Oggi è sab lug 21, 2018 05:30 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio dic 08, 2005 01:43 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 14:59 pm
Messaggi: 4
Canapa ed Energia<br>Buonasera mi kiamo christian ho 20 anni e sn di napoli volevo parlare in breve del discorso droghe leggere ossia la canapa ke se nn fosse stAto x Harry J. Anslinger racatta voti dati da purtroppo l'ignoranza di quel xiodo orA sarebbe legale e le industrie di petrolio nn esisterebbero nn ci sarebbe il problema immenso dell'inquinamento nn c sarebbe cosi tanta criminalità in giro x spacciarla e tantissimi ragazzi innoncenti nn sarebbero finiti in galera xkE'? ...xkE' tutto questo io nn kiedo niente lavoro pago le tasse faccio tutto quello ke può fare una xsona nn fumatrice di canapa mi sento oppresso nn posso vivere bene in italia un tempo credevo nel tricolore vorrei essere fiero di essere italiano lo sappiamo tutti ke una legge proibizionista è basata solo ed esclusivamente su delle ideologiE ed è veramente una gran brutta cosa gia c sn migliaia di problemi nella vita quotidiana nn posso nascondermi x fumare una canna e soprattutto nn mi va di mettere in mano i soldi ke sudo mese x mese a uno sconosciuto x comprare della merda miskiata a prezzi allucinanti sarebbe cosi bello poter coltivare la canapa mA soprattutto si parla tanto dei problemi finanziari in italia come fate soldi con l'alcool e le sigaretta ke fanno molto + male di una semplice canna aprite coffee shop e vedrete ke profitto è assicurato una volta legale di certo nn vado in mano a uno spacciatore del cakkio a costi bassissimi è il prodotto + naturale e sano ke esiste sulla faccia della terra è l'unica cosa ke mi resta in un mondo ipocrita e senza scrupoli vi prego di leggere questo piccolo blog e di riflettere su tutti i punti positivi della storia e vi assicuro ke in italia ce ne sn veramente parekki ke fumano marjuana fateci questo regalo la speranza in me arderà fin quando ci sarà ossigeno volete energia? coltivate canapa e trasformatela in combustibile naturale di lunga durata niente fumo bassi costi zero inquinamento è palese è scientifico xke' continuare a far finta di niente se veramente volete cambiare lo stato di cose attuali confido in voi Grazie


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio dic 08, 2005 18:13 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 14:59 pm
Messaggi: 36
Re: Canapa ed Energia<br>Caro Christian, il discorso sulla cannabis e le altre droghe classificabili come "enteogeni" è molto ampio e non può essere esaurito in un intervento. <br>Riguardo al fattore energetico, è un altro paio di maniche. Io credo che la prima fonte di energia alternativa dovrebbe essere la conversione delle biomasse. Dalle oleaginose è tecnicamente possibile ottenere combustibili per autotrazione sin da ora, ma non mi pare di vedere la minima intenzione di sviluppare quel filone di ricerca. <br>Ma è sulla depenalizzazione della cannabis che volevo discutere. Un po' di dati: statistiche ufficiali sul consumo di cocaina in EU - 1° posto Spagna, 2° UK, 3° Italia, consumo di cannabis: 1° posto Spagna, 2° UK, 3° Germania, 4° Italia, consumo di XTC: 1° posto UK, 2° Spagna, 3° Italia. L'Olanda non compare nella lista dei "primi della classe", eppure la cannabis è pressochè libera, almeno per i residenti; ma no solo la cannabis, anche i funghi psilocibinici e i cactus mescalinici, acquistabili LIBERAMENTE alla luce del giorno, assieme a salvia divinorum ed efedra. L'Olanda ha uno dei più bassi tassi di decesso per overdose d'Europa: 2,4 casi per milione. Questo conferma ciò che va sostenendo il Governo olandese: che la loro politica sulle droghe si è rivelata un successo oltre le previsioni. Considera che in Olanda se ti trovano in possesso di eroina, cocaina od XTC oltre un certo numero di dosi, vai in galera. Parimenti se compi una rapina per foraggiarela tossicomania, vai in galera senza se e senza ma. Ma un uso moderato di droghe leggere è virtualmente libero, e socialmente accettato, senza ipocrisie. Idem c'è molta libertà sessuale, ma se ti arrestano per stupro o sfruttamento della prostituzione, prima di alcuni anni non esci di galera. Lì non c'è nè Gozzini nè Cirielli, una violenza sessuale è pesantemente punita con una lunga detenzione. Punto e basta. <br>L'Italia purtroppo è il Paese dell'ipocrisia, del finto perbenismo, dell'affarismo spregiudicato, dei Governi sotto il ricato di lobbies e potentati economici, a volte poco chiari. Tra poco riempiranno le galere di "drogati" che si fanno un paio di canne a Capodanno, e per alleggerire l pressione della popolazione carceraria, li smisteranno verso comunità dove trascorreranno una semi-detenzione di tre anni. Intanto costoro, si calcola 2,5 milioni di Italiani, al primo spinello gli levano la patente, per cui perderanno il lavoro, saranno buttati fuori da scuola, e per essi si avvierà una lunga vicenda giudiziaria, alla fine della quale si renderanno conto di avere una vita distrutta dai signori dell'antidroga: persa la scuola, perso il lavoro, cui segue il tracollo economico. Perchè per loro chi si fa due canne al mese è come uno che si fa mezzo grammo di eroina al giorno. <br>Io mi sento Italiano dentro, sono bianco-rossoevverde fino al midollo. Voglio credere nell'Italia, voglio credere nella mia Patria, voglio credere nella Terra che mi ha dato 3000 anni di civiltà. E' per quello che sono qua su questo forum. <br>Ma che avvilimento.............!!!!!!!!!!!!!!!!! :ent: :ent: :ent: :angry: :angry:


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio dic 08, 2005 22:14 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 14:59 pm
Messaggi: 4
Re: Canapa ed Energia<br>caro Amico mi sei proprio piaciuto evviva i gay ke almeno in olanda hanno la possibilità di vivere tranquilli e qui con il vaticano possono skiattare cosa veramente oscena nn siamo + nel medioevo dove li ammazzavano xkE' c'era ancora un fittissimo strato di ignoranza quello ke c'è ancora qui in italia MA addirittura in italia se gay dikiarato e ti viene in mente di fare il prete devono almeno passare 3 anni dal tuo essere gay cioE' come se ti pentissi di esserlo stato passano 3 anni e puoi fare il prete ma ke cos'è io nn ho parole carissimo scrittore nn credo in dio xkè me l'hanno fatto prendere a skifo si inventano troppe cose ke se veramente esistesse un dio nn avrebbe mai detto x l'energia x le cose ke hai detto mi fido di te :D nn ne capisco xo' t dico ke anke la cosiddetta Ganja sarebbe utilissima x produrre energia e nn solo prima di trasformarla in combustibile la devi piantare e far cresce cio vuol dire ke essendo una pianta prende anidride carbonica e CI REGALA OSSIGENO quello ke ormai è sempre + assiderato da queste fabbrike scusa il termine di merda :D anke io sn fiero di essere italiano xke' è sempre quello ke sn stato è poi è una nazione stupenda come l'italia nn c'è niente ma sono fiero di essere italiano ME stesso nn italiano in generale xkè a quello ke vedo all'italiano d.o.c. gli piace solo dire cazzate e mangiare quello ke forse nn hanno ancora capito molti è ke siamo tutti uguali dobbiamo tutti morire ma vivono x metterselo in quel posto l'uno con l'altro e questo mi fa veramente male nn è giusto diceva un grande abbiamo imparato a nuotare come i pesci abbiamo imparato a volare come gli uccelli MA NN ABBIAMO IMPARATO A VIVERE DA FRATELLI ti ringrazio x quello ke hai scritto Grazie :D


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven dic 09, 2005 13:41 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:00 pm
Messaggi: 273
Re: Canapa ed Energia<br>canne a parte, dove hai imparato a scrivere? <br>L'uso della punteggiatura ti è sconosciuto? <br>Eri assente a scuola per i primi anni delle elementari? <br> <br>Ho provato a leggerti ma senza punteggiatura non riuscivo nememno a respirare e sono quasi morto per l'apnea. :) <br> <br>Guarda, tra mancanza di punteggiatura e linguaggio sincopato (ed abuso di "k") non si capisce un Kaiser (ti vengo incontro) di quello che scrivi. <br>Magari se tu ti sforzi un po', ...lo facciamo anche noi. <br> <br>Eolo <br>Noterella: quelle sulle piante sono palle, perché il bilancio ossigeno/CO2 è in pari dato che tra giorno e notte il ciclo si inverte.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven dic 09, 2005 14:06 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:00 pm
Messaggi: 273
Re: Canapa ed Energia<br>1) biomasse <br>Vero ma bisogna vedere dove le prendiamo. <br>Per per produrre biomassa si abbatte una foresta (come in brasile, per fare alcool da autotrazione) allora non ci siamo. <br> <br>Se per fare biomassa si rinuncia alla coltivazione di prodotti alimentari .... chi lo racconta a quelli che muiono di fame che loro devono morire perchè tu, ricco occidentale, hai bisogno di energia? <br> <br>Se la biomassa è raccolta dal naturale ciclo dei campi (a regime e a riposo) allora sta bene ma a conti fatti con quella quantità non risolvi il problema. <br> <br>2) Dipendenze. Il problema è essenzialmente psicologico (e nei casi piu' gravi è prichiatrico). <br>In Svizzera c'è piu' repressione sulla cannabis ma c'è anche distribuzione controllata (dallo stato) di eroina. <br>Ma sono solo politiche di "riduzione del danno". <br>La distribuzione controllata di eorina ha ridotto drammmaticamente il costo della microcriminalità. <br> <br>Ma rimane un punto fermo, che vale per tutti. <br>Drogarsi è da coglioni. <br>Che siano canne, buchi o piste, non cambia nulla. <br> <br>20 (venti) cannoni <br>eolo


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven dic 09, 2005 21:53 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 14:59 pm
Messaggi: 36
Re: Canapa ed Energia<br>Scusatemi, stasera sono un po' frettoloso. <br>Per conversione delle biomasse non intendo assolutamente dire abbattere le foreste. Ma intendo la coltivazione di oleaginose, l'estrazione dell'olio e la sua trasformazione chimica in combustibili per i vari utilizzi. Da attuarsi come? Attraverso vari stadi. Innanzitutto l'idrolisi dei trigliceridi e l'isolamento degli acidi grassi, cui segue la decarbossilazione che trasforma gli acidi grassi in alcheni, i quali possono essere soggetti a processi di cracking catalitico analogamente agli idrocarburi a catena lunga di estrazione petrolifera. Le insaturazioni degli acidi grassi sarebbero i punti "di attacco" della scissione di cracking. Il punto sta nel controllare la scissione in modo da ottenere una miscela composta in gran parte di alcani con un numero di atomi i carbonio paragonabile a quello delle benzine e dei gasoli per autotrazione. Io so che un impianto pilota era stato sviluppato in Brasile, e per conformare le benzine col numero di ottano richiesto dai motori aggiungevanoun etere privo di piombo: il terz-butil-metil-etere. So anche che una quindicina d'anni fa la città di Vicenza aveva in cantiere un esperimento pilota di alimentazione dei tram con biodiesel ottenuto dall'olio di soia. Lo so per certo perchè il mio ex-professore di disegno era uno degli ingegneri progettatori. In un altro post poi ho sommariamente descritto il principio di un altro progetto pilota per lo stoccaggio dell'idrogeno allo stato atomico, adsorbito su una matrice di nichel, sfuggendo così al vincolo delle leggi dei gas . Uno del team progettatore era un mio ex-docente di chimica. Il Professore stesso (Prodi, voglio dire) ha affermato che in Italia nel cmpo della ricerca sulle energie alternative siamo "arretrati come la coda del somaro" (espressione dello scrivente, non del Professore). <br>Il discorso della deforestazione in Amazzonia, come introdotto da Eolo, ha altre motivazioni, molto più turpi: l'avidità inestinguibile del latifondisti, i veri padroni del Brasile, sia la terra che gli essere umani che la abitano. <br>Ed in quanto al taglio delle foreste per legname da ardere qua in Italia, mai sentito palare di governo a ceduo matricinato? Le latifoglie sono in grado di riprodursi agamicamente, una particella che ha subio un intervento di taglio controllato riproduce la sua biomassa in una quindicina d'anni, solo le conifere sono in grado di riprodursi solo sessualmente, ossia non "fanno la cacciata", e necessitano di risemina. <br>Ora devo ndare. Scusate la fretta. Il discorso è molto interessante e stimolante, e mi piacerebbe riprendere queste tematiche ambientali (e anche farmacologiche) con più calma. <br>Ciao e grazie <br>Edoardo :bounce: :bounce: :bounce: :bounce:


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven dic 09, 2005 22:25 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 14:59 pm
Messaggi: 4
Re: Canapa ed Energia<br>AH.. eolo, la punteggiatura in questi casi non la uso mai e le k le uso semplicemente per abbreviare. Sei il classico tipo ke sputa sentenze e giudica senza sapere chi si ha di fronte, inoltre parli di dipendenza, cosa che la cannabis ti da in minima parte. Il ciclo giorno/notte di cui tu parli si sta andando a farsi fottere x fare i mobili la carta e tante altre cazzate risanabili con la coltivazione di marjuana. Dal mio punto di vista la Svizzera sbaglia a vendere l'eroina perchè quella si che è roba che fa male, non di certo la cannabis che potrebbe inoltre, sostituire un quantità immensa di farmaci molto peggiori di una pera dal punto di vista della dipendenza. E cMx scrivo come mi pare se nn sai leggere nn è colpa mia putroppo è pieno di gentE ke prova gusto soltanto nel ferire e colpire altre xsone cosa ke nn riuscirò mai a capire ma stiamo in italia BRAVO ITALIANO MINKIONE


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven dic 09, 2005 22:29 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 14:59 pm
Messaggi: 4
Re: Canapa ed Energia<br>Ho saltato un piccolo particolare ke ho letto ora dici ke drogarsi è da coglioni già il termine drogarsi nel caso della cannabis è sbagliatissimo soprattutto dicendo cosi imponi un tuo pensiero cercando di plagiare quelli ke leggono le tue cazzate se x te è sbagliato fumare canapa limitati semplicemente a dire SECONDO ME è sbagliato Dici ke nn ti piace dici ke nn ti interessa ma nn dire ke è da coglioni xkè ti ci rispekki xfettamente in questa parola COGLIONAZZO


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom dic 11, 2005 21:49 pm 
Intervento di moderazione<br>Probabilmente non hai letto bene le regole del forum prima di dare del minkione o del coglionazzo agli interlocutori altrimenti avresti capito da solo che chi lo fa qui ha vita breve e viene accompagnato gentilmente, ma con decisione, alla porta. <br> <br>Caro AccaGiTi, grazie per essere stato, anche se brevemente, con noi. <br> <br>la moderazione <br> <br>================= <br>Rispetto delle persona <br>Il rispetto reciproco da parte di tutti gli utenti è un requisito essenziale per un dialogo costruttivo. Non è consentito l'utilizzo dei Forum per minacciare e molestare gli altri partecipanti. Non sono consentiti insulti alle persone, alle razze, ai sessi, alle religioni, alle provenienze etniche, alle condizioni economiche ed alle convinzioni politiche. <br>================= <br> <br>Segue comunicato in area comunicati.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar dic 13, 2005 18:09 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:00 pm
Messaggi: 19
Re: Canapa ed Energia<br>Ho letto questi commenti e devo dire che l'argomanto è molto interessante e sarebbe da trattare più a lungo e più approfonditamente. <br>Premetto che sono d'accordo sulla legalizzazione delle droghe leggere, in effetti andrebbero a troncare giri illeciti che mantengono in vita la criminalità organizzata. <br>Il problema è che non potete paragonare l'Italia all'Olanda; ci sono stato e ho capito come possano permettersi leggi molto permissive: sono un popolo tranquillo e molto civile, ordinato, al quale può essere concessa un po' di libertà con leggi soft. <br>L'italiano medio al contrario è casinista, poco rispettoso di ciò che è pubblico e quindi anche delle leggi...insomma il mio timore è che in Italia alla fine con il pretesto di una legge permissiva si finisca col fare tutto ciò che si vuole, come nella nostra "migliore" tradizione. <br>Abbiamo questi limiti, dobbiamo pagarne le conseguenze, purtroppo anche chi questi limiti non li ha.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab dic 17, 2005 18:36 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 14:59 pm
Messaggi: 36
Re: Canapa ed Energia<br>C'è anche un altro discorso da fare al riguardo: la disinformazione. Prima c'era diversità tra le varie droghe, ora per ordine piovuto dall'alto devono essere tutte uguali. Ora hanno "scoperto" che la cannabis è una terribile droga assassina che fa venire crisi di schizofrenia, attacchi di panico, impulsi di violenza........tra poco dietro ogni crimine ci sarà l'ombra sinistra della mariuana. In preda a violente crisi di astinenza da mriuana le ragazine si prostituiscono, e i giovani compiono efferati crimini. Ma mi facciano il piacere!!!!!!!! <br>Io ho lavorato 4 anni nel Nord dell'Inghilterra, al confine col Galles. Lì i funghi allucinogeni della specie psilocybe semilanceata sono spontanei anche nei prati poco fuori città, ed il loro uso è diffusissimo nei mesi autunnali, non solo ragazzi, ma anche e soprattutto persone adulte, "normali". Facendo una ipotesi per assurdo, se il Governo britannico dovesse sottostare ai ricatti di Costa, e fosse obbligato ad eliminare la specie dal territorio nazionale, dovrebbero irrorare diserbante con gli aeroplani su quasi tutto il Regno Unito. I popoli che hnno abitato le isole britanniche fin dalla preistoria hanno usato quei funghi per uso rituale e medicinale (li usavano diffusamente le erbaliste dei villaggi - le cosidette streghe, violentate e torturate fin quasi alla morte, e poi bruciate vive - per favorire le contrazioni uterine nei parti difficili). Ma da una trentina d'anni in qua il mondo "civilizzato" ha scoperto il raccapricciante potere demoniaco di questi funghi satanici......i nuovi stregoni devono essere bruciati. <br>Qual'è la prima causa delle stragi del sabato sera? L'ALCOL. <br>Considerate che NON sono un usatore di cannabis: l'ultima volta in cui il mio sistema nervoso centrale interagì con la cannabis fu nel lontano luglio 1984, in Gran Bretagna, appunto. :bounce: :bounce: :bounce: :bounce:


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio dic 29, 2005 19:53 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:00 pm
Messaggi: 273
Re: Canapa ed Energia<br>"Per conversione delle biomasse non intendo assolutamente dire abbattere le foreste. Ma intendo la coltivazione di oleaginose, l'estrazione dell'olio e la sua trasformazione chimica in combustibili per i vari utilizzi." <br> <br> <br>certo ma dove farle se oggi i campi in occidente sono tutti sfruttati? <br>O si usano i cicli di riposo oppure succede che queste coltivazioni le fanno fare nei paesi poveri (dove magari invece vorrebbero mangiare) e lo fanno abbattendo foreste. <br> <br>eolo


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio dic 29, 2005 20:01 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:00 pm
Messaggi: 273
Re: Canapa ed Energia<br>"Prima c'era diversità tra le varie droghe, ora per ordine piovuto dall'alto devono essere tutte uguali. Ora hanno "scoperto" che la cannabis è una terribile droga assassina che fa venire crisi di schizofrenia, attacchi di panico, impulsi di violenza........tra poco dietro ogni crimine ci sarà l'ombra sinistra della mariuana. In preda a violente crisi di astinenza da mriuana le ragazine si prostituiscono, e i giovani compiono efferati crimini. Ma mi facciano il piacere!!!!!!!! " <br> <br>come ogni persona di buon senso sa, il problema è la quantità. <br>Tutto fa male se ne prendi troppa (anche l'acqua) ed anche la canapa non è tutta uguale, c'è quella piu' forte con un alto tasso di .... come cavolo si chiama? TCH ... THC? <br> <br>"Ho ho lavorato 4 anni nel Nord dell'Inghilterra, al confine col Galles. Lì i funghi allucinogeni della specie psilocybe semilanceata sono spontanei anche nei prati poco fuori città, ed il loro uso è diffusissimo nei mesi autunnali, non solo ragazzi, ma anche e soprattutto persone adulte, "normali". <br> <br> <br>Il fatto che funghi vari crescano in natura e che le popolazioni antiche abbiano imparato ad usare (ed abusare) di stupefacenti (coca compresa) non vuol dire che le persone intelligenti del 2000 debbano fare altrettanto. <br> <br>Perché instupidire la mente con droghe (alcool compreso) invece di usare il cervello per scopi piu' nobili ed utili come trovare soluzioni ai tanti problemi del mondo? <br> <br>Verissimo quello che dici dell'alcool ma in giro per il mondo se ti trovano con tassi nel sangue di altri stupefacenti (anche per troppe canne) ti trattano esattamente come se hai bevuto troppo. <br> <br>E sul "troppo" ultimamente si abbassa sempre di piu' l'asticella. <br> <br>D'altronde se le canne non facessero nulla, se non avessero effetto, nessuno se le farebbe. <br>E se fanno effetto .... meglio non guidare. <br> <br>eolo


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer giu 21, 2006 14:24 pm 
Per favore, moderatori, lasciatelo partecipare.<BR>Magari ha un modo un pò estremo di argomentare, ma i concetti non sono mica da sottosviluppato mentale.<BR>Parla da giovane e scrive come scrivono tanti giovani.<BR>Io giovane non lo sono più da molto tempo, ma cerco di capire le cose che dicono, di interpretare il loro linguaggio, e mi accorgo che molte volte ho cose, tante, da imparare , fosse solo il loro punto di vista.<BR>Dai, invitatelo a moderare le "offese", e stiamolo a sentire.<BR>Ricordo benissimo quando eravamo "noi" i giovani, e come i "grandi" non capissero le nostre idee e il modo di esporle.<BR><BR>E rispondiamogli senza presupponenza.<BR><BR>Altrimento questo bel discorso eterno sui giovani che partecipano poco diventa un'ipocrisia e ci vanno bene solo se sono copia conforme di noi stessi.<BR> Grazie<BR>                         Giorgio<BR><BR>-noto anche che i suoi primi due inteventi sono stati molto più "educati" di tanti altri che mi è capitato di leggere nel forum.<BR>Poi ha reagito a quella "provocazione" sulla punteggiatura.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer giu 21, 2006 14:58 pm 
L'altra notte in TV c'era un bel programma sull'utilizzo delle biomasse.<BR>In particolare in zone montane.<BR>Spiegavano della raccolta di biomasse erbacee e legnose.<BR>Senza taglio di alberi, semplicemente con una manutenzione dei boschi.In pratica quello che facevano montanari e contadini con la raccolta della legna.<BR><BR>Pare funzioni.<BR><BR>                            Giorgio


Top
  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010