Oggi è ven ago 17, 2018 01:59 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: CONFLITTUALITA' e strumentalizzazione dei FIGLI
MessaggioInviato: mar feb 26, 2008 16:01 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:01 pm
Messaggi: 424
Firenze la Corte ha applicato per la prima volta la legge sull'affidamento condiviso che prevede sanzioni per chi non rispetta quanto stabilito nella sentenza di divorzio.
Mamma dovrà risarcire il figlio non gli permise di vedere il papà
La donna condannata a pagare anche l'ex coniuge nonché una somma a favore dello Stato

FIRENZE - Non rispettare quanto stabilito nella sentenza di divorzio e impedire al figlio minorenne di passare del tempo con l'ex marito prevede delle sanzioni. L'affidamento condiviso contempla un risarcimento in questi casi, ma per la prima volta i giudici hanno applicato la legge del 2006 e condannato una madre a pagare sia l'ex coniuge che il ragazzo, nonché una somma a favore dello Stato.

La Corte di appello di Firenze, dietro istanza degli avvocati Iacopo Tozzi e Marco Antonio Vallini, ha infatti condannato la mamma a pagare 650 euro al figlio (da depositare con libretto vincolato a favore del ragazzo) e 350 euro di euro all'ex marito e l'ha ammonita al rispetto del provvedimento che stabilisce i rapporti genitori/figlio.

Il provvedimento della Corte di Appello è chiaro: "La condotta della donna costituisce violazione di quanto stabilito per legge dal tribunale e questo arreca implicitamente danno alla corretta crescita della personalità del minore, ledendo altresì il diritto del padre al rapporto con il figlio".

Per la prima volta la Corte ha applicato l'articolo 709 ter del codice di procedura civile, introdotto nel 2006 dalla legge sull'affidamento condiviso. Prevede che il genitore che non rispetta i provvedimenti del giudice possa essere sanzionato e condannato a corrispondere, a titolo di risarcimento danni, una somma a favore del figlio e dell'altro genitore, oltre che condannato a una pena pecuniaria a favore dello Stato.

"L'articolo in questione - spiegano gli avvocati Tozzi e Vallini - si applica sia quando uno dei due genitori impedisce all'altro di stare con il figlio, sia là dove il genitore non convivente con il ragazzo non lo frequenta quantomeno per i tempi e modalità stabilite dal giudice. In altre parole, ogni volta che non viene rispettato dai genitori il provvedimento del Giudice, può intervenire il 709 ter".

Un provvedimento che cambia i rapporti spesso conflittuali tra ex coniugi: ora impedire all'altro genitore di vedere il figlio, strumentalizzando il minore per fare dispetto all'ex consorte, oppure non tenerlo presso di sé quando è previsto dal tribunale, può significare ogni volta essere sanzionati al pagamento di una somma a favore del figlio, dell'ex coniuge e dello Stato, oltre che subire un ammonimento.

Danno per il padre, danno per il figlio, dunque. E risarcimento per entrambi, come prevede la legge: in caso di gravi inadempienze o di atti che comunque arrechino pregiudizio al minore od ostacolino il corretto svolgimento delle modalità dell'affidamento, (il giudice) può modificare i provvedimenti in vigore e può, anche congiuntamente, ammonire il genitore inadempiente; disporre il risarcimento dei danni nei confronti del minore; disporre il risarcimento dei danni a carico di uno dei genitori nei confronti dell'altro; condannare il genitore inadempiente al pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria da un minimo di 75 euro a un massimo di 5000 euro a favore della Cassa delle ammende.

(25 febbraio 2008)


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer feb 27, 2008 15:40 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:07 pm
Messaggi: 67
Mi sembra una sentenza esemplare.
Era ora che qualcuno mettesse chiarezza sul rispetto dei doveri genitoriali nei confronti dei figli in caso di divorzio.
Basta col trattare i bambini come pacchi postali o merci di scambio tra coniugi che non si amano più.
Basta con i ricatti (Mio figlio non te lo faccio vedere più) di un genitore nei confronti dell'altro a danno dei bambini.


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010