizione per raddrizzare la campagna elettorale.<BR><BR>In merito il Cs è stato troppo ai margini, ha sottovalutato troppo le iniziative del Caimano.<BR><BR>Quando si passa dal sistema tradizionale a quello elettronico anche se relativo allo spoglio, ragionevolezza vuole che si inizi a sperimentarlo gradualmente dal basso iniziando dalle elezioni amministrative, per risalire via via verso il confronto nazionale solo quando questo sistema sperimentale ha dato ampie assicurazioni di garanzia di voto per tutti.<BR><BR>Il Cs doveva opporsi già da tempo all'intrusione di un sistema in elezione molto delicata come  questa.<BR><BR>A.Hopkins


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 06, 2006 17:12 pm 
Innanzi tutto unelogio al bravissimo De Mauro.<BR><BR>Poi, Vittorio, non eccedere troppo con l'accusa di mediocrità ai nostri. In fin dei conti il peggiore leader del centrosinistra è sempre meglio di quelli della destra, uno per l'altro.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 06, 2006 18:26 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:04 pm
Messaggi: 2639
credo anche io che SB in questi ultimi giorni farà come un pirata all'arrembaggio. <BR>non gliene è mai importato delle regole e chi potrà fermarlo nell'ultimo disperato assalto all'arma bianca ? la polizia? l'esercito? il napalm? <BR>ne vedremo delle belle. non credo che potrà , qualunque show inventi, trascinare a sè qualche votoin più. per me il dado è tratto. spero che nel dado ci sia la percentuale giusta per mettere a tavola il nostro"brodo".<BR>


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010