Oggi è ven ott 20, 2017 03:36 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio nov 17, 2005 18:35 pm 
Riorganizzazione dei forum di www.ulivo.it<br>Cari amici, <br>in questi giorni ci stiamo avvicinando ai diecimila utenti registrati. <br>Abbiamo una media di 70-80 messaggi al giorno e di quasi 500 alla settimana. <br>Non si sono aspettative immaginabili che, avvicinandosi le elezioni, il flusso di messaggi possa diminuire. <br>L’esperienza insegna che potremmo arrivare anche al doppio o il triplo, gradualmente, da qui ad aprile del prossimo anno. <br> <br>Se tutti i messaggi fossero fatti convergere in un unico forum esso sarebbe illeggibile, sommerso da centinaia di interventi. Chi ha letto un messaggio la sera, al ritorno dal lavoro, non riuscirebbe il giorno dopo a ritrovare l’argomento perché con buona probabilità sarebbe finito nelle pagine interne del forum, quelle che bisogna sfogliare volontariamente. <br> <br>Questo stesso messaggio sparirà rapidamente nelle pagine interne ma contiamo che verrà letto dai forumisti più assidui. <br> <br>Mettiamo comunque una copia del messaggio in area comunicati, dove può rimanere più a lungo visibile e dove si può sviluppare, se lo riterrete, uno scambio di opinioni e di proposte in merito. <br> <br>La soluzione razionale per mantenere una certa leggibilità e fruibilità di questo prezioso strumento che è il forum, è predisporre diversi luoghi tematici di discussione. Questo è stato fatto, negli anni scorsi, ma trova la resistenza di chi presume che il forum FUTURO DELL’ULIVO sia “principale”, quasi gli altri fossero di serie “B”. <br> <br>Sicuramente è facile pensare che in fondo tutto c’entri con l’Ulivo e con il suo futuro, ma potete vedere che in questo modo i messaggi che mandiamo diventano poco fruibili, ammassandosi in un unico calderone. <br> <br>Oggi la situazione vede più di 100'000 messaggi mandati ma vede anche che quasi il 90% è stato inviato sul forum “principale”, anche quando i messaggi trattavano di temi specifici per cui avevamo predisposto un forum tematico. <br> <br>Anche in funzione di uno screening degli orientamenti dei frequentatori ulivisti del sito sui temi particolari (es. lavoro o politica internazionale) per una indagine programmatica, sarebbe più agevole cercare nei forum tematici. Invece è praticamente impossibile cercare le stesse cose nel forum che ora viene considerato “principale”, dove c’è di tutto. <br> <br>Contemporaneamente abbiamo da tempo ricevuto richieste di aprire nuovi forum (ambiente) e sentiamo anche la necessità redazionale di aprire nuovi spazi, per esempio per gli italiani all’estero ed anche per discussioni più informali. <br> <br>Abbiamo quindi optato per una doppia operazione: da un lato l’offerta di forum sarà fin da ora ampliata, dall’altro la moderazione nei prossimi giorni sposterà nei forum più adeguati i messaggi che arrivassero qui malgrado la presenza di forum più adatti. Messaggi vecchi e con molte risposte verranno lasciati al loro posto: verranno spostati sono messaggi nuovi ed alcuni di questi giorni che possono essere utili per proseguire la discussione sui forum piu’ adatti. <br> <br>Tutto questo potrà funzionare soprattutto con la vostra collaborazione, che ci attendiamo attenta e completa, perché questo è il vostro spazio. <br> <br>I nuovi forum sono: <br> <br>DISCUSSIONI ULIVISTE IN LIBERTA' <br>Discussioni su temi più ampi, se non già presenti in altri forum, anche OFF-TOPICS, anche scherzose ed ironiche ma sempre con buon gusto e rispetto. Si discute del tema del giorno, si commentano i media ... e i commentatori. <br> <br>ITALIANI ALL'ESTERO <br>Forum dedicato alle tematiche degli italiani all'estero, luogo d'incontro per la discussione dei problemi politici e sociali dell'italianità nel mondo <br> <br>ENERGIA E AMBIENTE <br>Politiche energetiche e ambientali per l'Italia del nuovo millennio <br> <br>Rimangono tutti i precedenti forum (alcuni sono chiusi da tempo ma sono tutti leggibili). <br> <br>Al fine di valutare il gradimento della ristrutturazione abbiamo attivato un sondaggio alla pagina: <br>http://www.ulivo.it/polls/index.php <br> <br> <br>Cordialmente, <br>la moderazione


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab nov 19, 2005 19:35 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:00 pm
Messaggi: 200
Re: Riorganizzazione dei forum di www.ulivo.it<br>proposta apriamo dei siti non per delle discussioni ma per delle vare analisi. <br>come vi ho già scritto. <br> <br>a questo punto la mi proposta è ( se volete utilizzando lo spazio tavole rotonde anche se mi sembra un po complicato e NON libero) <br> <br>comunque il nome per me sarenbbe convetion che potrebbe se questo crea problemi essere tavole rotonde. <br>ogni convetion o tavala rotonda deve avere ufficialmente uno o piu coordinatori. <br>Come si parte ? <br>pubblòicando del materiale che tra l'altro esiste già e sono le analisi di governareper piu materiali ed analisio di partiti pur analisi di riviste varie. <br>ognuno puo intervenire quando vuole ma non per interventi spot ( forum) ma con analisi e proposte. <br>io partirei con una convetion che vede i seguenti argomenti : <br>Politiche del lavoro, ruolo del sindacto, relazioni Industriale, organizzazione aziendale e politiche del Lavoro, gestione risorse Umane e sindacato, relazioni Industriali e Responsabilità Sociale dell'Impresa (rsi), Gestione del Personale nelle cooperative e rapporto con il sindacato. <br>Questa sarebbe la prima convetion o tavola rotanda <br>io mi propongo come uno dei cordinatori ma se ci sono altre persone io parteciperei solo come utente. <br>altra convention e sulle politiche economiche e sul neoliberismo. <br>mi fermo qui sperando che ci siano delle persone che vogliono e possono andare avanti nella proposta. <br>un terza convention a mio avviso sarebbe una tavola rotonda tecnico giuridica su Concordato tra chiesa cattolica e Stato Italiano e gli accordi bilaterali che regolano i rapporti tra stato italiano ed altri enti religiosi. <br>Non si tratta delle discussioni che ci sono gia state sul Concordato ( Forum ) ma di pubblicare i documentii che sono i concordati e gli accordi bilaterali CON tutte le religioni e poi analisi comparata capitolo per capitolo ed istituto per istituto di tettu le differenze tra concordato e accordi bilaterali per arrivare alla fine a delle proposte documentate . <br>ciao


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun nov 21, 2005 18:37 pm 
Re: Riorganizzazione dei forum di www.ulivo.it<br>> proposta apriamo dei siti non per delle discussioni ma per delle vare analisi. <br>> come vi ho già scritto. <br> <br>Cerchiamo di capirsi sui termini. <br>Dici ... "siti" .... ma a me pare che di siti che ne siano già tanti .... in rete. <br> <br>Se intendi una struttura, un contenitore, per discutere, i forum vanno bene, comunque li chiamiamo. <br> <br>> a questo punto la mi proposta è ( se volete utilizzando lo spazio tavole rotonde anche se mi sembra un po complicato e NON libero) <br> <br>Vero, è un po' complesso ma come tutte le cose volendo ci si adatta. Non è facile nemmeno guidare la macchina. <br>Non è libero perchè e strutturato. <br>Anche in una tavola rotonda versa parli solo quando è il tuo turno ma non per questo credo che si possa parlare di mancanza di libertà. <br> <br>> comunque il nome per me sarenbbe convetion che potrebbe se questo crea problemi essere tavole rotonde. <br>> ogni convetion o tavala rotonda deve avere ufficialmente uno o piu coordinatori. <br>> Come si parte ? <br>> pubblòicando del materiale che tra l'altro esiste già e sono le analisi di governareper piu materiali ed analisio di partiti pur analisi di riviste varie. <br>> ognuno puo intervenire quando vuole ma non per interventi spot ( forum) ma con analisi e proposte. <br>> io partirei con una convetion che vede i seguenti argomenti : <br>> Politiche del lavoro, ruolo del sindacto, relazioni Industriale, organizzazione aziendale e politiche del Lavoro, gestione risorse Umane e sindacato, relazioni Industriali e Responsabilità Sociale dell'Impresa (rsi), Gestione del Personale nelle cooperative e rapporto con il sindacato. <br>> Questa sarebbe la prima convetion o tavola rotanda <br>> io mi propongo come uno dei cordinatori ma se ci sono altre persone io parteciperei solo come utente. <br>> altra convention e sulle politiche economiche e sul neoliberismo. <br>> mi fermo qui sperando che ci siano delle persone che vogliono e possono andare avanti nella proposta. <br>> un terza convention a mio avviso sarebbe una tavola rotonda tecnico giuridica su Concordato tra chiesa cattolica e Stato Italiano e gli accordi bilaterali che regolano i rapporti tra stato italiano ed altri enti religiosi. <br>> Non si tratta delle discussioni che ci sono gia state sul Concordato ( Forum ) ma di pubblicare i documentii che sono i concordati e gli accordi bilaterali CON tutte le religioni e poi analisi comparata capitolo per capitolo ed istituto per istituto di tettu le differenze tra concordato e accordi bilaterali per arrivare alla fine a delle proposte documentate . <br>> ciao <br> <br>Per me per partire, che siano forum o TR non importa, occorre PRIMA avere la disponibilità di un gruppo consistente di forumisti ed un coordinatore. <br> <br>Poi a mio avviso sarebbe meglio avere anche esperti nei temi e politici competenti nel settore in discussione. <br> <br>Le TR permettono di pubblicare documenti (ogni TR ha la sua area documenti) ma francamente non faccio partire una TR se non ho almeno 15 adesioni ed un coordinatore. <br> <br>Ciao, <br>Francesco


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar nov 22, 2005 23:04 pm 

Iscritto il: lun feb 13, 2012 15:00 pm
Messaggi: 200
Re: Riorganizzazione dei forum di www.ulivo.it<br>francesco abbiamo idee diverse ma questo non è un problema, il problema è che le tavole rotondo sono fallite e nessuno vuole fare una pacata analisi. <br>ci deve essere almeno un coordinatore . <br>si sono d'accordo. <br>ci devono essere almeno 15 utenti. <br>non sono d'accordo gli utenti sono liberi possono essere 10 come 50, il problema è la qualità delle conoscenze che mettono in circolo. <br>ci devono essere degli esperti. <br>no gli esperti se vogliono possono intervenire se vogliono è importante che ci sia il cervello e le conoscenze degli esperti ( le loro relazione ) <br>io penso che se vi è un sentiero di crescita dell'analisi potranno poi intervenire dopo altrimenti non intervengono. <br>i giri della tavala rotonda <br>No <br>sono di una complessità spaventosa <br>sono CONCETTUALMENTE sbagliati <br>internet distrugge questi teatrini <br>in televisione è diverso non c ' e open virtuale la rottura del nesso tempo e spazio. <br>il vero problema è che fare delle buone analisi e per partire ci vogliono delle relazioni valide. <br>questo è il punto di solito difficile . <br>la cosa anomala è che noi le relazioni le abbiamo basta solo metterle a disposizioni degli utenti con un ordine costruttivo, <br>l'ordine costruttivo è il presupposto del programma. <br>i casini TAV e Bologna potevano essere evitati se <br>vi era una seria discussione sul programma. <br>per concludere se cosi va bene .... <br>io direi continuiamo cosi. <br>ciao


Top
Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab nov 26, 2005 22:17 pm 
Re: Riorganizzazione dei forum di www.ulivo.it<br>>ci devono essere almeno 15 utenti. <br>non sono d'accordo gli utenti sono liberi possono essere 10 come 50, il problema è la qualità delle conoscenze che mettono in circolo. <br>--- <br> <br>No, il problema è anche il pluralismo dei competenti. <br>Mai si è vista una tavola rotonda di sole due persone, magari incompetenti. <br> <br>Le TR sono fallite per mancanza di politci ed esperti che si impegnino per un discreto periodo di tempo. <br>Ma nel paese non mancano per cui se li coivogliamo si parte, altrimenti rimangono li' pronte. <br> <br>Per discutere in modo semplice e senza strutturazione vanno BENISSIMO i forum. <br> <br>Per discutere in modo serio invece uno fa un passo avanti e 99 un passo indietro. <br> <br>>i giri della tavala rotonda <br>No <br>sono di una complessità spaventosa <br>---- <br> <br>Rispetto alla discussione inconcludente delle ML e dei forum hai ragione, ma cosa producono queste se non gente che si parla addosso divagando liberamente? <br>Ed è giusto chesia cosi': è arricchente ed appagante per tutti (personalmente) ma non produce programma, non fa sintesi. <br> <br> <br>Tu se hai problema serio da risolvere in azienda permetti che si cazzeggi 24 ore su 24 oppure imponi una strutturazione del dialogo in modo che sia produttivo (il che non esclude brainstorming ed altre tecniche creative)? <br> <br>Vuoi usare la rete per produrre qualcosa di nuovo in campo programmatico? <br>Invece di criticare quello che c'è, proponi concretamente qualche cosa di nuovo e se esso costa, proponi anche costi e fondi per coprire le spese. <br> <br>Altimenti come dici continuamo cosi'. <br> <br>Ciao, <br>Francesco


Top
  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010