Oggi è mer apr 25, 2018 00:48 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 8 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 20, 2006 14:52 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:04 pm
Messaggi: 69
Idea idiota,da chi non ne capisce niente: a quanto so il vero problema dei pannelli solari è che servono grandi spazi occupati da pannelli ,cosa che il nostro territorio non ci permette. Ma allora non si potrebbero fare enormi piattaforme di pannelli solari galleggianti nel mare ,a largo?Così non ci sarebbe impatto ambientale (a meno che uno non ci passi sopra con un elicottero) e si potrebbe produrre una grande quantità d'energia per tutte le regioni che si affacciano sul mare. Sono idiota?..gradirei comunque una risposta da chi ne capisce di più


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 20, 2006 14:55 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:04 pm
Messaggi: 69
Dopotutto se si fanno areoporti galleggianti ..


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 20, 2006 15:13 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 803
Il problema non è lo spazio ma il costo e la potenza. Ricordiamoci che NON si può ragionare in termini: costi quel che costi purché si salvi l'ambiente. Primo perché se il costo incide in modo pesante sull'economia nazionale, alla fien il paese si impoverisce e un paese povero non è in grado di fare più alcuna politica ambientalista seria perché non ha i fondi per farla; secondo perché spendere dove non serve vuol dire togliere fondi ad altre iniziative di salvaguardia ambientale dove serve; terzo perché il problema energetico non è quello del risparmio domestico, ma quello della produzione industriale, che con sul fotovoltaico non si può basare.<BR><BR>Sul piano domestico, una buona politica di coibentazione a priori obbligatoria per tutti i nuovi edifici e di incentivi alla coibentazione volontaria per i vecchi porterebbe risparmi maggiori.<BR><BR>In quanto allo spazio, una superficie molto estesa di pannelli solari avrebbe un effetto collaterale deleterio per l'ambiente, perché altererebbe il microclima locale a  causa del differente rapporto assorbimento/rifrazione della irradiazione solare. Già le città hanno alterato il microclima sostituendo al terreno e alle piante il cemento. Evitiamo di fare altri danni.<BR><BR>I forni solari di Rubbia, basati su sistemi di specchi, è a mio avviso un utilizzo molto più intelligente della luce solare, comunque.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 20, 2006 16:04 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:04 pm
Messaggi: 69
Ma la potenza non è proporzionale alla quantità di pannelli? Comunque ho capito gli altri effetti.Grazie per la risposta,ciao.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 20, 2006 16:21 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 803
Beh, però non è che uno può mettere quanti pannelli vuole, no? Voglio dire, se pannellizzando completamente il tetto di un capannone io ho potenza sufficiente solo per l'illuminazione dello stesso, ma poi tutti i macchinari devono usare altre fonti più tradizionali, il risparmio mi sembra limitato, soprattutto considerando il costo per pannello. Un ritorno dell'investimento di anche soli tre anni non è proponibile in un mercato che vede le aziende ruotare e cambiare asset ogni anno e mezzo o due al massimo.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 20, 2006 17:02 pm 
Il problema costi/benefici è fatto anche un po' ad usum delphini. Infatti si cerca di scoraggiare l'impianto dei pannelli solari e fotovoltaici con l'antieconomicità. Vero è che se la produzione aumentasse il loro costo diminuirebbe.<BR><BR>Ma siamo spesso avvezzi a fare il gatto che rincorre la sua coda.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 20, 2006 18:00 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:03 pm
Messaggi: 1401
>..... è che servono grandi spazi occupati da pannelli ,cosa che il nostro territorio non ci permette. Ma allora non si potrebbero fare enormi piattaforme di pannelli solari galleggianti nel mare ,a largo?Così non ci sarebbe impatto ambientale ....<BR>----<BR><BR>Si' che ci sarebbe impatto. <BR>Sotto i pannelli non passerebbe la luce e l'ecosistema marino sottostante  morirebbe. <BR>Alghe, plancton, pesci .... <BR><BR>Sarebbe come coprire una foresta. Morirebbe. <BR><BR>Ma in piu' c'è da dire che mentre il bilancio ossigneno-andidride carbonica dei polmoni verdi terrestri è neutro (perché con ciclo giorno/notte si inverte la produzione e la assimilazione dei due componenti) quello del mare è invece in attivo dal punto di vista della produzione di ossigeno e della assimilazione della anidride carbonica per cui la morte di vari km2 sarebbe un triplo danno. Avremmo meno ossigeno, piu' CO2 e meno cibo dal mare. <BR><BR>Ciao,<BR>Francesco


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven apr 21, 2006 10:54 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 803
Condivido al 100%. La cosa più difficiel nell'ideare soluzioni, è prevedere tutti i possibili effetti collaterali. Una cosa è avere un'idea apparentemente buona, un'altra verificarne la fattibilità economica, la sostenibilità ambientale, la realizzabilità pratica. Ecco perché mi arrabbio quando qualche politico, per far scena, butta giù idee molto allettanti senza comprendere quanto sia diverso il parlare dal fare veramente.


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 8 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010