Oggi è dom set 24, 2017 19:42 pm


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: VICENZA AL VOTO -- Code ai seggi sfrattati.--
MessaggioInviato: dom ott 05, 2008 09:59 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:05 pm
Messaggi: 4675
Immagine


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom ott 05, 2008 10:08 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:05 pm
Messaggi: 4675
[b][b]5 ottobre: come si vota [/b][/b]

Ecco le informazioni essenziali per partecipare alla consultazione popolare edl prossimo 5 ottobre
[b]Vicenza decide: domenica 5 ottobre vota Sì per dire No alla nuova base militare Usa.[/b]

Vicenza decide comunque, nonostante l’ordinanza del Consiglio di Stato, la consultazione si svolgerà dalle ore 8 alle 21, in appositi centri di raccolta situati davanti ai seggi elettorali abituali.
Potranno esprimere il proprio voto tutti i residenti del comune di Vicenza che compiono 18 anni entro la data del 5 ottobre compreso.
Per votare sarà sufficiente un ocumento di identità [non è necessaria la tessera elettorale] e la scheda di voto ricevuta a casa dall’amministrazione comunale. Chi non avesse ricevuto la scheda, o l’avesse perduta, potrà ottenerne una copia chiedendola nel centro di raccolta presso il quale si reca a votare. Il cittadino votante dovrà anche rilasciare un’autocertificazione in cui dichiara che non ha votato, né voterà successivamente in altri seggi.
In piazza Castello sarà allestito un centro informativo e di raccolta dati, presso il quale i cittadini potranno recarsi durante lo svolgimento della consultazione.
Lo spoglio delle schede inizierà dopo le ore 21 e tutti i cittadini residenti nel comune di Vicenza potranno assistervi.
A garanzia del corretto svolgimento della consultazione è stato nominato un «comitato dei garanti», con il compito di sovrintendere ai diversi momenti della consultazione e allo spoglio delle schede, cui spetta anche l’ultima verifica sui voti.

Questo il testo del quesito:
«È lei favorevole alla adozione da parte del Consiglio comunale di Vicenza, nella sua funzione di organo di indirizzo politico amministrativo, di una deliberazione per l'avvio del procedimento di acquisizione al patrimonio comunale, previa sdemanializzazione, dell'area aeroportuale Dal Molin – ove è prevista la realizzazione di una base militare statunitense – da destinare ad usi di interesse collettivo salvaguardando l'integrità ambientale del sito?»

Domenica 5 ottobre, vota Sì per dire No alla nuova base militare al Dal Molin.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: affluenza...
MessaggioInviato: dom ott 05, 2008 16:32 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:02 pm
Messaggi: 25475
Alle ore 13 quasi 9000 votanti.

ciaoooo


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: affluenza...
MessaggioInviato: dom ott 05, 2008 17:38 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:05 pm
Messaggi: 4675
Arlecchino ha scritto:
Alle ore 13 quasi 9000 votanti.

ciaoooo


L'informazione si è fermata al TG 2 delle 13.00 ed al TG Regionale delle 14.00

[b]TG1, TG4, Canale 5 ed Italia 1 silenzio assoluto.[/b]


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom ott 05, 2008 21:56 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:04 pm
Messaggi: 4697
[b][b]Base Usa/ Vicenza, al referendum autogestito votano in 17.411[/b][/b]
[b]No dal Molin: 20,64% aventi diritto, è consultazione 'bipartisan'[/b]

Roma, 5 ott. (Apcom) - E' partito questa mattina a Vicenza il referendum popolare autogestito sull'ampliamento della base Usa organizzato dal presidio permanente No Dal Molin e nei 32 centri di raccolta alle ore 17.00 hanno votato 17.411 persone pari al 20,64% degli aventi diritto al voto, comunicano gli organizzatori.

"L'affluenza è notevole, sta andando bene", non solo "è una consultazione bipartisan" e anche persone del centrodestra hanno votato contro la base, racconta soddisfatta Cinzia Bottene, portavoce del presidio e consigliere comunale.

"L'affluenza è notevole, sta andando bene. E c'è una partecipazione assolutamente bipartisan. A fare la fila ci sono tante persone comuni, cittadini", tra cui - spiega la portavoce deli No dal Molin - anche la centrodestra: "Sono tantissime le persone che arrivano e dicono sono del centrodestra ma 'non ci sto'. E votano contro l'ampliamento della base".

La consultazione popolare autogestita andrà avanti fino ale 21. L'iniziativa è nata dopo la decisione del Consiglio di Stato di sospendere il referendum indetto dal Comune di Vicenza sull'ampliamento della base Usa, e la consultazione, per gli organizzatori, sarà valida, indipendentemente dal raggiungimento o meno di un quorum che, se fosse in caso di un vero referendum, sarebbe stato fissato a 35mila voti validi.

postato -17249 sec fa da APCOM


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom ott 05, 2008 22:05 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:04 pm
Messaggi: 4697
Roma | 5 ottobre 2008
[b][b]
Base Usa di Vicenza bocciata dal referendum autogestito
[/b][/b]
La consultazione autogestitaLa consultazione autogestita a Vicenza è per il 'sì' all'acquisizione dell'area dell'aeroporto Dal Molin ad uso della città anzichè a base Usa. L'esito del voto, a spoglio in corso, secondo gli organizzatori appare scontato.

La consultazione, del tutto priva di ufficialità, si è tenuta per protesta, dopo che un referendum indetto dalla giunta guidata dal sindaco Achille Variati è stato bocciato dal Consiglio di Stato. Al voto - secondo l'ultimo rilevamento del pomeriggio - si erano recati, degli 84.349 aventi diritto, in oltre 17.000. Le operazioni si sono tenute in 32 gazebo nei pressi di quelli che avrebbero dovuto essere i seggi ufficiali. I cittadini hanno trovato urne e schede del tutto uguali a quelle fatte stampare, inutilmente, dal comune. A controllare le operazioni di voto circa 500 volontari tra scrutatori e presidenti di seggio. Alle ore 12.00 ai gazebo si erano presentati in 8.812 pari al 10,45%, saliti a 17.411 (20,64%) alle 17.00 con grande soddisfazione degli organizzatori.

Tra i primi ad essere contenti Cinzia Bottene, consigliere comunale e leader dei 'No Dal Molin' che ha detto che il voto è stata "un'ottima risposta di partecipazione e democrazia a chi voleva imporre con l'autoritarismo scelte che riguardano il futuro della comunità locale vicentina".

Per Variati, che si è presentato al gazebo di prima mattina come un'anziano da poco divenuto centenario, il voto è stato "uno straordinario esempio di democrazia". L'afflusso al voto, per il sindaco, ha dimostrato la volontà di esprimersi dei vicentini sui destini della propria citta'. E' un messaggio, per Variati, che è andato oltre Vicenza e si è rivolto "all'intero Paese" facendo capire "quanto sia sbagliato non permettere alla gente di esprimersi su ciò che li riguarda".

"Il quesito - ha sottolineato Variati - mette al centro non problemi di natura militare o legati a patti internazionali ma il destino di un'area verde che riguarda una città'. "Uno spazio di pregio ambientale - conclude - a ridosso di Vicenza che è il più grande del genere in Italia".

Il Governatore del Veneto Giancarlo Galan ha criticato invece, anche oggi, l'iniziativa ed ha parlato di "scorrettezze politiche sostenute dal sindaco Variati e del 'No dal Molin' sottolineando che "dalla trappola dell'imbroglio referendario si è tenuta lontana la stragrande maggioranza della cittadinanza vicentina".

Pressochè in silenzio, oggi, i favorevoli alla base Usa. Ad intervenire è stato solo Silvano Giometto, del Comitato per il 'Sì' al Dal Molin che, bocciato il "referendino fatto in casa", ha chiesto ai cittadini di attivarsi per sfiduciare il sindaco anche alla luce dei "costi inutili" e degli "sprechi della consultazione" bocciata dal Consiglio di Stato.

http://www.intopic.it/rdr.php?l=et7CxmH ... jEyPds0%3D


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom ott 05, 2008 22:11 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 6639
gi.bo. ha scritto:

Pressochè in silenzio, oggi, i favorevoli alla base Usa. Ad intervenire è stato solo Silvano Giometto, del Comitato per il 'Sì' al Dal Molin che, bocciato il "referendino fatto in casa", ha chiesto ai cittadini di attivarsi per sfiduciare il sindaco anche alla luce dei "costi inutili" e degli "sprechi della consultazione" bocciata dal Consiglio di Stato.



Già, invece dei costi che i legaioli stanno per recapitarci col federalismo fiscale non ne vogliamo parlare?


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom ott 05, 2008 23:11 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:05 pm
Messaggi: 4675
[b]VIDEO DEI SEGGI.[/b]

http://vicenza5ottobre.wordpress.com/20 ... 822-video/

NB. : I dati di sopra riportati si riferiscono al numero di votanti delle ore 17,00.
I seggi chiudevano alle 21,00.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom ott 05, 2008 23:29 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 23861
22:52Berlusconi: solo dl cambiano Paese 22:20Serie A: Cagliari- Milan 0- 0 22:06Unicredit: vara piano da 6, 6 mld 20:58Crisi: consumatori, fondo da 3, 6mld 20:46Cai al lavoro per decollare presto 22:52Berlusconi: solo dl cambiano Paese 22:20Serie


Questa è la striscia dell'Ansa di poco fa.

Che strana serata dell'informazione.

Zitte le agenzie stampa, silenzio totale su tutti principali quotidiani.

Dobbiamo cominciare a preoccuparci?

Da domani si riprende ad ascolare Radio Londra?


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010