Oggi è ven ago 17, 2018 11:08 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar apr 05, 2005 09:56 am 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:00 pm
Messaggi: 39
Adesso cominciamo a lavorare.<br>Tenendo presente che le attuali elezioni sono state vinte anche per i demeriti della destra, il successo della sinistra alle prossime elezioni dipenderà molto da quanto essa saprà fare propri i problemi che i cittadini italiani sentono e che hanno portato all'esito delle votazioni: <br> <br>1) La riforma del lavoro. La riforma del lavoro ha introdotto un altissimo livello di precarietà e quindi di insicurezza. E' vero che l'occupazione è aumentata, ma se si va a fondo nell'analisi del dato si noterà che i contratti a tempo indeterminato stanno cedendo il posto a quelli a tempo determinato. La flessibilità introdotta è stata un arma posta nelle mani dei datori di lavoro. <br>Non si pò aumentare la flessibilità sul lavoro senza quanto meno rivedere anche gli ammortizzatori sociali. <br>E' necessario un passo indietro, la revisione totale della riforma e la considerazione anche di tutti i contratti che riguardano alcune figure professionali che non hanno mai avuto alcuna garanzia sul lavoro, a titolo di esempio i rappresentanti, i procacciatori, i promoter, i produttori finanziari e assicurativi ecc. <br> <br>2) Il mezzogiorno. Le regioni del sud sono state letteralmente abbandonate. Sono stati tagliati e ridimenzionati i fondi necessari alla ripresa del sud nei confronti del nord. Si sono veicolati grossi investimenti sulle grandi opere trascurando i problemi contingenti che affliggono la vita quotidiana dei concittadini del sud. A cosa serve il ponte sullo stretto quando la situazione delle strade e ferrovie al sud è pietosa? <br> <br>3) Il tema della competitività. Il governo non ha voluto accogliere le pressanti richieste di aiuto da parte delle imprese per il rilancio della competitività. Bisogna partire dall'analisi della natura creativa del paese in ambito industriale (sono crollate le richieste di brevetti da parte dell'italia negli ultimi anni) e le risorse naturalistiche e turistiche. E' inutile scimmiottare le politiche di rilancio di altri paesi, senza tenere presenti i punti di forza della nostra nazione. <br> <br>4) La pressione fiscale. I cittadini sono perfettamente consapevoli dell'importanza e del significato dei contributi fiscali. L'aumento di poche decine di euro nelle tasche degli italiani alla fine non ha sortito nessun vantaggio in termini elettorali. Piuttosto che abbassare le tasse bisogna dimostrare di saper gestire bene i soldi degli italiani evitando gli sprechi e distribuendo in maniera efficace le risorse. Un esempio simbolico di rinuncia a qualche privilegio da parte dei nostri futuri governanti non sarebbe male. <br>Se chiediamo sforzi ai cittadini dobbiamo dimostrare che chi ci governa è il primo a fare degli sforzi. <br> <br>5) La riforma della carta costituzionale. E' ormai evidente che la riforma è stata voluta da una ristretta minoranza che ha fatto uso del ricatto politico. Bisogna osteggiare oggi e rivedere domani questa riforma che evidentemente non è stata accettata dal paese. <br> <br>Ci sarebbe altro da aggiungere per i temi della sanità, dell'istruzione ecc. <br> <br>Chi ha avuto la pazienza di dedicare attenzione a questi punti esposti da un comune cittadino avrà potuto notare che c'è molto da dire confrontandosi sui temi politici senza demonizzare l'avversario: il ritorno ad una politica dei contenuti usando un linguaggio diretto, semplice e politicamente corretto è un punto fondamentale, abbassare i toni propagandistici e concentrarsi sui problemi del paese questo è quello che mi aspetto dai futuri candidati. <br> <br>Un saluto, <br>Cyrano.


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 07, 2005 14:11 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:00 pm
Messaggi: 20
Giusto anzi GIUSTISSIMO<br>Perfetto!!!Hai completamente ragione su quanto scrivi...non vorrei infatti che ora ci si stendesse sugli allori pensando alla vittoria e dimenticando tutto quello che c'è da fare...bisogna abbassare i toni, smetterla con le continue rivalità e concorrenza all'interno dell'Unione (DS e Margherita soprattutto...), bisogna lavorare insieme per il Paese, il nostro Paese...speriamo che questo messaggio venga raccolto da chi di dovere...


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 2 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010