Oggi è dom nov 19, 2017 01:21 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 3 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio giu 19, 2003 17:28 pm 
NASCE LA RETE DEI "CITTADINI PER L'ULIVO"<br>COMUNICATO STAMPA <br> <br>A Monte San Savino sabato scorso, nello splendido parco di Villa Mancini, si è conclusa la fase costituente della Rete dei CITTADINI PER L’ULIVO. <br> <br>Hanno partecipato all’Assemblea oltre seicento persone e i delegati delle varie realtà associative dell’Ulivo dei cittadini, provenienti da tutta Italia, hanno sottoscritto l’Atto costitutivo e approvato lo Statuto. <br> <br>E’ nata così una Rete di associazioni, comitati, movimenti e liste civiche che, da un anno, lavorano alla costruzione dal basso di un Ulivo mai realizzato, nel quale, seppur diversi, possano ritrovarsi intorno ad un grande progetto di libertà, solidarietà, giustizia. <br> <br>Alla presenza di molti leader del mondo politico e sindacale del centro sinistra, di parlamentari ed altri eletti dell’Ulivo e dei rappresentanti di molti altri movimenti, i Cittadini per l’Ulivo hanno ribadito il proprio primario impegno nella Costituente dell’Ulivo e l'intento di essere 'ponte' fra i partiti e quei movimenti che non sono oggi nell’Ulivo, ma con i quali è necessario iniziare un percorso programmatico. <br> <br>Anche le costituenti locali dell’Ulivo, a partire da quelle di collegio, sono obiettivi da raggiungere e luoghi nei quali poter lavorare per costituire gli ALBI DEGLI ELETTORI ULIVISTI, importante risorsa per discutere e partecipare alla elaborazione dei programmi e alla selezione delle candidature attraverso le PRIMARIE. <br> <br>L’Ulivo è un progetto nato per unire le diversità. <br>L’Ulivo non può attendere


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio giu 19, 2003 17:31 pm 
Saluto di Francesco Rutelli<br>Carissimi amici, avevo da tempo preannunciato che la coincidenza di un impegno familiare (confesso: oggi è il mio compleanno) mi avrebbe impedito di essere tra voi nell'importante impegno di Monte San Savino. Vi prego di considerarmi anche oggi dei vostri e vi chiedo di proseguire ed accelerare il cammino iniziato. <br>Ciò significa raccogliere moltissime adesioni ai Cittadini per l'Ulivo, nucleo di base per la formazione di veri e propri elenchi di aderenti diretti, utili alla partecipazione ad una realtà dell'Ulivo formato dai partiti, eletti ed associazioni della società civile per la partecipazione <br>democratica a consultazioni popolari o "primarie" per l'indicazione delle candidature. <br>Vi confermo il mio favore per un Ulivo come federazione. I fatti degli ultimi mesi testimoniano che con la pazienza dei democratici e lo spirito unitario si può arrivare molto lontano. <br>Su questa base di unità, innovazione e spinta aggregazione si sono vinte nettamente le ultime elezioni amministrative. <br>Mi aspetto molto da voi per iniziare subito quella convergenza su un programma riformista di grande qualità, un programma dell'Ulivo che presenta agli italiani la propria ricetta per uscire dal declino ed intraprendere la via del cambiamento. <br>Allo stesso tempo dobbiamo perseguire l'allargamento della coalizione alle forze che pur non facendo parte dell'Ulivo dovranno essere con noi alleate ed integrate in un orizzonte di governo comune. In questo saranno indispensabili i cittadini per l'Ulivo per lavorare tutti insieme alla <br>realizzazione di questi obiettivi con il coraggio unitario e visionario che ci chiede il nostro popolo che ha voglia di riscatto contro questo centrodestra e nell'interesse della nazione. <br> <br>Francesco Rutelli


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio giu 19, 2003 17:32 pm 
Saluti di Piero Fassino<br>Cari Amici, <br>vi ringrazio per l’invito all’Assemblea Costituente “ Cittadini per l’Ulivo”, ma purtroppo un impegno internazionale mi impedisce di partecipare. <br>La vostra Assemblea cade in un momento politico propizio per il centrosinistra, all’indomani di un turno elettorale che ha visto – dal Friuli a Roma, da Aosta a Pescara, da Brescia alla Sicilia – ovunque l’analoga tendenza ad una generalizzata crescita dei consensi per il centrosinistra e ad una generalizzata riduzione per il centrodestra. <br>A questo esito ha concorso l’incontro di due tendenze. <br>Per un verso noi siamo apparsi più credibili: perché più credibili erano i nostri candidati, più unita la nostra coalizione, più affidabili le proposte e i programmi su cui in ogni città, provincia e regione abbiamo chiesto il voto agli elettori. <br>Per altro verso si è appannata via via sempre di più la credibilità della maggioranza e del governo Berlusconi, la cui politica ha suscitato crescente sconcerto e delusione nell’opinione pubblica. <br>Insomma: maggiore credibilità politica e amministrativa del centrosinistra e minore credibilità della destra hanno determinato quel terremoto elettorale che – dopo i primi segnali delle elezioni 2002 – ha ridisegnato quest’anno la mappa politica del Paese. <br>E’ la dimostrazione che il centrosinistra può essere una credibile alternativa di governo a Berlusconi. <br>In qualche modo il risultato di queste elezioni chiude una prima fase: in questi due anni abbiamo lavorato per ricostruire l’opposizione, renderla visibile, efficace, forte. Il voto dice che ci siamo riusciti. <br>Adesso si apre una seconda più impegnativa stagione: dall’opposizione all’alternativa. Per farlo abbiamo bisogno di mettere in campo e mobilitare tutte le tante energie politiche, sociali, civili e culturali su cui il centrosinistra può contare. <br>La costituzione del Movimento “ Cittadini per l’Ulivo” rappresenta un segnale importante, che manifesta non solo la passione per la politica e l’impegno sociale di tutti quei cittadini che ne sono coinvolti, ma anche la volontà di investire le proprie e personali ragioni politiche, frutto di esperienze individuali, dentro un luogo che rappresenta in prima istanza la dimensione condivisa del riformismo italiano. Ed è su questo terreno, insieme progettuale e programmatico, che penso debba essere aperta anche una nuova stagione dell’Ulivo e del centrosinistra. Sappiamo tutti quanto <br> <br>grande, larga, appassionata sia l’aspettativa di milioni di donne e di uomini che guardano all’Ulivo e al centrosinistra con speranza, tanto più dopo le ultime elezioni amministrative che hanno suscitato maggiore ottimismo e possibilità di credere nelle nostre forze e nelle nostre possibilità di tornare a governare questo paese. <br>I danni che la destra sta facendo sono sotto gli occhi di tutti, sta a noi riportare concretezza e certezza nel nostro Paese. Per far questo è necessario – come è stato nel ’96 - un Ulivo grande, ampio e comprensivo di sensibilità diverse, in cui nessuno rinunci mai all’obiettivo di raccogliere e allargare consensi intorno ad una proposta di governo. <br>Per questo obiettivo i Democratici di Sinistra hanno lavorato, concorrendo al successo di queste settimane. Con lo stesso spirito unitario i DS vogliono continuare a lavorare, mettendo la loro forza e la fiducia raccolta al servizio di tutta la coalizione, per un centrosinistra vincente. <br>Ancora auguri di buon lavoro. <br>Con amicizia e affetto, <br> <br>Piero Fassino


Top
  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 3 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010