Oggi è ven nov 17, 2017 21:33 pm


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 69 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar set 30, 2008 21:08 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 1093
UncleT ha scritto:
amalia ha scritto:
PS: non so fino a che punto Veltroni sia capace di gestire una fase dura; non è nel suo dna politico.
non lo so neanche io, si farà un "trapianto di staminali" per gestirla se deve rimanere capo dell'opposizione.
intanto sono contenta di questo atteggiamento di ferma denuncia sulle balle del premier e di toni più aspri.
su quello che succederà dopo , vedremo dopo.
le teorie di cicchitto le lascio sul giornale, domani per sbucciare i fichi d'india saranno utili.



Queste sono le cose che lo infastidiscono di più, che lo mandano letteralmente in bestia, LUI che si considera il più amato dagli italiani..

Non vuole che nessuno dica che racconta palle.

Se poi, addirittura, questa volta ad affermarlo è il capo dell'opposizione, apriti cielo.

Ordinariamente in questi casi non è più in grado di controllarsi e di solito esce con degli spropositi.

Solitamente questo torna a nostro vantaggio.




Ma si questa è la strada. Se del caso si faccia un trapianto di staminali.
Ora la medicina è capace di tante cose....
Si bisogna essere contenti che Veltroni abbia detto quello che ha detto: ha praticamente sconfessato tutto il passato prossimo per quanto riguarda anche Lui...
E' un'inverrsione politica paragonabile alla rivoluzione copernicana: ma compagni dem o come volete, Vi rendete conto?
Veltroni ha capito che i goal si fanno andando all'attacco e che il contropiede è squallido sportivamente parlando ( scusate il ricorso smodato, oggi ad immagini mutuate dallo sport).
Ma così dev'essere: Berlusconi dice palle ; le ha dette da quando è entrato in politica ( prima il suo vissuto grazie a Dio ce lo siamo risparmiato).
> Non vuole che nessuno dica che racconta palle.

E' così, il manovratore non vuole essere disturbato: ma vi rendete conto
compagni dem che Lui non ammette obiezioni, che Lui non ammette che qualcuno lo contaddica, che Lui non ammette che si metta in discussione la sua Persona?
Ecco perchè bisogna passare all'attacco: Walter, sentici, liberati di tutti i lacci e lacciuoli ( in termini di uomini) che ti circondano , vai decisamente all'assalto, non ti fidare di nessun consiglieri ( soprattutto di quelli che fanno da tramite), tieni duro e forse, alla fine, scoprirai di esserlo anche tu, un duro.
Più di tutti i celoduristi o dicentisi tali.
Per l'Italia, avanti, così, e noi ti seguiremo.


g.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer ott 01, 2008 09:25 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:11 pm
Messaggi: 2048
Veltroni però si ricordi che l'opposizione si fa avendo un progetto alternativo.
Finchè si fanno le interviste sono tutti bravi a fare opposizione.
Aspettiamo gli scioperi dei sindacati e il dopo elezioni europee. Non vorrei che questa fosse la solita tattica per arraffazzonare qualche voto "estremista". Vediamo poi se appoggerà o volterà le spalle alla cgil nelle sue prossime battaglie.
E' un problema di sostanza.
ciao.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer ott 01, 2008 11:32 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 14:59 pm
Messaggi: 2856
>Si bisogna essere contenti che Veltroni abbia detto quello che ha detto: ha praticamente sconfessato tutto il passato prossimo per quanto riguarda anche Lui...

Ci sarebbe da discutere, e a lungo pure, di quel passato prossimo.
Il dubbio e` che un generale che sbaglia strategia non sia il piu` indicato a perseguirne una nuova.
Ma rimandiamo tale discussione al momento opportuno...

Bisogna insistere ad attaccarli.
A chiamare le cose con loro nome (xenofobia, violenza, razzismo, liberismo, capitalismo selvaggio, sfruttamento, menzogna, corruzione, ...).

Bisogna tornare ad urlare sui tetti.
Senza piu` la paura di perdere la maggioranza di 2 senatori, o di perdere le elezioni per una manciata di voti.
Tanto cosa abbiamo ormai da perdere?

Lo dicevamo mesi fa.
Adesso siamo liberi dagli inciucioni centristi (mastella e dini), approfittiamone per aggregare un'area politica omogenea intorno al PD.
Adesso e` il momento di riaggregare consensi combattendo l'avversario politico con le nostre armi ed i nostri argomenti.

Ma e` anche il momento di esporre la nostra proposta politica.

Le due cose devono essere contestuali.
Serve gioco di squadra.

A chi fa opposizione ferrea va affiancato sempre sempre chi fa una proposizione alternativa convincente.

Se poi nel frattempo a sinistra sinistra anche vendola aggregasse la sua di area politica alternativa...

Ciao.

soloo42000


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer ott 01, 2008 12:21 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 420
Sono convinto che se Valter, proseguirà a dre le cose come sono e non come vorrebbe fossero, comincerà una nuova stagione politica, sarà probabilmente dura per Di Pietro al quale si toglie l'acqua, come comincerà ad essre durissima per la Maggioranza che avrà bisogno come il pane di accordi con la minoranza , visto la bufera economica che stà arrivando.

Se il PD riuscirà a tenere botta e a darsi una linea riconoscibile , c'è una speranza di recupero veloce della fiducia dell'elettorato.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer ott 01, 2008 13:49 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:11 pm
Messaggi: 314
Se poi non ce la fa con questo metodo, può sempre cambiare radicalmente metodo e tornare a invitare Veronica nel PD, tanto a lui tutto è concesso, anche di dire "siamo in rimonta e siamo arrivati sino al 30%" o "abbiamo preso il 34%" quando invece è il 33,1%...


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer ott 01, 2008 17:17 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 1093
Si come si è detto da più voci in questo thread i colpi duri fanno male.
Berlusconi a Napoli rispondendo durante la conferenza stampa ad una precisa domanda circa le accuse di Veltroni ha detto che dare del buffone e dell'imbroglione al premier di questo paese fa male alla democrazia.
Pensate, adesso, solo adesso in quanto personalmente colpito si rende conto che certe parole possono essere dannose per la democrazia...... :roll:


g.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer ott 01, 2008 17:21 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 424
mio nonno, che non sapeva cos'era il DNA, diceva a proposito di persone non adatte, impreparate a svolgere certi lavori che "un asino non diventerà mai un cavallo"
Credo che ad incontrare il berlusca sul ring della politica debba scendere uno con i muscoli, il peso ed il pelo adatti all'avversario, altrimenti è perdente già in partenza!
c'è qualcuno adatto nel PD?
vogliamo fare queste benedette PRIMARIE? per qualsiasi tipo di elezioni?


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer ott 01, 2008 18:17 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:05 pm
Messaggi: 8940
Nella storia Italiana , il Silvio ha spiazzato tutti.Con il suo modo arrogante di far politica ecc.....Veltroni e altri, non erano abituati ad un personaggio del genere.Ora hanno capito come bisogna combatterlo.
Lui ha detto che và per la sua strada. OK vada pure se questo va bene pure ai suoi collaboratori lega ecc.....
A questo punto non deve aver paura di viaggiare in parlamento con la fiducia, con quel margine che si ritrova.
Oppure quando si tratta di votare certe cose non tutti se la sentono di assecondarlo?
Vedremo i prossimi mesi.
Tempo addietro avevo detto "Silvio che porti sfiga!"
Ne sono sempre piu convinto non solo per L'italia.
Ciao
Paolo11


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer ott 01, 2008 19:58 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 23861
giannetto ha scritto:
Si come si è detto da più voci in questo thread i colpi duri fanno male.
Berlusconi a Napoli rispondendo durante la conferenza stampa ad una precisa domanda circa le accuse di Veltroni ha detto che dare del buffone e dell'imbroglione al premier di questo paese fa male alla democrazia.
Pensate, adesso, solo adesso in quanto personalmente colpito si rende conto che certe parole possono essere dannose per la democrazia...... :roll:


g.



Non avevamo alcun dubbio sulle reazioni del frottoliere.

Non poteva che rispondere in quei termini.

E’ storia è trita e ritrita.

Non dobbiamo assolutamente farci impressionare.

Dovremmo solo impressionarci se cominciasse a dire la verità e non le solite balle.

Solo allora, per noi la situazione diverrebbe preoccupante.

Quando si abbandona a queste performance, immaginatevelo vestito di bianco, da cuoco, con un gran cappello in testa, che gira e rigira la frittata, davanti a fornelli.

E’ una sua grande specialità.

Basta non dargli spazio raccontando semplicemente la verità, anche quando lui inventa lì per lì.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer ott 01, 2008 20:09 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 6639
giannetto ha scritto:
Si come si è detto da più voci in questo thread i colpi duri fanno male.
Berlusconi a Napoli rispondendo durante la conferenza stampa ad una precisa domanda circa le accuse di Veltroni ha detto che dare del buffone e dell'imbroglione al premier di questo paese fa male alla democrazia.
Pensate, adesso, solo adesso in quanto personalmente colpito si rende conto che certe parole possono essere dannose per la democrazia...... :roll:


g.


L'omino comincia ad innervosirsi e all'orizzonte potrebbe profilarsi una crisi economica di grandi proporzioni.
Anche la disoccupazione (unico macroparametro in miglioramento anche sotto i suoi governi) rialza la testa, segno che anche i posti di lavoro più vicini alla schiavitù cominciano ad esaurirsi o, perlomeno, a non essere sufficienti a riassorbire la scadenza continua e sempre in aumento di contratti a tempo: ciò significa, in altre parole, che la flessibilità non è più gestibile ed assorbibile con i posti disponibili, e chi resta senza lavoro ci rimane veramente e non solo per poco tempo.

Battere il ferro finché è caldo...


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer ott 01, 2008 20:38 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:05 pm
Messaggi: 5066
Cita:
ha detto che dare del buffone e dell'imbroglione al premier di questo paese fa male alla democrazia.


Ha detto di peggio: che il premier è una ISTITUZIONE dello Stato. E insultare una ISTITUZIONE della Stato fa male alla Democrazia.

Qualcuno potrebbe dirgli che lui, al massimo, è una "carica" dello Stato?

Madonnamia, alla faccia della megalomania!
Si è già promosso ISTITUZIONE....

E ha detto che vuole IMPORRE al Parlamento che i suoi Decreti Legge vengano approvati in fretta, secondo i tempi che LUI reputa necessari...

Chi dice che non ha voglie di "un uomo solo al comando"?
Ma non per scalare lo Stelvio...

P.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer ott 01, 2008 20:44 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 23861
levrinigl ha scritto:
mio nonno, che non sapeva cos'era il DNA, diceva a proposito di persone non adatte, impreparate a svolgere certi lavori che "un asino non diventerà mai un cavallo"
Credo che ad incontrare il berlusca sul ring della politica debba scendere uno con i muscoli, il peso ed il pelo adatti all'avversario, altrimenti è perdente già in partenza!
c'è qualcuno adatto nel PD?
vogliamo fare queste benedette PRIMARIE? per qualsiasi tipo di elezioni?



Fondalmentalmente tuo nonno aveva ragione.

Altrove mi è capitato di esporre lo stesso concetto in altro modo.

“Una cinquecento non può battere una Ferrari a Monza”.

Però potrebbe capitare anche che Veltroni, se vuole, può assumere i panni di Davide di fronte a Golia.

E’ solo una questione di volontà e di determinazione.

Cossiga ed altri, che lo hanno conosciuto da vicino, sostengono che Veltroni non è quello che fa intendere.

Sembra cattivissimo e vendicativo.

Non saprei dire.

Se ne dicono tante e potrebbe essere vero, oppure no.

Dicono anche che il buonismo serva per coprire il suo cattivismo.

Ripeto, non saprei dire.

Ma se così fosse, allora in questo momento ne sarebbe avvantaggiato.

Basta che in questo momento sia solo se stesso.

E se anche così non fosse, il compito di Veltroni non è poi così difficile da mettere in pratica.

Basta osservare Bruno Tabacci.

In questo è un vero modello.

Non alza mai la voce più di tanto, ma tutte le volte che apre bocca sa cosa sta dicendo.

E tutte le volte che lo fa sputtana regolarmente la maggioranza, che tra l’altro l’ha in odio.

Temono uomini di questo stampo.

Uomini che non si piegano e che quando aprono bocca sanno quello che dicono.

Che quando avanzano una critica, non sbavano, non vanno oltre il tema.

Se avesse potuto, Biagi, Travaglio e Santoro li avrebbe mandati al rogo.

Il suo modello sono i sacerdoti del berlusconismo e tutti gli inginocchiati, da Fede a Emilio Genuflesso Vespa, a Suor Maria Giordano, a Pietro il bello.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer ott 01, 2008 21:49 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 6306
Non credo che il problema sia la tenuta caratteriale di Veltroni ed il suo DNA.

Stiamo parlando di personaggi navigati, adatti a "tutte le stagioni", con alle spalle una lunghissima esperienza politica, fatta di "recite" più o meno a soggetto, di tatticismi e di gioco delle parti.

Per la verità, in questo quadro, l'unica eccezione è stata negli ultimi tempi Romano Prodi, che ha dimostrato di non essere disposto (forse per orgoglio e per carattere) a giocare in tutti i ruoli.

Il vero problema, secondo me, è costituito dalla tenuta del PD, o meglio del suo attuale gruppo dirigente. Non può sfuggire che quando Veltroni fa una sortita di un certo tipo, a ruota esce un Enrico Letta che corregge il tiro, quando non ci pensa Rutelli o D'Alema.

Immaginiamoci con quanta abilità un pescecane di lungo corso come B. sguazzi in siffatte acque! (sono convinto, ma non sono il solo, che quello che vediamo è solo una parte, e forse nemmeno la più rispondente alla realtà, di quello che si muove).

Penso che da fedeli tifosi siamo naturalmente portati ad applaudire quando uno dei nostri beniamini (si fa per dire) azzecca una schiacciata di testa o un tiro al volo, o a fischiare quando si defila dalla lotta.

Ma questa sorta di rappresentazione, avrà mai qualcosa a che vedere con i reali problemi del paese e soprattutto con la speranza di risolverli?


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio ott 02, 2008 09:25 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 23861
All'assalto della Tortuga


La reazione è quella dei bucanieri.

Lo zerbino, Maurizio Lupi, lo zerbino Liguori e la squalificata Carolina Lussana, un’autentica vergogna per le quote rosa.

Dalle donne in politica ci si aspetta quel mutamento dei comportamenti che hanno da sempre caratterizzato in negativo il modo di far politica dei colleghi maschi.

Un gradino in avanti verso l’evoluzione di questa classe politica.

Carolina Lussana, come d’altra parte Vittoria Brambillaa Ballarò, ha dimostrato un comportamento gallinaceo delle donne in politica, un comportamento identico a quello degli uomini.

A questo punto diventa lecito chiedersi a cosa serve l’aumento delle donne in politica se i risultati sono questi.

Significativa anche l’insistenza nell’indicare continuamente come deve essere fatta l’opposizione.

Nello stesso tempo irridono sulla mancanza di democrazia e il riferimento a Putin e poi vogliono esercitare entrambi i ruoli, quello della maggioranza e dell’opposizione.

Dal sondaggio di Ballarò si comprende benissimo perché il loro consenso rimane inalterato.

Solo un italiano su quattro sa cosa sia il lodo Alfano.

Ovvio quindi che ci ritentino oggi con il lodo Consolo.

Bianco ha affermato che all’interno del PD sono arrivati alla conclusione che con questa maggioranza non è possibile dialogare.

Ne prendiamo atto, anche se lo sapevamo già un anno fa, anche perché in natura non è mai successo che un animale predatore diventasse all’improvviso una mansueta preda.

Ma quando mai abbiamo visto un lupo mannaro trasformarsi in agnello?

Le palle sulla spazzatura stanno emergendo.

Hanno tolto la spazzatura di Napoli centro, ma non quella della periferia.

Il servizio di ieri sera di Primopiano è stato piuttosto chiaro ed eloquente.

Sindaci campani, tra cui sette del Cd, ieri si sono incatenati davanti a Montecitorio.

Nel veneto ieri c’è stata una riunione di sindaci leghisti per protesta contro il governo per via del taglio dell’ICI.

Malgrado questo, quella nullità assoluta di Lupi continua ad insistere sul decisionismo del governo e l’assenso della popolazione.

Tutto questo fino ad ora è stato possibile perché l’opposizione ha lasciato il campo libero alla maggioranza.

Veltroni in nuova versione ha esordito dicendo che la maggioranza racconta balle.

E questa è la verità.

Tutte le balle dovranno essere smascherate.

Di materia su cui contrattaccare c’è n’è finché si vuole.

Il problema della spazzatura di Napoli si è spostata a Catania.

Si sono viste montagne di spazzatura per le vie del centro etneo.

Il fallimento del Comune di Catania è targato tutto centro destra, visto che loro sono i signori, a parole, del buon governo.

La scuola, a parte di piccole cose da “minchionaire” che possono essere condivise, portano ad inutili tagli che possono essere effettuati altrove se a Tremonti servono soldi.

Il caso Consolo deve essere bloccato.

Il caso Alfano deve essere tenuto costantemente in caldo.

La proposta dell’inutilità delle preferenze deve essere bocciata e il PD, da subito deve allestire le primarie al suo interno.

I destri, devono toccare con mano la mancanza di democrazia dei bucanieri della libertà, a meno che non siano d’accordo con loro sull’inutilità della democrazia.

E dulcis in fundo, la crisi economica.

Le palle berlusconiane non potranno reggere molto.

Sta al PD capire la situazione e mettere in campo tutta l’intellighentia del cs per avanzare proposte credibili.

Se si fa la politica sadomaso che lascia vaste praterie alla maggioranza, loro al governo ci staranno per altri vent’anni.

Se si comincia a martellare come si deve, visto che tutto è fondato sulla fiction e sull’apparenza, è possibile alla fine di questa legislatura tornare a sperare.

Può avvenire anche prima perché le palle del frottoliere sono enormi.

Reggono perché sono tanti i merli a credergli e nessuno ad aprirgli gli occhi.

In fondo sono sempre gli stessi di sempre.

Sverze parolaie e null’altro.


PS. Ma perchè Nando Dalla Chiesa è così in ombra nel PD?

E' una delle figure pulite su cui puntare.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio ott 02, 2008 10:17 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:10 pm
Messaggi: 915
io ieri nei servizi dei 6 TGMediaset (mi pare fosse l'uno, quello diretto da riotta) ho sentito ben di peggio.

Non so è sfuggito o se non viene ritenuto importante ma durante l'imbarazzante conferenza stampa (imbarazzante in tutti i sensi non solo perché era a napoli (ehy sylvia, scommessa persa accidenti)) il nostro amatissimo ha annunciato che farà ricorso massivo allo strumento del decreto legge in modo tale da costringere il Parlamento a convertire in legge il volere del boss entro i tempi previsti.... Insomma non è passato tanto tempo dal richiamo del Capo dello Stato sull'uso (improprio) del Decreto Legge ma in ogni caso, questo che co'è se non svuotamento della democrazia, se non il volere ridurre il Parlamento a notaio del volere di uno.
A me pare gravissima questa affermazione, da enfatizzare al massimo anche perché è la conferma della bontà dell'analisi di Veltroni ed anche di D'Alema intervenuto anch'egli sull'argomento "democrazia in pericolo".


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 69 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010