Oggi è dom set 24, 2017 01:38 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 69 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Walter, il duro
MessaggioInviato: mar set 30, 2008 14:29 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 1093
Eh no, eravamo abituati ad un Walter quasi sempre alle corde, che cercava si di difendersi, dare qualche colpo all'avversario, ma senza mai colpirlo, ad un Walter comunque destinato a perdere quasi sempre KO e qualche volta ai punti.
Ma....negli ultimi incontri Walter sta rimontando, incomincia a misurare i colpi ed a colpire l'avversario sempre più al corpo.
" Berlusconi dice solo balle" ha sentenziato oggi; Lui che non nominava mai l'avversario, Lui che sperava che l'Altro si sarebbe rinsavito, sarebbe maturato come uomo e come statista, haimè si è dovuto purtroppo ricredere.
"Veltroni è inesistente": temo sia stata questa la frase finale, l'ultimo colpo inferto improvvidamente dal Leaderr Maximo all'avversario , quandfo era ancora all'angolo, già abbondantemente ferito e sanguinante.
Ma Walter, dopo qualche giorno a New York ( ma siamo sicuri che è stato solo a presentare un libro, e non anche a passare in...palestra?)
è tornato tonico e, quasi spavaldo.
Ha contribuito a risolvere la crisi Alitalia, ha riannodato i rapporti con il sindacato, ma soprattutto ha incominciato a rispondere a tono al Pallonaro.
Continua così Walter, rintuzzalo sempre , colpiscilo ai fianchi ( mentre, durante il riposo, cerca di riallacciare le fila dell'opposizione, possibilmente, da sinistra) e ......risorgi.


g.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar set 30, 2008 14:49 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:11 pm
Messaggi: 314
Eh be' si, infatti l'aveva detto walter che stiamo rimontando: siamo quasi al 30%. Il PD ora continuerà la rimonta è salirà sino al 25%. Non è escluso che per le Europee la rimonta si spinga addirittura sino a raggiungere un ottimo 20%. Si può fare!


Ultima modifica di Ospite il mar set 30, 2008 14:52 pm, modificato 1 volta in totale.

Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar set 30, 2008 14:50 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 6306
[color=darkblue]«Veltroni è più antiberlusconiano di me. È una bellissima notizia»[/b]

Rosy Bindi da www.lastampa.it


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Walter, il duro
MessaggioInviato: mar set 30, 2008 15:17 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:05 pm
Messaggi: 8940
giannetto ha scritto:
Eh no, eravamo abituati ad un Walter quasi sempre alle corde, che cercava si di difendersi, dare qualche colpo all'avversario, ma senza mai colpirlo, ad un Walter comunque destinato a perdere quasi sempre KO e qualche volta ai punti.
Ma....negli ultimi incontri Walter sta rimontando, incomincia a misurare i colpi ed a colpire l'avversario sempre più al corpo.
" Berlusconi dice solo balle" ha sentenziato oggi; Lui che non nominava mai l'avversario, Lui che sperava che l'Altro si sarebbe rinsavito, sarebbe maturato come uomo e come statista, haimè si è dovuto purtroppo ricredere.
"Veltroni è inesistente": temo sia stata questa la frase finale, l'ultimo colpo inferto improvvidamente dal Leaderr Maximo all'avversario , quandfo era ancora all'angolo, già abbondantemente ferito e sanguinante.
Ma Walter, dopo qualche giorno a New York ( ma siamo sicuri che è stato solo a presentare un libro, e non anche a passare in...palestra?)
è tornato tonico e, quasi spavaldo.
Ha contribuito a risolvere la crisi Alitalia, ha riannodato i rapporti con il sindacato, ma soprattutto ha incominciato a rispondere a tono al Pallonaro.
Continua così Walter, rintuzzalo sempre , colpiscilo ai fianchi ( mentre, durante il riposo, cerca di riallacciare le fila dell'opposizione, possibilmente, da sinistra) e ......risorgi.
g.

Caro giannetto.Si lo osservo da qualche giorno (Veltroni), questo è il modo giusto per contrastare una persona di quel genere "Silvio"
D'altronde alla fine anche una persona educata, comincia a stancarsi delle scemenze dette.
Ciao
Paolo11


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Veltroni attacca: «Berlusconi dice balle e insulta»
MessaggioInviato: mar set 30, 2008 17:39 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:02 pm
Messaggi: 25475
[b]«HA AGGREDITO per nome e cognome un magistrato che procede nei suoi confronti»

Veltroni: «Berlusconi dice balle e insulta.

Siamo preoccupati per la democrazia»

Il leader del Pd attacca dopo le dichiarazioni su Alitalia.

D'Alema: «Il premier ci rispetti, stupito da falsità»
[/b]


ROMA - «D'Alema ha chiesto a Walter se fosse impazzito, e così gli è toccato tornare indietro». La ricostruzione della vicenda Alitalia fatta da Silvio Berlusconi non piace a Veltroni. «Berlusconi passa metà del suo tempo a insultare l'opposizione fino ad oggi, quando arriva a dire tre bugie, tre balle per ingannare gli italiani in una strategia di contrapposizione frontale con chi la pensa in modo diverso da lui» ha detto il segretario al seminario sul federalismo dei senatori del Pd in corso a Frascati, aggiungendo che l'opposizione deve restare unita e che esiste una «preoccupazione democratica».

«NON SI INSULTA L'OPPOSIZIONE» - Le «tre balle» si riferiscono appunto alla vicenda Alitalia. «Berlusconi dice che Epifani voleva firmare l'accordo e che io avrei fatto da New York il diavolo a quattro per non farglielo firmare e ancora che D'Alema mi telefona per chiedermi se sono impazzito e quindi io cambio linea su Alitalia - spiega Veltroni ai senatori -. Tre balle per ingannare gli italiani e poi quei giochini di utilizzare me e D'Alema finiscono lì perché nessuno di noi due è disposto a prestarsi». La realtà, aggiunge Veltroni, è che «queste balle fanno parte di una strategia di contrapposizione frontale, mentre in un sistema democratico si convive con le opposizioni, non le si insulta e non le si aggredisce. Il governo scambia il governare con la presa di potere e quindi tutto ciò che non è omogeneo è un fastidio da rimuovere ma il mio è un invito alla moderazione: smettete di occuparvi del potere e tornate a governare l'Italia».

D'ALEMA: «SONO FALSITÀ» - Anche Massimo D'Alema nega la veridicità delle dichiarazioni del presidente del Consiglio dicendosi «stupito per le frasi false»: «I fatti descritti non sono mai accaduti, io ero in America ad occuparmi di altre faccende nei giorni in cui si è chiuso l'accordo per cui si è adoperato anche Walter. Berlusconi rispetti il Pd e dialoghi con Veltroni» ha concluso D'Alema.

«HA PROPENSIONE PER LE BUGIE» - Il leader dell'opposizione non si risparmia e attacca su tutti i fronti: «Il presidente del Consiglio ha una certa propensione per le bugie: è giusto che il Paese lo sappia»; «Il presidente del Consiglio non sa dove sia di casa il rispetto delle istituzioni: il governo riduce il Parlamento a una situazione per la quale sarebbe bastata la votazione del 14 aprile per riceverne il mandato a fare quello che vuole. Il governo deve ricordare però che non ha il consenso del 50% degli italiani. Pretendiamo un clima di rispetto istituzionale». E Veltroni non dimentica gli attacchi alla magistratura: «Ci stiamo abituando a tutto, persino al fatto che il presidente del Consiglio aggredisca per nome e cognome un magistrato che procede nei suoi confronti (la Gandus, ndr)». Veltroni cita «quello che Berlusconi ha detto sulla corte istituzionale. È inaccettabile, noi non possiamo accettarlo».

ATTEGGIAMENTO UNITARIO - Infine un invito ai suoi: «Il Pd alle elezioni ha ottenuto un risultato ragguardevole, un dato che risalta ancor di più se paragonato con quelli delle forze progressiste di diversi Paesi d’Europa e che solo il nostro naturale istinto alla autodistruzione ci ha consentito di negare». Bisogna dunque avere un atteggiamento «unitario e d evitare tutto quello che fa rumore di fondo, perché ci indebolisce».


30 settembre 2008

da corriere.it


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: E Silvio: su Epifani Massimo fermò Walter (dividi e impera??
MessaggioInviato: mar set 30, 2008 17:42 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:02 pm
Messaggi: 25475
Il colloquio. «Fini il primo a chiamarmi per la ricorrenza».

E Silvio: su Epifani Massimo fermò Walter

Il Cavaliere festeggia i 72 anni: Alitalia merito di Veltroni? No, lui voleva la rottura

DAL NOSTRO INVIATO



LESA (Novara ) — Gli ostaggi italiani sono stati liberati: «Abbiam fatto bene a non fare blitz». Il Milan, la sera prima, ha vinto il derby: «È stata una bella partita». Gli alleati son tranquilli: «Il primo a farmi gli auguri, questa mattina, è stato Gianfranco». E se ci saranno manifestazioni di piazza, «otterranno l'effetto contrario: stimolarci ad andare avanti per la nostra strada». Persino la congiuntura economica internazionale non atterrisce: «Qui da noi le aziende sono solide, non sono tutta finanza». Per finire, c'è il governo: «Per la prima volta ne ho uno che fila come un orologio: sembra un consiglio d'amministrazione».

Insomma, i regali ricevuti per il 72esimo compleanno, a Silvio Berlusconi sono più che sufficienti: «Che cosa devo volere, ancora? E poi, quando si ha una famiglia come la mia, il regalo è già quello». Riposarsi? Ma quando mai? «In gennaio — racconta — io, Chirac e Schroeder eravamo invitati a casa di Putin. Con il suo grande spirito di amicizia, lui mi ha chiesto cosa avessi intenzione di fare, e glielo ho detto: "Non mi ricandido, sono in pensione". Poi, però, ci ho ripensato: non c'era nessuno che avrebbe potuto farlo». Il capo del governo passeggia nel giardino della sontuosa villa di Lesa che fu di Cesare Correnti e poi della famiglia Campari, ramo bitter, e accarezza con gli occhi il recente acquisto: mostra il fitto muro vegetale formato da una stupefacente azalea che avvolge le statue allegoriche delle stagioni, indica i campi da tennis e da bocce, la spa e la piscina: «Tutto curato come non ho mai visto. L'ho comprata dalla famiglia Girola, i costruttori, la signora ha detto che soltanto a me avrebbe venduto». In cima al prato che digrada verso il lago Maggiore, la bianca villa neoclassica. Ricorda quella del Grande Gatsby cinematografico, con il disegno della facciata interrotto da un porticato semicircolare, ed è «a soli 19 minuti di elicottero da Arcore».

Sullo spiazzo di fronte alla villa, su un grande divano bianco, c'è Veronica con i nipoti: «Pensate — racconta lei — soltanto adesso ho scoperto il fascino della vita di lago, è da poco che ho occasione di viverlo un po'. Qualcuno dice che è triste? Non so. A me dà una grande tranquillità». La nuova passione di nonno Silvio è Alessandro, 10 mesi, figlio di Barbara, che ha da poco cominciato a gattonare: «Ma guardatelo lì, si muove che è una freccia». La famiglia è già tutta lì per i festeggiamenti, manca soltanto la figlia Eleonora. Nell'attesa di andare a tavola, il premier invita i cronisti a bere «un prosecco». In realtà, arriva un sontuoso champagne, e il presidente del Consiglio parte a ruota libera. Ma arriva una telefonata. Lui ascolta e interrompe: «Aspetta, Gianni, che ti metto in viva voce...». Berlusconi pesticcia un po' sui tasti del telefono, poi chiede aiuto: «Ma dove l'avete comprato 'sto aggeggio, dalle coop rosse?». Gianni Letta sta al gioco: «Devo annunciare al presidente Berlusconi che le assistenti di volo si sono volute unire ai festeggiamenti per il suo compleanno unendo, in tempo utile per il pranzo, le loro firme a quelle delle altre sigle sindacali...».

C'è anche il sindaco di Lesa, Roberto Grignoli, e lo stuzzica: «Merito di Veltroni...». Il premier ingrana il turbo: «Ma vi rendete conto? Epifani era già convinto di firmare. Lui, ha fatto il diavolo a quattro per fargli dir di no. Poi, però, si è reso conto che l'85% degli italiani stava con il governo». Se proprio bisogna riconoscere un ruolo, non è al segretario del Pd che bisogna dire grazie: «Poi — prosegue Berlusconi — anche D'Alema ha chiesto a Walter se fosse impazzito, e così gli è toccato tornare indietro». Berlusconi si ferma e sbuffa. «Sono così, io l'ho sempre saputo... ci vorrà una generazione prima che cambi qualcosa là in mezzo...». Al federalismo fiscale, Berlusconi dice di credere: «Ma avete idea di quanti siano i soli ispettori delle Belle arti in provincia di Avellino? No, guardate: ci vorrà del tempo, magari. Ma bisogna iniziare». Inoltre, il premier vede come valore aggiunto il coinvolgimento dei sindaci nella lotta all'evasione: «Una dichiarazione dei redditi a Roma, è una tra milioni. In un Paese, anche per motivi di status locale, uno ci pensa due volte a mandare una dichiarazione che grida vendetta...».

Marco Cremonesi
30 settembre 2008

da corriere.it


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar set 30, 2008 19:39 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 23861
Toni al calor bianco quelli sentiti questa sera nel Tg3 delle 19,00.

Scegliamo di raccontare quello del solito Cicchitto.

Per WV un vero banco di prova.

Cicchitto sostiene che i toni aspri di oggi, di Veltroni, servono per riempire la piazza il 25 ottobre.

Dopo quella data modificherà il modo di agire.

E’ in sostanza quanto espresso da Aiello (Il Messaggero).

Una guanto di sfida per il segretario del PD.

Se si dovesse verificare la teoria di Cicchitto, il PD andrebbe incontro ad un’emorraggia di voti.

Sono in pochi quelli disposti a sopportare un’operazione demagogica di stampo berlusconiano.

Se a gennaio Veltroni dimostrasse che non è arretrato di un millimetro cosa potrebbe succedere all’orchestra sinfonica Cicchitto?

Che il lungo inganno durato più di un anno è finito?

Che non ci sono più stampelle dirette ed indirette alle bidonate della maggioranza?

Sono molto nervosi quando devono affrontare l’opposizione che fa l’opposizione.

Casini invita a non piegarsi alla politica dipietrista.

Qual’è aspetto disdicevole della politica dipietrista, per Pier?

Almeno per una volta ce lo faccia sapere.

Uno slogan accanto all’altro fanno capire poco o niente.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar set 30, 2008 19:49 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:06 pm
Messaggi: 6639
Perché dovrebbe toni dopo la manifestazione di ottobre? Non lo sa cacchito che il suo padrone ha detto che non dialoga più con nessuno? E allora a qual pro cambiare toni?

PS: non so fino a che punto Veltroni sia capace di gestire una fase dura; non è nel suo dna politico.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar set 30, 2008 19:51 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:05 pm
Messaggi: 5066
Bè, Pierferdy almeno un paio di buone motivazioni ce l'ha:

-che Di Pietro vuole metter fuori dalla politica i condannati, gli inquisiti, i contigui alle mafie
-che ce l'ha sempre coi palazzinari.


P.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar set 30, 2008 19:57 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:04 pm
Messaggi: 2639
PS: non so fino a che punto Veltroni sia capace di gestire una fase dura; non è nel suo dna politico.
non lo so neanche io, si farà un "trapianto di staminali" per gestirla se deve rimanere capo dell'opposizione.
intanto sono contenta di questo atteggiamento di ferma denuncia sulle balle del premier e di toni più aspri.
su quello che succederà dopo , vedremo dopo.
le teorie di cicchitto le lascio sul giornale, domani per sbucciare i fichi d'india saranno utili.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar set 30, 2008 20:19 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 23861
FabioPD ha scritto:
Perché dovrebbe toni dopo la manifestazione di ottobre? Non lo sa cacchito che il suo padrone ha detto che non dialoga più con nessuno? E allora a qual pro cambiare toni?

PS: non so fino a che punto Veltroni sia capace di gestire una fase dura; non è nel suo dna politico.


Si è vero, sembra che non sia nel suo dna.

Ma.

Il dado è tratto.

Dopo dodici mesi di politica opposta Veltroni è andato di fronte solo a grandi sconfitte.

Se adesso molla, significa soltanto che con la politica ha chiuso.

Verrà attaccato contemporaneamente dalla maggioranza e dall'opposizione.

Se cambia di nuovo rotta la banda Cicchtto ne approfitteà per sbeffeggiarlo sostenendo: noi alla fine di settembre l'avevamo detto.

Qui non si tratta di far antiberlusconismo come viene propagandato il termine.

L'opposizione deve fare fino in fondo il suo mestiere non concedendo né spazi né tregua alla maggioranza.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar set 30, 2008 20:21 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 23861
paolof ha scritto:
Bè, Pierferdy almeno un paio di buone motivazioni ce l'ha:

-che Di Pietro vuole metter fuori dalla politica i condannati, gli inquisiti, i contigui alle mafie
-che ce l'ha sempre coi palazzinari.


P.



Direi proprio di sì.


Ultima modifica di serse7 il mar set 30, 2008 20:30 pm, modificato 1 volta in totale.

Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar set 30, 2008 20:27 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 23861
amalia ha scritto:
PS: non so fino a che punto Veltroni sia capace di gestire una fase dura; non è nel suo dna politico.
non lo so neanche io, si farà un "trapianto di staminali" per gestirla se deve rimanere capo dell'opposizione.
intanto sono contenta di questo atteggiamento di ferma denuncia sulle balle del premier e di toni più aspri.
su quello che succederà dopo , vedremo dopo.
le teorie di cicchitto le lascio sul giornale, domani per sbucciare i fichi d'india saranno utili.



Queste sono le cose che lo infastidiscono di più, che lo mandano letteralmente in bestia, LUI che si considera il più amato dagli italiani..

Non vuole che nessuno dica che racconta palle.

Se poi, addirittura, questa volta ad affermarlo è il capo dell'opposizione, apriti cielo.

Ordinariamente in questi casi non è più in grado di controllarsi e di solito esce con degli spropositi.

Solitamente questo torna a nostro vantaggio.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar set 30, 2008 20:35 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:11 pm
Messaggi: 2048
Avanti miei "Prodi".

Speriamo bene.
ciao


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar set 30, 2008 20:36 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:11 pm
Messaggi: 2048
UncleT ha scritto:

Ordinariamente in questi casi non è più in grado di controllarsi e di solito esce con degli spropositi.


Questo è verissimo.
ciao


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 69 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010